Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Convegno

Per celebrare i 50 anni di attività il FORMEZ, sulla base di un'ampia analisi di scenario definita con la collaborazione di prestigiosi enti di ricerca e facendo tesoro dell’esperienza quotidiana a fianco di migliaia di amministrazioni, si propone di delineare per il Mezzogiorno e per il Paese un percorso di sviluppo che poggi su una pubblica amministrazione affidabile, efficiente e attenta ai bisogni del territorio.

Formez vuole, in questo, confermare la sua vocazione di luogo di progettazione coniugata alla capacità di tradurre idee, progetti, riforme in azioni concrete.

Sottotitolo: 
Cinquantennale del Formez
Data inizio: 
13 Marzo 2013 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
Il convegno di studio si articola in tre sessioni:

ore 9.00 - accredito

ore 9.30 - 11.00
Formez: 50 anni di impegno per lo sviluppo del Paese e l'innovazione dell'Amministrazione Pubblica.

Filmato: il Formez tra Memoria e Futuro - Testimonianze dei Ministri della Funzione Pubblica

Saluti
Filippo Patroni Griffi, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

Testimonianze
Sergio Zoppi, già Presidente del Formez
Stefano Patriarca, già Presidente del Formez
Gianni Letta, già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
Antonio Catricalà, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Relazione introduttiva
Carlo Flamment, Presidente Formez PA
Lo sviluppo del Paese: una sfida che la PA può aiutare a vincere

Ore 11.0013.00 Tavola Rotonda
Le chiavi per lo sviluppo del Mezzogiorno e del Paese: dai programmi alle azioni

Lo scenario e le prospettive
Adriano Giannola, Presidente Svimez
Nicola Piepoli, Presidente Istituto Piepoli

La Strategia EU 2020 come volano per lo sviluppo
Philippe Hatt, Capo Unità della DG Occupazione, Affari sociali e inclusione della Commissione Europea

La capacità istituzionale per le politiche di sviluppo
Pia Marconi, Direttore Modernizzazione delle PA, Dipartimento della Funzione Pubblica

Verso la programmazione 2014-2020
Sabina De Luca, Capo Dipartimento Politiche per lo sviluppo e la coesione economica

Il turismo e il made in Italy: come recuperare competitività
Caterina Cittadino, Dirigente Generale Presidenza del Consiglio dei Ministri

La green economy e lo sviluppo sostenibile
Antonio Agostini, Segretario Generale Ministero Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare

Cultura e beni culturali: risorse per lo sviluppo
Roberto Grossi, Presidente Federculture

Lo sviluppo deve far leva sulle città
Angelo Rughetti, Segretario generale ANCI

Nel corso della Tavola Rotonda è previsto l’intervento di Fabrizio Barca, Ministro per la Coesione Territoriale, di Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, di Rosario Crocetta (*) Presidente della Regione Siciliana e di Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale MIBAC

Ore 13.1514.30 Buffet e visita guidata al Museo di Palazzo Venezia

Ore 14.3017.00 Tavola rotonda
La PA semplice e competente motore per il Paese

Saluti
Agostino Ragosa (*) Direttore Agenzia per l'Italia Digitale

Introduce
Marco Villani, Direttore Generale Formez PA

Coordina
Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica

Relazione di apertura dei temi della sessione pomeridiana
Conoscere il presente per progettare il futuro: benessere, sviluppo, nuovi indicatori per nuove politiche
Enrico Giovannini, Presidente ISTAT

Le politiche europee per lo sviluppo del capitale umano e il sostegno alla capacity building
Nicolas Gibert Morin Capo Unità della DG Occupazione, Affari sociali e inclusione della Commissione Europea

L’impegno della PA per creare un contesto favorevole alla ricerca e all’innovazione
Luigi Nicolais, Presidente CNR

Innovazione gestionale e organizzativa per politiche pubbliche più efficaci
Luigi Fiorentino, Capo di Gabinetto del MInistro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Quale dirigenza per il rinnovamento dell’amministrazione
Stefano Battini, Comitato Scientifico IRPA

Semplificazione: competitività e diritti
Silvia Paparo, Direttore Ufficio per la Semplificazione Amministrativa, Dipartimento della Funzione Pubblica

Merito e competenze: un impegno per la capacity building a servizio dello sviluppo del Mezzogiorno
Carlo Notarmuzi, Direttore Ufficio per la Formazione dei Dipendenti delle PA, Dipartimento della Funzione Pubblica

Una dirigenza competente per l’attuazione delle politiche e lo sviluppo dei territori
Mauro Bonaretti, Presidente ANDIGEL e Direttore Generale Comune di Reggio Emilia

La PA a misura del cittadino
Carlo Mochi Sismondi, Presidente FORUM PA

Pubblica amministrazione e imprese: una Partnership necessaria per la ripresa del Paese
Confindustria

L’impegno delle Regioni
Una nuova capacità progettuale per lo sviluppo delle economie territoriali
Intervento di Vito De Filippo Presidente della Regione Basilicata, Giuseppe Scopelliti (*) Presidente della Regione Calabria e di Nichi Vendola (*) Presidente della Regione Puglia

Ore 17.00 Conclusioni
Filippo Patroni Griffi, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

(*) in attesa di conferma
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 11 Marzo, 2013 - 13:00
max_iscrizioni: 
500
Sede (solo eventi in presenza): 

La giornata informativa mira a far conoscere, alla popolazione femminile, le possibilità di cura presso le Breast Unit o centri di senologia multidisciplinari, che permettono alla donna di affrontare il tumore al seno con la sicurezza di essere seguita da un team di specialisti dedicati, curata secondo i più alti standard europei e accompagnata nell’intero percorso di malattia (si stima che le donne trattate in questi centri abbiano una percentuale di sopravvivenza più alta del 18% rispetto a chi si rivolge a strutture non specializzate, e hanno anche una migliore qualità di vita).

L'evento organizzato nell'ambito della Settimana europea dello sport da Europe Direct Roma Innovazione operativo presso il Formez PA, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, affronta il tema del cancro al seno e dell'importanza dell'attività fisica e dell'alimentazione come strumenti di prevenzione.

Quella del 27 è la prima tappa di un mese all'insegna della prevenzione e della lotta ai tumori al seno, che culminerà con "Bicinrosa", una pedalata ecologica che avrà luogo il 28 ottobre a Roma con partenza e arrivo allo stadio “Nando Martellini”, nella zona delle Terme di Caracalla.

Al termine della giornata informativa si terrà la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di Bicinrosa, destinata a trasmettere un messaggio importante: la bicicletta è sinonimo di vita sana; lo sport e una corretta alimentazione sono due fattori chiave per prevenire il rischio di carcinoma mammario.

Per iscriversi alla giornata informativa seguire le modalità di iscrizione indicate al seguente link: http://eventipa.formez.it/node/8236​. 

Il programma definitivo può essere consultato al seguente link.

Per partecipare alla conferenza stampa inviare una mail a: ufficiostampa@unicampus.it

 

 

Sottotitolo: 
Giornata informativa e Conferenza stampa Bicinrosa
Data inizio: 
27 Settembre 2018 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Italia
Tipo attività: 
Destinatari: 
Programma dell'evento: 

Programma

Giornata informativa e Conferenza stampa Bicinrosa

9:30 - 10:00 – Registrazione e accoglienza dei partecipanti

10:00 - 10:15 – “Sport è salute: la settimana europea dello sport”
Claudia De Stefanis, Responsabile comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Presentazione

10:15 - 10:30 – ECIBC: L’iniziativa della Commissione europea sul cancro al seno
Annett Janusch Roi, Group Leader, Commissione Europea - Centro Comune di Ricerca, Ispra, Italia

Presentazione

10:30 - 10:45 Le Breast Unit in Italia cosa è cambiato per le donne dal 2016 ad oggi
Vittorio Altomare, Direttore della Breast Unit del Policlinico Universitario Campus Bio – Medico, Professore Ordinario di chirurgia

10:45 - 11:00– Come conciliare l’attività agonistica con uno stile di vita sano ed adeguato
Carlo Tranquilli, Presidente Federazione Medico Sportiva Italiana Comitato Regionale Lazio CONI, Università San Raffaele Roma

11:00 - 11:15 – Le nuove frontiere dell’alimentazione per la prevenzione delle malattie e il benessere 
Laura De Gara Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell’Alimentazione e della Nutrizione Umana UCBM

11:15 – 11:30 – Il ruolo del volontariato all’interno della Breast Unit
Monica Cupani, Presidente A.N.D.O.S., Comitato di Roma

Presentazione

11:30 – 11:45 - Presentazione della guida “cosa fa l’UE per la salute dei cittadini” e della pedalata "Bicinrosa"
Claudia Salvi, Coordinatrice Centro Europe Direct Roma, FormezPA

Presentazione Guida

Presentazione Bicinrosa

Modera: Salvatore Marras, Dirigente Area Innovazione Digitale, Formez PA
 

11:45 – 12:00 Coffee Break

 

12:00 – 12:45
Conferenza stampa Bicinrosa con:

Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Vittorio Altomare, Direttore della Breast Unit del Policlinico Universitario Campus Bio – Medico; Professore Ordinario di chirurgia

Salvatore Marras, Dirigente Area Innovazione Digitale, Formez PA

Felice Barela, Presidente dell'Università Campus Bio-medico di Roma

Claudia Salvi, (presentazione di una storia di un paziente)

Presentazione della manifestazione “Bicinrosa” - pedalata per la prevenzione del cancro al seno

Modera: Marco Magheri, Responsabile Area Comunicazione, Policlinico Universitario Campus Bio – Medico

Fine conferenza stampa 12:45

Per partecipare alla conferenza stampa inviare una mail a ufficiostampa@unicampus.it

 
Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Salvi
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 26 Settembre, 2018 - 16:30
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L’elaborazione del dizionario delle competenze della Dirigenza della Regione Autonoma della Sardegna, si è basata sulle esperienze realizzate in altre Regioni ed Enti Pubblici, italiani e non solo, e sulle risultanze di interviste e focus group condotti con Dirigenti e ruoli apicali della Regione Sardegna.
Si tratta di un lavoro dinamico, finalizzato in particolare a ricostruire le caratteristiche del ruolo di dirigente in Regione e la gamma di competenze che lo caratterizzano, suddivise in competenze distintive dei Direttori Generali e Direttori di servizio.
L’incontro di presentazione del processo di elaborazione svolto e del documento finale sarà l’occasione per riflettere e ponderare in modo più accurato in particolare sulle competenze, definite “chiave” o distintive.
 

Programma


Ore 9.00  Accoglienza dei partecipanti

Ore 9.30  Il Progetto Qualità 2.A: sintesi e riflessioni sulle attività realizzate di analisi e sviluppo competenze
Maria Giuseppina Medde  (DG Organizzazione e Personale)
Luisa Calindro (Commissario Straordinario Formez PA)
Gianni Agnesa  (Formez PA)
Antonello Mocci (Valutatore indipendente Progetto Qualità 2.A)

Ore 10.00 Il Dizionario delle competenze dei dirigenti della Regione Sardegna : un modello per orientare la formazione, la selezione e la mobilità del personale dirigenziale
Augusto Vino  (Formez PA)

Ore 11.15 Il Dizionario delle competenze dei dirigenti della Regione Catalogna : un modello che si è evoluto nel tempo
Tània Fernàndez Lleonart e Maria Eulalia Pla Rius  (Scuola di Pubblica Amministrazione della Catalogna - Barcellona)

Ore 12.15 Il profilo e le competenze del dirigente pubblico
Mauro Bonaretti  (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- Governo Italiano)

Ore 13,00 Conclusioni
Filippo Spanu (Assessore Regionale AA.GG. Personale e Riforma della Regione)

Ore 13.30  Light lunch

Ore 14.30  Discussione sulle competenze “chiave” dei dirigenti
Gianni Agnesa  (Formez PA)

Ore 17.00 Conclusione del Convegno

Sottotitolo: 
Incontro conclusivo
Data inizio: 
21 Marzo 2018 - ore 09:00
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Turismo, cultura e trasporti: prende l'avvio dal riuso dei dati aperti legati al territorio e pubblicati sul portale open data della Regione Autonoma della Sardegna la conferenza sui dati aperti del turismo promossa dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna in collaborazione con la Direzione generale del turismo, artigianato e commercio.

Obiettivo dell’iniziativa è mettere a confronto i detentori dei dati, le istituzioni e i soggetti privati attivi nel settore del turismo, per coinvolgerli in una discussione aperta su come migliorare l'offerta informativa rivolta sia al visitatore sia agli operatori economici nel territorio e far emergere proposte su nuove e utili forme di riusare i dati aperti per orientare e sostenere lo sviluppo di un'offerta di beni e servizi turistici di qualità in Sardegna.

In questo senso la giornata vuole far dialogare insieme le diverse tipologie di soggetti, evidenziando i passaggi utili in un processo di valorizzazione dei dati rilevanti del settore del turismo, dei trasporti e dei beni culturali.

Data inizio: 
28 Febbraio 2018 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

09.00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti

09.30 Apertura dei lavori e saluti iniziali

Mauro Cadoni, Assessorato del turismo, Direzione generale del turismo, artigianato e commercio
 

10.00 - 11.30 - Sessione I: l’offerta dati governativi per il settore turistico
Obiettivo della sessione è introdurre il tema della valorizzazione del patrimonio informativo detenuto dalla Regione Sardegna illustrando le policy regionali volte ad aumentare la disponibilità di dati in formato aperto per migliorare l'offerta turistica dei territori. Introduce e modera: Salvatore Marras, Formez PA

Intervengono

  • Pierandrea Deiana, Assessorato del turismo, artigianato e commercio, Servizio sistemi informativi [Materiali]
  • Cristiano Melis, Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, Servizio Beni Culturali e Sistema Museale [Materiali]
  • Giaime Ginesu, Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione, Servizio dei sistemi informativi di base e applicativi del sistema regione [Materiali]
  • Giancarlo Massidda, Assessorato dei trasporti, Servizio per gli affari comunitari, rapporti istituzionali, sistema informativo, bilancio e controllo [Materiali]

 

Interventi di cittadini e imprese

 

Ore 11.30 - 13.15- Sessione II: riusare i dati del turismo per generare valore
Obiettivo della sessione è coinvolgere diverse tipologie di soggetti che riusano i dati sul turismo, per evidenziare i passaggi utili ad accrescere la disponibilità, fare proposte su come migliorare la qualità dei dati e le modalità di accesso all’informazione sul turismo in Sardegna. Introduce e modera: Sergio Agostinelli, Formez PA [Materiali]

Intervengono

  • Giuseppe Melis, Università degli Studi di Cagliari, Dipartimento di Scienze Economiche ed Aziendali
  • Vincenzo Patruno, ISTAT - Dipartimento per la raccolta dati e lo sviluppo di metodi e tecnologie per la produzione e diffusione dell'informazione statistica
  • Giuseppe Porcedda, EBTS
  • Gianluigi Tiddia, [@Insopportabile]

 

Interventi di cittadini e imprese

 

13.30 Conclusioni

Antonello Pellegrino, Assessorato degli affari generali, personale e riforma della Regione, Direzione generale degli affari generali e Società dell’informazione

 

 

L’evento rientra tra le attività del progetto "OpenRAS: dati aperti per la trasparenza e l’accountability” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Capacità istituzionale e amministrativa, azione 11.1.1 “Interventi mirati allo sviluppo delle competenze per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici”.

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Laura Manconi
Termine iscrizioni: 
Martedì, 27 Febbraio, 2018 - 17:00
max_iscrizioni: 
0

In programma il 6 febbraio 2018 a Palazzo Vidoni (ore 9.00-13.30, Sala Tarantelli) l'evento “Il cittadino al centro. Nuovo giornalismo pubblico e social al servizio della Trasparenza totale” organizzato da Formez PA e OCSE all'interno della Settimana dell'Amministrazione Aperta 2018, l'iniziativa promossa ogni anno dal Dipartimento della Funzione Pubblica per sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società civile.

Durante l'incontro, dedicato al nuovo giornalismo pubblico e alle indicazioni organizzative necessarie al suo sviluppo, si affronteranno temi come l'utilizzo dei social media nella PA e la strategia contro le fake news, il ruolo della comunicazione istituzionale nelle strategie di governo aperto, l'Italia e l'open government.

Nel corso dell'evento sarà presentata la seconda edizione dell'ebook in progress, realizzato da Formez PA in collaborazione con PAsocial, "Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l'uso", con le prefazioni di Nicoletta Santucci, Capo Ufficio Stampa del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione,  Luisa Calindro, Commissaria Formez PA e i contributi di Monia Alessandrini, Giuseppe Ariano, Luisa Calindro, Carlo Caroppo, Francesca Cecconi, Fabrizio Cesari, Claudia Cichetti, Pietro Citarella, Angela Creta, Roberta Crudele, Roberto D’Alessio, Francesco Di Costanzo, Gianluca Garro, Emiliano Germani, Sandro Giorgetti, Laura Manconi, Giulia Marconi, Andrea Marrucci, Sergio Mazzei, Myriam Mereu, Alessandra Migliozzi, Gabriele Palamara, Mirko Palmieri, Francesco Piero Paolicelli, Nicoletta Santucci, Francesco Scialacqua, Sergio Talamo, Rosa Tinnirello, Antonella Tollis, Michele Troianiello, Barbara Ulisse, Piero Zilio, Angelo Zito.

----------------------------------------------------

L'evento sarà trasmesso in diretta sui social
Sarà realizzata una pubblicazione in lingua italiana, inglese e francese sui lavori della giornata

L'accesso alla sala sarà consentito fino al raggiungimento della capienza massima

Data inizio: 
6 Febbraio 2018 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

PRIMA PARTE (9.00 – 11.30)

Saluti

  • Pia Marconi, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica


Introduce e coordina

  • Sergio Talamo, Direttore comunicazione editoria trasparenza progetti speciali Formez PA - “Il nuovo Giornalismo pubblico e l’e-book su social e PA”

 

  • Intervento della Ministra Marianna Madia


Relazioni

  • Alessandro Bellantoni, Responsabile dell’Unità di Governo Aperto dell’OCSE – “La comunicazione istituzionale come elemento chiave delle strategie di governo aperto”
  • Raffaele Lorusso, segretario generale FNSI – “I giornalisti e la sfida della PA a portata di cittadino”
  • Ernesto Belisario, avvocato, DFP – “L’Italia e l’open government”
  • Francesco Di Costanzo, presidente PAsocial – “La comunicazione social in Italia”
  • Gabriela Jacomella – Ricercatrice School of Transnational Governance dell'European University Institute – “Un nuovo approccio alla lotta contro le fake news"  


SECONDA PARTE (11.30 – 13.30)

Tavola rotonda: “Le esperienze social” – coordina Francesco Di Costanzo

Alessandra Migliozzi - Miur (Telegram), Caterina Perniconi - Mipaaf (Messenger e LinkedIn), Francesca Ruberto - Difesa (Instagram), Luca Cari - Vigili del Fuoco (Twitter), Marco Laudonio – Mef (newsletter 2.0)   



PROGRAMMA (.pdf)

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 5 Febbraio, 2018 - 14:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Sarà presentato nella Sala Giannini di Palazzo Vidoni (11.30-13.30), il volume, in formato ebook, Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l'uso - Il primo libro "in progress" della nuova comunicazione pubblica, realizzato da Formez PA in collaborazione con #PAsocial.

L’ebook, con le prefazioni del Capo Ufficio Stampa del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Nicoletta Santucci, e della Commissaria Formez PA, Marta Leonori, raccoglie i contributi di docenti ed esperti che, con taglio operativo, illustrano le caratteristiche dei principali social network, evidenziando le opportunità offerte da un utilizzo professionale di questi strumenti all’interno della PA nell’era della Trasparenza totale (il cd. “Foia italiano”), della Digitalizzazione e della Performance misurata con il contributo dei cittadini.

Dopo una parte introduttiva, volta a mettere a fuoco il contesto in cui nasce la pubblicazione e il forte collegamento con le riforme in atto, vengono approfonditi i principali social media (Facebook, Twitter, Telegram, WhatsApp, YouTube, Instagram, Snapchat) e alcuni aspetti trasversali alle diverse piattaforme (live streaming, partecipazione civica, social media policy). Nella parte conclusiva sono invece riportate tre diverse esperienze realizzate in quest’ambito (Mibact, Regione Abruzzo, Formez PA).

L’idea alla base del volume è stata raccogliere indicazioni operative scaturite dall’esperienza di chi quotidianamente lavora con i social, sviluppando alcuni spunti provenienti dalla formazione e rispondendo ad esigenze riscontrate sul campo.

Date le rapide evoluzioni che riguardano il mondo dei social, si è voluto realizzare un e-book in progress, che sarà periodicamente aggiornato in base alle innovazioni ed alle nuove funzionalità via via introdotte nell’ambito dei diversi social media.
 

Scarica il volume

 

Il termine per le richieste di iscrizione all'evento è fissato alle ore 13.00 del 21/07/2017.

Data inizio: 
24 Luglio 2017 - ore 11:30
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Introduzioni e saluti

Patrizio Caligiuri - Capo segreteria tecnica e organizzativa Ministra per la semplificazione e la pubblica amministrazione

Marta Leonori - Commissaria Formez PA

 

Interventi

Sergio Talamo - Dirigente comunicazione editoria trasparenza Formez PA

Stefano Pizzicannella - Dirigente relazioni istituzionali e internazionali DFP, OGP team Materiali

Ernesto Belisario - Avvocato, OGP team Materiali

Francesco Di Costanzo - Presidente PAsocial

 

Formez PA: come funziona il Libro in progress

 

Modera

Riccardo Luna - Direttore AGI

 

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 21 Luglio, 2017 - 13:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Data journalism e monitoraggio civico attraverso il riuso informativo dei dati aperti della Pubblica amministrazione saranno al centro della discussione durante il convegno promosso dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna e organizzato da Formez PA in collaborazione con l’Università degli Studi di Sassari nell’ambito del progetto “OpenRAS – dati aperti per la trasparenza e l’accountability”.

Il convegno, al quale partecipano rappresentanti della amministrazione regionale, ricercatori, data journalists ed attivisti civici si articola in due sessioni tematiche, la prima dedicata al tema del giornalismo d'inchiesta, la seconda a esplorare le esperienze italiane di giornalismo dal basso e monitoraggio civico che utilizzano i dati aperti. I relatori risponderanno alle domande del pubblico al termine di ciascuna sessione.

La sessione pomeridiana è a numero chiuso e riservata agli studenti dei corsi di laurea del Dipartimento PolComIng. Obiettivo del laboratorio è far sperimentare agli studenti il processo di costruzione di una inchiesta giornalistica che riusi i dati aperti della P.A. Gli studenti saranno affiancati dagli esperti delle Sessioni I e II e svilupperanno l’inchiesta a partire dai dati aperti sul portale opendata.regione.sardegna.it. Il Dipartimento PolComIng riconoscerà 1 credito formativo agli studenti che parteciperanno sia alle sessioni mattutine sia al laboratorio pomeridiano, previa valutazione di un breve elaborato prodotto da ciascuno studente in relazione ai temi della giornata. Gli studenti che desiderano partecipare al laboratorio, possono farlo compilando questo modulo online. L'iscrizione è soggetta ad approvazione.

Data inizio: 
19 Giugno 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

9.00 – 9.30 Accoglienza e registrazione partecipanti


9.30 – 10.00 Apertura dei lavori
Francesco Soddu, Vicedirettore Dip. PolComIng, Università degli studi di Sassari
Antonello Pellegrino, Direttore generale Direzione generale affari generali e società dell'informazione, Regione Autonoma della Sardegna [Materiali]
Francesco Birocchi, Presidente dell’Ordine dei Giornalisti della Sardegna


10.00 – 11.30 Sessione I – Il giornalismo alla sfida dei dati
Modera: Laura Iannelli, Docente Dip. PolComIng, Università degli studi di Sassari

Intervengono:
Marzia Antenore, Ricercatore Dip. Comunicazione e Ricerca Sociale, Università la Sapienza di Roma [Materiali]
Salvatore Marras, Area Innovazione Digitale, Formez PA [Materiali]
Andrea Nelson Mauro, Data journalist e fondatore di Dataninja.it [Materiali]
Guido Romeo, Data & business journalist (intervento da remoto) [Materiali]
Sergio Splendore, Ricercatore Dip. Scienze Sociali e Politiche, Università degli studi di Milano [Materiali]

Domande dal pubblico

11.30 – 13.15 Sessione II – Riuso dei dati aperti: casi, pratiche, tendenze
Modera: Alessandro Lovari, Docente Dip. PolComIng, Università degli studi di Sassari

Intervengono:
Carlo Amati, Presidenza del Consiglio dei Ministri - OpenCoesione [Materiali]
Rosy Battaglia, Data journalist e civic activist [Materiali]
Elena Catte, Centro Regionale di Programmazione, Ufficio Autorità di gestione del POR FESR [Materiali]
Antonello Chessa, Europe Direct, Regione Autonoma della Sardegna
Costantina Cossu, docente Istituto Fermi Alghero vincitore ASOC 2017 [Materiali]

Domande dal pubblico

13.15 – 13.30 Conclusioni Sessione I e II
Camillo Giuseppe Antonio Tidore, Docente Dip. PolComIng, Università degli studi di Sassari


13.30 – 14.30 Pausa pranzo


14.30 – 17.00 Sessione III – Laboratorio sui dati aperti
Coordina: Rosario Cecaro, Docente Dip. PolComIng, Università degli studi di Sassari

Obiettivo del laboratorio è far sperimentare agli studenti, affiancati dagli esperti delle Sessioni I e II, il processo di costruzione di una inchiesta giornalistica che riusi i dati aperti della P.A. a partire dai dataset disponibili sul portale opendata.regione.sardegna.it.

 

Il convegno rientra tra le attività del progetto "OpenRAS: dati aperti per la trasparenza e l’accountability” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Capacità istituzionale e amministrativa, azione 11.1.1 “Interventi mirati allo sviluppo delle competenze per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici”.

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Laura Manconi
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 16 Giugno, 2017 - 17:00
max_iscrizioni: 
0

Intervento formativo per la Regione Autonoma della Sardegna

Data inizio: 
11 Maggio 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 9.00   Accoglienza dei partecipanti
Ore 9.30   Introduzione e saluti di benvenuto:

  • Alessandro De Martini - Direzione Generale della Presidenza - Regione Autonoma della Sardegna
  • Maria Giuseppina Medde - Direttore Generale "Organizzazione e Personale" - Regione Autonoma della Sardegna
     
  • Gianni Agnesa - Responsabile del Progetto - Formez PA

​Ore 9.45   Quadro europeo e impatto a livello nazionale e regionale

  • La modernizzazione degli aiuti di Stato e il "Common Understanding": il ruolo dell'Italia nel garantire un maggiore coordinamento nazionale nelle attività di notifica e di interlocuzione con la Commissione Europea - Luciano Masala - Ufficio per il coordinamento in materia di Aiuti di Stato - Servizio per il coordinamento dei rapporti con le Amministrazioni nazionali in materia di Aiuti di Stato - Dipartimento Politiche Europee
     
  • Il Registro nazionale degli aiuti di Stato - Angelo Maria Pomilla - Dirigente Direzione Generale Incentivi alle imprese - Ministero Sviluppo Economico
     
  • I nuovi orientamenti sugli Aiuti di Stato nel settore cultura: aggiornamenti sulla negoziazione con la Commissione Europea - Paola Grizzo - Regione Friuli Venezia Giulia

Ore 11.30  Coffee Break

Ore 12.00  Gli aiuti di Stato nel "sistema Regione": attuazione del processo di modernizzazione - Giovanna Medde - Direttore Servizio rapporti internazionali e con l'Unione europea, nazionali e regionali

Ore 12.30  Domande & Risposte

Ore 13.00  Sintesi e chiusura del Convegno

Ore 13.30  Pausa pranzo

Ore 15.00  Seminario di approfondimento: Gli Aiuti di Stato nel settore Cultura

  • Gli aiuti di Stato a supporto delle imprese del settore culturale in Sardegna - Antonina Scanu - Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport, Servizio Lingua e Cultura Sarda, Editoria e Informazione - Regione Autonoma della Sardegna
     
  • Applicazione della normativa sugli aiuti di Stato per favorire le imprese del settore culturale: criticità e opportunità - Carlo Eugenio Baldi - Università di Bologna / Europroject 
     
  • Stato dell'arte e nuovi orientamenti sugli aiuti di Stato nel settore cultura: esiti delle rilevazioni del coordinamento tecnico interregionale sugli Aiuti di Stato nella Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome - Paola Grizzo - Servizio per la cooperazione territoriale europea, aiuti di stato e affari generali - Regione Friuli Venezia Giulia
     
  • Le risorse comunitarie a sostegno delle imprese culturali: la normativa applicata ai Bandi della Regione Sardegna - Antonello Piras - Gruppo di Lavoro Politiche per la competitività - CRP - Regione Autonoma della Sardegna

Ore 17.30  Discussione e approfondimenti

Ore 18.00  Chiusura del seminario

 

 

 


 

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 10 Maggio, 2017 - 12:30
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Governance regionale dei dati aperti e Dati aperti dei trasporti saranno al centro della discussione durante la conferenza promossa dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna.

Obiettivo dell’iniziativa è mettere a confronto i detentori dei dati, le istituzioni e gli enti per coinvolgerli, attraverso un percorso di ragionamento comune, in un processo di partecipazione per integrare nuove e utili forme di gestione, attraverso l’utilizzo di open data, di trasporto di mezzi e persone a servizio della comunità.

Il ruolo della tecnologia è fondamentale per tutte le attività che la PA regionale svolge per il controllo, monitoraggio e pianificazione della mobilità nel territorio orientata sia all’incremento dell’accessibilità ai servizi di trasporto collettivo e a una maggiore efficienza e sostenibilità nella mobilità privata anche in relazione ai flussi turistici. Altrettanto strategico è il ruolo che queste tecnologie assumono nelle attività di informazione al cittadino tramite gli Open data messi a disposizione di sviluppatori, web master, imprese del settore ICT.

In questo senso la giornata vuole far dialogare insieme le diverse tipologie di soggetti, evidenziando i passaggi utili in un processo di valorizzazione dei dati del settore del trasporto su strada, su mare, aereo, ferro.

Data inizio: 
3 Marzo 2017 - ore 09:30
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

9.30 Intervento di apertura e saluto
Claudia Medda, Assessore alla Innovazione tecnologica, Comunicazione e Politiche per il decoro urbano, Comune di Cagliari
Massimo Deiana, Assessore dei Trasporti, Regione Autonoma della Sardegna

 

Ore 10.00 -11.30 Sessione I “Governance regionale dei dati aperti”
Obiettivo della sessione è favorire la riflessione sulle policy regionali di valorizzazione del patrimonio informativo pubblico che richiedono una pubblica amministrazione capace di agire attraverso iniziative organiche, volte ad armonizzare sia la disponibilità di dati in formato aperto che gli standard con cui gli stessi dati vengono pubblicati e descritti. Introduce e modera: Salvatore Marras, Formez PA
 

Intervengono:
Roberto Bianca, Ministero Infrastrutture e trasporti [Materiali]
Gianluigi Cogo, Regione Veneto, Direzione ICT e Agenda Digitale (in videoconferenza) [Materiali]
Roberto Farci, Autorità portuale di Cagliari [Materiali]
Gabriella Massidda, Regione Autonoma della Sardegna, Direzione generale dei trasporti
Roberto Murru, CTM
Antonello Pellegrino, Regione Autonoma della Sardegna, Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione
 

Interventi di cittadini e imprese

 

Ore 11.30 – 13.15 Sessione II “Dati aperti dei trasporti”
Obiettivo della sessione è coinvolgere in un percorso di ragionamento comune le diverse tipologie di soggetti detentori dei dati sui trasporti, per evidenziare i passaggi utili ad accrescere la disponibilità, migliorare la qualità, le modalità di accesso e di riutilizzo delle informazioni su mobilità e trasporti in Sardegna. Introduce e modera: Sergio Agostinelli, Formez PA

Intervengono:
Silvano Angius, CTM [Materiali]
Fausto Pitzalis, ARST [Materiali]
Giaime Ginesu, Regione Autonoma della Sardegna, Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione [Materiali]
Francesco Leotta, SAPIENZA Università di Roma, Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale ANTONIO RUBERTI (DIAG) [Materiali]
Pierangelo Orofino, Comune di Cagliari, Servizio Innovazione Tecnologica e Sistemi Informatici [Materiali]
Marco Pisano, Regione Autonoma della Sardegna, Direzione generale Trasporti


 Interventi di cittadini e imprese

 

13.30 Cagliari Open data day 2017: presentazione V edizione, Manuela Vacca, giornalista e attivista per i dati aperti [Materiali]
 

Considerazioni finali, Antonello Pellegrino Regione Autonoma della Sardegna, Direzione Generale degli affari generali e della società dell'informazione

 

 

La conferenza rientra tra le attività del progetto "OpenRAS: dati aperti per la trasparenza e l’accountability”  -  Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Capacità istituzionale e amministrativa, azione 11.1.1 “Interventi mirati allo sviluppo delle competenze per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici”.

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Laura Manconi
max_iscrizioni: 
0

Il Coordinamento regionale SUAP/SUE, a seguito dell’approvazione della L.R. 24 del 20.10.2016 in materia di Semplificazione Norme sulla qualità della regolazione e di semplificazione dei procedimenti amministrativi,  ritiene indispensabile avviare un percorso costruttivo con gli Enti Locali ed i suoi Amministratori per spiegare le novità introdotte dalla legge regionale sulla semplificazione dei procedimenti amministrativi, condividere  i punti cardine della nuova normativa,  avviare una riflessione sull’impatto organizzativo della nuova legge e dell’istituzione dello Sportello unico per le attività produttive e per l’attività edilizia (SUAPE) e discutere sulla qualità della semplificazione dei procedimenti. 

L’evento si svolge nell’ambito delle attività organizzate dal Progetto “Obiettivo SUAPE”, volto a migliorare la qualità dei servizi erogati dagli sportelli SUAP e SUE comunali nell’ottica dell’evoluzione nei SUAPE. Il Progetto “Obiettivo SUAPE” è realizzato da Formez PA, Agenzia in house della Regione Sardegna, sulla base della Convenzione quadro triennale “Qualità istituzionale” del 25 marzo 2015 ed è finanziato dal Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 - azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders. L’azione 11.3.3 prevede infatti interventi di formazione e rafforzamento delle competenze che siano funzionali all’implementazione dei piani di riforma adottati dalla Regione in particolare per il miglioramento della performance e della qualità dei servizi pubblici, compresi i servizi SUAP/SUE

 

 

Sottotitolo: 
Incontro istituzionale
Data inizio: 
13 Febbraio 2017 - ore 14:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

14.30 - Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

15.00 - Apertura istituzionale dei lavori

Assessore degli Affari Generali, Personale e Riforma della Regione Filippo Spanu, Capo di Gabinetto della Presidenza della Regione Sardegna

Assessora Regionale dell’Industria Maria Grazia Piras

Presidente della Camera di Commercio di Cagliari Maurizio De Pascale

15.15 - Interventi tecnici

Le logiche fondative della legge regionale di semplificazione, Giovanni Coinu, Ricercatore di Diritto Costituzionale presso l’Università di Cagliari e Consulente Assessore Affari Generali, Personale e Riforma della Regione

La semplificazione fuori dalle norme, Claudio Facchini, Dirigente dell’Unione di comuni della Romagna Faentina, esperto di semplificazione e reingegnerizzazione dei processi

Gli effetti delle recenti riforme regionali sul sistema delle Autonomie Locali, Matteo Muntoni, Capo di Gabinetto Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica

Gli strumenti tecnologici per la semplificazione amministrativa, Mariano Marinelli, Esperto informatico, Consulente,  supporto tecnico, progettazione e Direzione dell’Esecuzione del nuovo Sistema Informativo SUAPE

Introduce e modera: Roberto Saba, Direttore Generale dell’Assessorato dell’Industria

15.45 - Tavola rotonda - Accompagnare e sostenere i processi di riforma e semplificazione amministrativa

Intervengono:

Maria Grazia Piras, Assessora Regionale dell’Industria

Cristiano Erriu, Assessore Regionale degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica

Emiliano Deiana, Presidente ANCI Sardegna

Marco Onnis, Capo di Gabinetto Assessorato Affari Generali, Personale e Riforma della Regione

Silvia Paparo, Direttore Generale Ufficio per la semplificazione e la sburocratizzazione, Dipartimento Funzione Pubblica

Marta Leonori, Commissaria straordinaria Formez.PA

Confronto con i Sindaci e gli Amministratori Locali

Introduce e modera: Marzia Piga, giornalista

17.30 - Chiusura dei lavori - Maria Grazia Piras, Assessora Regionale dell’Industria

 

Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Anna Claudia Abis
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Abbonamento a Convegno