Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Convegno

Data inizio 18/02/2020 - 09:00

Il Convegno “Paesaggio, Territorio e Qualità d'impresa” si inserisce nella strategia dell’Assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica della Regione Autonoma della Sardegna per il rafforzamento della cultura del paesaggio in Sardegna.
Nell’ambito di questo scenario ha preso avvio al Progetto “Campus Sardegna - Cultura del paesaggio e uso consapevole del territorio” la cui realizzazione è stata affidata alla sede del Formez di Cagliari.
Il Progetto è dedicato allo sviluppo delle competenze dei tecnici della Regione Sardegna, degli Enti Locali, dei Ministeri e di tutti gli attori impegnati sul territorio regionale con particolare attenzione a quelli coinvolti nelle attività di pianificazione, progettazione, gestione e valutazione del paesaggio regionale.
Il 18 febbraio 2020, con orario dalle 9.00 alle 13:00, presso la Sala Convegni della Fondazione di Sardegna, in via San Salvatore Da Horta 2 a Cagliari, saranno esaminate alcune interessanti esperienze che hanno saputo coniugare l’innovazione e lo sviluppo imprenditoriale con la riqualificazione del territorio. Questi casi costituiranno lo spunto ideale per riflettere e capire come fare “qualità d’impresa” progettando e gestendo in modo consapevole il paesaggio dei nostri territori.

ISCRIZIONI
Dato il numero limitato di posti disponibili (n°90 totali), per confermare l’iscrizione si terrà conto dell’ordine cronologico delle adesioni pervenute in maniera completa.
Per il regolamento delle iscrizioni clicca qui.

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 09/07/2019 - 09:00
I fattori che incidono positivamente sulla qualità degli spazi urbani aperti e destinati al verde possono essere ricercati: • nella corretta pianificazione dello sviluppo delle città, individuando le aree più idonee da destinare a verde secondo una logica sistemica e non residuale;• nell’applicazione di corrette regole di progettazione che tengano conto, oltre che dei necessari aspetti estetici, anche di quelli pedologici, microclimatici, ambientali, agronomici, fitosanitari, biologici ed ecologici del contesto in cui si opera;• nella disponibilità di tecno-strutture preparate e tecnicamente idonee a garantire una continua manutenzione e il rinnovamento del verde esistente nonché di risorse economiche proporzionate alle esigenze; • nella integrazione con altre infrastrutture urbane come le aree per parcheggi, la viabilità, le aree per lo sport, i servizi tecnologici;• in un’azione formativa capace di educare i cittadini di ogni età alla conoscenza e al rispetto del patrimonio ambientale e del verde pubblico;• nel fornire conoscenza sulle principali e semplici regole di progettazione e manutenzione del verde privato.  Accanto ai fattori esposti, che interessano la totalità dei Comuni italiani, si pongono gli aspetti più tecnici legati alla progettazione, realizzazione, gestione del verde, ottimizzando le scarse risorse umane ed economiche disponibili, soprattutto nei piccoli e piccolissimi comuni, grazie a scelte istituzionali, programmatiche, organizzative e attuative corrette. Il Convegno “Spazi Urbani Verdi” si inserisce nella strategia dell’Assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica della Regione Autonoma della Sardegna per il rafforzamento della cultura del paesaggio. Nell’ambito di questo scenario è stata istituita la Scuola per il Paesaggio della Sardegna e parallelamente ha preso avvio al Progetto “Campus Sardegna - cultura del paesaggio e uso consapevole del territorio” affidato alla sede Formez PA di Cagliari. Il Progetto Campus Sardegna è dedicato allo sviluppo delle competenze dei tecnici degli Enti Locali, della Regione, degli Enti e di tutti gli attori impegnati sul territorio con particolare attenzione a quelli coinvolti nelle attività di pianificazione, progettazione, gestione e valutazione del paesaggio regionale. Il 9 luglio 2019 (9.00-13:30) presso l’Aula Magna "Barbieri" del Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari, in Viale Italia 39 sarà presentato il Progetto e saranno esaminate alcune importanti esperienze di pianificazione, progettazione, realizzazione e gestione di spazi urbani verdi con alta valenza paesaggistica.  
Data inizio 30/11/2018 - 08:30

La Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica -  ha avviato un programma rivolto all’intero sistema regione per il rafforzamento della cultura del paesaggio. A tal fine, nel marzo del 2018 è stata istituita la Scuola del Paesaggio della Sardegna. Una parte centrale della strategia regionale è rivolta allo sviluppo delle competenze delle figure che tutelano, progettano, e gestiscono il paesaggio, compreso il personale degli Enti muniti di delega paesaggistica. Con il supporto del FormezPA, è in fase di avvio un percorso di sviluppo delle competenze denominato Progetto Campus Sardegna rivolto a quanti sono impegnati a pianificare, progettare, gestire e valutare il paesaggio.

L’intervento transdisciplinare interesserà circa 700 tecnici e si attuerà con azioni formative decentrate, in presenza e online.

Sono previsti 24 percorsi formativi di 120 ore ciascuno che si realizzeranno fra il 2019 e il 2020.

La presentazione del Progetto Campus Sardegna è prevista per il 30 novembre 2018 presso la Sala Convegni del Lazzaretto di Cagliari. Nel Convegno saranno anche esaminate alcune importanti esperienze regionali, nazionali e internazionali.

Trasporti

Per raggiungere la sede del Lazzaretto con i mezzi pubblici è consigliabili servirsi della linea 6 del CTM. Per chi arriva alla stazione dei treni di Piazza Matteotti, la fermata più vicina è in viale Regina Margherita, pressi Hotel Regina Margherita. Per chi arriva con le ferrovie di Piazza Repubblica, la fermata è quella di via Pessina (fronte Tribunale). Il centro congressi del Lazzaretto è comunque dotato di un ampio parcheggio gratuito.

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 27/09/2018 - 09:30

La giornata informativa mira a far conoscere, alla popolazione femminile, le possibilità di cura presso le Breast Unit o centri di senologia multidisciplinari, che permettono alla donna di affrontare il tumore al seno con la sicurezza di essere seguita da un team di specialisti dedicati, curata secondo i più alti standard europei e accompagnata nell’intero percorso di malattia (si stima che le donne trattate in questi centri abbiano una percentuale di sopravvivenza più alta del 18% rispetto a chi si rivolge a strutture non specializzate, e hanno anche una migliore qualità di vita).

L'evento organizzato nell'ambito della Settimana europea dello sport da Europe Direct Roma Innovazione operativo presso il Formez PA, in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea e con il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico, affronta il tema del cancro al seno e dell'importanza dell'attività fisica e dell'alimentazione come strumenti di prevenzione.

Quella del 27 è la prima tappa di un mese all'insegna della prevenzione e della lotta ai tumori al seno, che culminerà con "Bicinrosa", una pedalata ecologica che avrà luogo il 28 ottobre a Roma con partenza e arrivo allo stadio “Nando Martellini”, nella zona delle Terme di Caracalla.

Al termine della giornata informativa si terrà la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di Bicinrosa, destinata a trasmettere un messaggio importante: la bicicletta è sinonimo di vita sana; lo sport e una corretta alimentazione sono due fattori chiave per prevenire il rischio di carcinoma mammario.

Per iscriversi alla giornata informativa seguire le modalità di iscrizione indicate al seguente link: http://eventipa.formez.it/node/8236​. 

Il programma definitivo può essere consultato al seguente link.

Per partecipare alla conferenza stampa inviare una mail a: ufficiostampa@unicampus.it

 

 

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 21/03/2018 - 09:00

L’elaborazione del dizionario delle competenze della Dirigenza della Regione Autonoma della Sardegna, si è basata sulle esperienze realizzate in altre Regioni ed Enti Pubblici, italiani e non solo, e sulle risultanze di interviste e focus group condotti con Dirigenti e ruoli apicali della Regione Sardegna.
Si tratta di un lavoro dinamico, finalizzato in particolare a ricostruire le caratteristiche del ruolo di dirigente in Regione e la gamma di competenze che lo caratterizzano, suddivise in competenze distintive dei Direttori Generali e Direttori di servizio.
L’incontro di presentazione del processo di elaborazione svolto e del documento finale sarà l’occasione per riflettere e ponderare in modo più accurato in particolare sulle competenze, definite “chiave” o distintive.
 

Programma


Ore 9.00  Accoglienza dei partecipanti

Ore 9.30  Il Progetto Qualità 2.A: sintesi e riflessioni sulle attività realizzate di analisi e sviluppo competenze
Maria Giuseppina Medde  (DG Organizzazione e Personale)
Luisa Calindro (Commissario Straordinario Formez PA)
Gianni Agnesa  (Formez PA)
Antonello Mocci (Valutatore indipendente Progetto Qualità 2.A)

Ore 10.00 Il Dizionario delle competenze dei dirigenti della Regione Sardegna : un modello per orientare la formazione, la selezione e la mobilità del personale dirigenziale
Augusto Vino  (Formez PA)

Ore 11.15 Il Dizionario delle competenze dei dirigenti della Regione Catalogna : un modello che si è evoluto nel tempo
Tània Fernàndez Lleonart e Maria Eulalia Pla Rius  (Scuola di Pubblica Amministrazione della Catalogna - Barcellona)

Ore 12.15 Il profilo e le competenze del dirigente pubblico
Mauro Bonaretti  (Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti- Governo Italiano)

Ore 13,00 Conclusioni
Filippo Spanu (Assessore Regionale AA.GG. Personale e Riforma della Regione)

Ore 13.30  Light lunch

Ore 14.30  Discussione sulle competenze “chiave” dei dirigenti
Gianni Agnesa  (Formez PA)

Ore 17.00 Conclusione del Convegno

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 28/02/2018 - 09:00

Turismo, cultura e trasporti: prende l'avvio dal riuso dei dati aperti legati al territorio e pubblicati sul portale open data della Regione Autonoma della Sardegna la conferenza sui dati aperti del turismo promossa dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna in collaborazione con la Direzione generale del turismo, artigianato e commercio.

Obiettivo dell’iniziativa è mettere a confronto i detentori dei dati, le istituzioni e i soggetti privati attivi nel settore del turismo, per coinvolgerli in una discussione aperta su come migliorare l'offerta informativa rivolta sia al visitatore sia agli operatori economici nel territorio e far emergere proposte su nuove e utili forme di riusare i dati aperti per orientare e sostenere lo sviluppo di un'offerta di beni e servizi turistici di qualità in Sardegna.

In questo senso la giornata vuole far dialogare insieme le diverse tipologie di soggetti, evidenziando i passaggi utili in un processo di valorizzazione dei dati rilevanti del settore del turismo, dei trasporti e dei beni culturali.

Data inizio 06/02/2018 - 09:00

In programma il 6 febbraio 2018 a Palazzo Vidoni (ore 9.00-13.30, Sala Tarantelli) l'evento “Il cittadino al centro. Nuovo giornalismo pubblico e social al servizio della Trasparenza totale” organizzato da Formez PA e OCSE all'interno della Settimana dell'Amministrazione Aperta 2018, l'iniziativa promossa ogni anno dal Dipartimento della Funzione Pubblica per sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società civile.

Durante l'incontro, dedicato al nuovo giornalismo pubblico e alle indicazioni organizzative necessarie al suo sviluppo, si affronteranno temi come l'utilizzo dei social media nella PA e la strategia contro le fake news, il ruolo della comunicazione istituzionale nelle strategie di governo aperto, l'Italia e l'open government.

Nel corso dell'evento sarà presentata la seconda edizione dell'ebook in progress, realizzato da Formez PA in collaborazione con PAsocial, "Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l'uso", con le prefazioni di Nicoletta Santucci, Capo Ufficio Stampa del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione,  Luisa Calindro, Commissaria Formez PA e i contributi di Monia Alessandrini, Giuseppe Ariano, Luisa Calindro, Carlo Caroppo, Francesca Cecconi, Fabrizio Cesari, Claudia Cichetti, Pietro Citarella, Angela Creta, Roberta Crudele, Roberto D’Alessio, Francesco Di Costanzo, Gianluca Garro, Emiliano Germani, Sandro Giorgetti, Laura Manconi, Giulia Marconi, Andrea Marrucci, Sergio Mazzei, Myriam Mereu, Alessandra Migliozzi, Gabriele Palamara, Mirko Palmieri, Francesco Piero Paolicelli, Nicoletta Santucci, Francesco Scialacqua, Sergio Talamo, Rosa Tinnirello, Antonella Tollis, Michele Troianiello, Barbara Ulisse, Piero Zilio, Angelo Zito.

----------------------------------------------------

L'evento sarà trasmesso in diretta sui social
Sarà realizzata una pubblicazione in lingua italiana, inglese e francese sui lavori della giornata

L'accesso alla sala sarà consentito fino al raggiungimento della capienza massima

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 24/07/2017 - 11:30

Sarà presentato nella Sala Giannini di Palazzo Vidoni (11.30-13.30), il volume, in formato ebook, Social media e PA, dalla formazione ai consigli per l'uso - Il primo libro "in progress" della nuova comunicazione pubblica, realizzato da Formez PA in collaborazione con #PAsocial.

L’ebook, con le prefazioni del Capo Ufficio Stampa del Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione, Nicoletta Santucci, e della Commissaria Formez PA, Marta Leonori, raccoglie i contributi di docenti ed esperti che, con taglio operativo, illustrano le caratteristiche dei principali social network, evidenziando le opportunità offerte da un utilizzo professionale di questi strumenti all’interno della PA nell’era della Trasparenza totale (il cd. “Foia italiano”), della Digitalizzazione e della Performance misurata con il contributo dei cittadini.

Dopo una parte introduttiva, volta a mettere a fuoco il contesto in cui nasce la pubblicazione e il forte collegamento con le riforme in atto, vengono approfonditi i principali social media (Facebook, Twitter, Telegram, WhatsApp, YouTube, Instagram, Snapchat) e alcuni aspetti trasversali alle diverse piattaforme (live streaming, partecipazione civica, social media policy). Nella parte conclusiva sono invece riportate tre diverse esperienze realizzate in quest’ambito (Mibact, Regione Abruzzo, Formez PA).

L’idea alla base del volume è stata raccogliere indicazioni operative scaturite dall’esperienza di chi quotidianamente lavora con i social, sviluppando alcuni spunti provenienti dalla formazione e rispondendo ad esigenze riscontrate sul campo.

Date le rapide evoluzioni che riguardano il mondo dei social, si è voluto realizzare un e-book in progress, che sarà periodicamente aggiornato in base alle innovazioni ed alle nuove funzionalità via via introdotte nell’ambito dei diversi social media.
 

Scarica il volume

 

Il termine per le richieste di iscrizione all'evento è fissato alle ore 13.00 del 21/07/2017.

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 19/06/2017 - 09:00

Data journalism e monitoraggio civico attraverso il riuso informativo dei dati aperti della Pubblica amministrazione saranno al centro della discussione durante il convegno promosso dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Sardegna e organizzato da Formez PA in collaborazione con l’Università degli Studi di Sassari nell’ambito del progetto “OpenRAS – dati aperti per la trasparenza e l’accountability”.

Il convegno, al quale partecipano rappresentanti della amministrazione regionale, ricercatori, data journalists ed attivisti civici si articola in due sessioni tematiche, la prima dedicata al tema del giornalismo d'inchiesta, la seconda a esplorare le esperienze italiane di giornalismo dal basso e monitoraggio civico che utilizzano i dati aperti. I relatori risponderanno alle domande del pubblico al termine di ciascuna sessione.

La sessione pomeridiana è a numero chiuso e riservata agli studenti dei corsi di laurea del Dipartimento PolComIng. Obiettivo del laboratorio è far sperimentare agli studenti il processo di costruzione di una inchiesta giornalistica che riusi i dati aperti della P.A. Gli studenti saranno affiancati dagli esperti delle Sessioni I e II e svilupperanno l’inchiesta a partire dai dati aperti sul portale opendata.regione.sardegna.it. Il Dipartimento PolComIng riconoscerà 1 credito formativo agli studenti che parteciperanno sia alle sessioni mattutine sia al laboratorio pomeridiano, previa valutazione di un breve elaborato prodotto da ciascuno studente in relazione ai temi della giornata. Gli studenti che desiderano partecipare al laboratorio, possono farlo compilando questo modulo online. L'iscrizione è soggetta ad approvazione.

Data inizio 11/05/2017 - 09:00

Intervento formativo per la Regione Autonoma della Sardegna

Sede (solo eventi in presenza)

Pagine

Abbonamento a Convegno