Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Webinar

Data inizio 25/11/2021 - 10:00

Nel marzo 2021 la Commissione europea ha presentato la ‘Bussola per il digitale 2030: il modello europeo per il decennio digitale’, che si svilupperà concretamente intorno a quattro punti cardinali (competenze, trasformazione digitale delle imprese, infrastrutture digitali sicure e sostenibili, digitalizzazione dei servizi pubblici) e nell’ambito di un quadro di principi digitali diretti a promuovere e sostenere i valori europei nello spazio digitale.

Il ciclo di quattro webinar organizzato dai Centri EUROPE DIRECT Roma Innovazione, Roma Tre e Siena, intende illustrare alcuni temi centrali della Bussola per il digitale 2020 e delle relative iniziative europee, analizzando detti temi ed iniziative nel contesto dei valori e dei diritti europei e stimolando un confronto fra esperti del settore e società civile.

La Strategia europea per la  sicurezza cibernetica intende comporre un quadro di risposte efficaci nei confronti delle minacce e dei rischi informatici che vengono quotidianamente posti agli interessi e alle attività dei cittadini e delle imprese europee. Nel corso del webinar saranno illustrati le misure che l’Unione europea ha adottato e ha in programma di adottare per contrastare gli attacchi informatici e la criminalità informatica, nonché verranno analizzati le principali tipologie di attacchi e crimini informatici e gli strumenti e le condotte di protezione più efficaci.

Webinar precedenti:

4/11/2021 - Webinar 1: Libertà di espressione online e Hate Speech. Profili europei e pratiche di contrasto

11/11/2021: Webinar 2 - Il modello europeo di protezione dei dati personali fra interessi pubblici e privati

18/11/2021: Webinar 3 - L’intelligenza artificiale nel contesto del futuro quadro normativo europeo

Data inizio 18/11/2021 - 10:00

Nel marzo 2021 la Commissione europea ha presentato la ‘Bussola per il digitale 2030: il modello europeo per il decennio digitale’, che si svilupperà concretamente intorno a quattro punti cardinali (competenze, trasformazione digitale delle imprese, infrastrutture digitali sicure e sostenibili, digitalizzazione dei servizi pubblici) e nell’ambito di un quadro di principi digitali diretti a promuovere e sostenere i valori europei nello spazio digitale.

Il ciclo di quattro webinar organizzato dai Centri EUROPE DIRECT Roma Innovazione, Roma Tre e Siena, intende illustrare alcuni temi centrali della Bussola per il digitale 2020 e delle relative iniziative europee, analizzando detti temi ed iniziative nel contesto dei valori e dei diritti europei e stimolando un confronto fra esperti del settore e società civile.

La c.d. ‘intelligenza artificiale’ (IA) rappresenta uno dei temi maggiormente discussi e meno correttamente conosciuti dell’ambiente digitale e rispetto ad essa le istituzioni europee sono recentemente intervenute con alcune importanti proposte regolamentari dirette a comporre e disciplinare l’auspicato mercato europeo dell’intelligenza artificiale. Il webinar ha come obiettivo di chiarire connotati e caratteristiche dell’AI, di illustrare le recenti iniziative istituzionali europee e di focalizzare le principali opportunità e criticità dell’uso degli strumenti dotati di intelligenza artificiale

Webinar precedenti:

4/11/2021 - Webinar 1: Libertà di espressione online e Hate Speech. Profili europei e pratiche di contrasto

11/11/2021: Webinar 2 - Il modello europeo di protezione dei dati personali fra interessi pubblici e privati

Webinar successivo:

25/11/2021: Webinar 4 - La strategia europea per la sicurezza cibernetica e la protezione delle imprese e dei cittadini europei

Data inizio 11/11/2021 - 10:00

Nel marzo 2021 la Commissione europea ha presentato la ‘Bussola per il digitale 2030: il modello europeo per il decennio digitale’, che si svilupperà concretamente intorno a quattro punti cardinali (competenze, trasformazione digitale delle imprese, infrastrutture digitali sicure e sostenibili, digitalizzazione dei servizi pubblici) e nell’ambito di un quadro di principi digitali diretti a promuovere e sostenere i valori europei nello spazio digitale.

Il ciclo di quattro webinar organizzato dai Centri EUROPE DIRECT Roma Innovazione, Roma Tre e Siena, intende illustrare alcuni temi centrali della Bussola per il digitale 2020 e delle relative iniziative europee, analizzando detti temi ed iniziative nel contesto dei valori e dei diritti europei e stimolando un confronto fra esperti del settore e società civile.

La legislazione europea in materia di protezione dei dati personali è fra le più avanzate al mondo ed è oramai applicata da molti anni negli Stati membri dell’Unione europea. Il recente GDPR costituisce un rinnovato modello di riferimento che ha ulteriormente accresciuto le tutele dei cittadini europei. Il webinar si propone di indagare due dei profili di maggiore attualità della protezione dei dati personali, ossia le politiche e modalità di trattamento dei dati personali da parte della P.A. e i problemi connessi ad alcune fra le più innovative e invasive modalità di raccolta dei dati personali.

Webinar precedenti:

4/11/2021 - Webinar 1: Libertà di espressione online e Hate Speech. Profili europei e pratiche di contrasto

Webinar successivi:

18/11/2021: Webinar 3 - L’intelligenza artificiale nel contesto del futuro quadro normativo europeo

25/11/2021: Webinar 4 - La strategia europea per la sicurezza cibernetica e la protezione delle imprese e dei cittadini europei

 
Data inizio 09/11/2021 - 14:30

Il Dipartimento per la trasformazione digitale, AGID e Formez PA organizzano un corso per conoscere e utilizzare le risorse per progettare e realizzare il sito web di un Comune e riusare soluzioni disponibili a Catalogo.

Il modello dei siti web, messo a disposizione da Designers Italia, propone uno standard a tutti i Comuni che vogliono rendere più semplice ed efficace il proprio sito, sulla base degli effettivi bisogni dei cittadini. La progettazione di ciascun Comune può avvalersi di componenti testate e verificate con gli utenti, così che ciascun ente possa concentrarsi sugli elementi di unicità del servizio/della città, senza dover reinventare ogni volta la ruota. Inoltre, Designers Italia mette a disposizione di Pubbliche Amministrazioni e fornitori una “cassetta degli attrezzi” per progettare siti sempre più utili, semplici da usare e inclusivi: si tratta di strumenti ideati per facilitare PA e fornitori nell’adozione di un approccio virtuoso alla trasformazione digitale. Grazie allo sviluppo in modalità open source è inoltre possibile riutilizzare quanto messo a disposizione sul Catalogo di Developers Italia per rendere realizzazione, adozione e manutenzione della soluzione quanto più semplici, sicuri ed economici possibile.

Il corso è rivolto principalmente a coloro che, nei Comuni, nelle in house e presso i fornitori, si occupano della realizzazione o dell'aggiornamento del sito web dell’ente.

 

Le 4 sessioni on line, della durata di 2 ore ciascuna, sono previste nelle seguenti date: martedì 9 , martedì 16, martedì 23, martedì 30 novembre, dalle ore 14.30 alle ore 16.30.

L'attestato di frequenza viene rilasciato a ciclo concluso (dopo i 4 webinar) a coloro i quali avranno partecipato ad almeno 3 webinar.

 

Docenti

L'iniziativa si inserisce nell'ambito delle attività del progetto "Informazione e formazione per la transizione digitale Italia Login – la casa del cittadino - Linea 1 - Gestione della trasformazione digitale" a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Data inizio 04/11/2021 - 10:00

Nel marzo 2021 la Commissione europea ha presentato la ‘Bussola per il digitale 2030: il modello europeo per il decennio digitale’, che si svilupperà concretamente intorno a quattro punti cardinali (competenze, trasformazione digitale delle imprese, infrastrutture digitali sicure e sostenibili, digitalizzazione dei servizi pubblici) e nell’ambito di un quadro di principi digitali diretti a promuovere e sostenere i valori europei nello spazio digitale.

Il ciclo di quattro webinar organizzato dai Centri EUROPE DIRECT Roma Innovazione, Roma Tre e Siena, intende illustrare alcuni temi centrali della Bussola per il digitale 2020 e delle relative iniziative europee, analizzando detti temi ed iniziative nel contesto dei valori e dei diritti europei e stimolando un confronto fra esperti del settore e società civile.

Le oramai quotidiane relazioni digitali sono momento e luogo in cui emergono con frequenza fake news e contenuti d’odio (hate speech), il cui contrasto richiede un continuo bilanciamento fra, da un lato, la libertà di espressione e, dall’altro lato, la tutela della dignità della persona o l’interesse a una corretta e veritiera informazione. Le istituzioni dell’Unione europea sono intervenute a più riprese in quest’ambito e il webinar intende esaminare sia i principali profili giuridici di tali interventi (anzitutto connessi alla responsabilità dei c.d. ‘social network’), sia le più efficaci pratiche di contrasto all’intolleranza sul web condotte a livello istituzionale europeo e italiano.

Webinar successivi:

11/11/2021: Webinar 2 - Il modello europeo di protezione dei dati personali fra interessi pubblici e privati

18/11/2021: Webinar 3 - L’intelligenza artificiale nel contesto del futuro quadro normativo europeo

25/11/2021: Webinar 4 - La strategia europea per la sicurezza cibernetica e la protezione delle imprese e dei cittadini europei

 
Data inizio 26/10/2021 - 09:30

I più recenti interventi normativi in materia di contratti pubblici si collocano in modo sistematico nell’ambito degli obiettivi previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), specificamente nella parte in cui prevede espressamente che “La semplificazione delle norme in materia di appalti pubblici e concessioni è obiettivo essenziale per l’efficiente realizzazione delle infrastrutture e per il rilancio dell’attività edilizia: entrambi aspetti essenziali per la ripresa a seguito della diffusione del contagio da Covid-19. Tale semplificazione deve avere a oggetto non solo la fase di affidamento, ma anche quelle di pianificazione programmazione e progettazione”.
In particolare, gli interventi del Legislatore del 2020 e del 2021 hanno profondamente innovato - tra l’altro - la disciplina delle procedure di affidamento sotto soglia, in parte modificando direttamente il Codice dei contratti pubblici, in parte introducendo una disciplina eccezionale “a vigenza temporizzata”.
In tale contesto, risulta di importante rilevanza, oltre che un esegetico esame della normativa, anche un attento approfondimento della giurisprudenza più recente, al fine di trarne interpretazioni e soluzioni applicative utili per affrontare le fattispecie concrete, nonché delle più recenti indicazioni fornite da ANAC e dal MIMS.

Si propone, quindi, un percorso formativo-informativo suddiviso in due parti e articolato in 4 webinar:
- nei primi due webinar, di carattere teorico, sarà commentata e interpretata la disciplina degli affidamenti sotto soglia, come innovata dalle più recenti riforme, al fine di accrescere le conoscenze della disciplina vigente e aumentare le capacità applicative nell’ottica dell’efficienza e dell’economicità dell’azione amministrativa;
- negli altri due webinar, a impronta pratico-operativa, verranno esaminati “casi pratici” e relative implicazioni, al fine di fornire consigli operativi per l’impostazione e la gestione delle procedure e per la redazione dei relativi atti amministrativi relativi alle procedure di affidamento. La legittimità dell’atto trova radice fin dalla sua stessa qualità redazionale ed è dall’atto stesso che deve emergere l’iter logico-giuridico compiuto dall’Amministrazione ai fini dell’acquisizione.

In questo primo webinar di inquadramento, il relatore - Stefano Bianchini, docente di diritto amministrativo Università degli studi di Ferrara ed esperto di semplificazione FormezPA - propone una destrutturazione della normativa vigente, con particolare riferimento alle novità apportate dai Decreti Semplificazioni del 2020 e 2021, approfondendo - tra l’altro - i seguenti profili:
- gli affidamenti diretti;
- l’applicazione del criterio di rotazione;
- la procedura negoziata;
- i tempi delle procedure e le connesse responsabilità;
- i criteri di aggiudicazione.
Al termine, il relatore risponderà alle domande poste in chat dai partecipanti.

Gli altri webinar del percorso formativo-informativo si svolgeranno secondo il seguente calendario
9 novembre 2021 - L’affidamento dei contratti pubblici sotto soglia: il regime delle semplificazioni nel contesto del PNRR - Inquadramento (parte seconda)
23 novembre 2021 - L’affidamento dei contratti pubblici sotto soglia: il regime delle semplificazioni nel contesto del PNRR - Casi pratici e relative implicazioni (parte prima)
30 novembre 2021 - L’affidamento dei contratti pubblici sotto soglia: il regime delle semplificazioni nel contesto del PNRR - Casi pratici e relative implicazioni (parte seconda)


Rivolto al personale delle PP.AA. competente per materia e agli operatori di settore, la partecipazione al percorso è aperta a tutti gli interessati alla tematica trattata.


Il percorso formativo-informativo è un’attività del progetto PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione che FormezPA realizza su mandato del Dipartimento della Funzione Pubblica.

 

Data inizio 22/10/2021 - 10:00

Il Piano Triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione 2020 – 2022, predisposto da AgID attraverso un’intensa attività di collaborazione e confronto con le Amministrazioni, è stato definito sulla base di un insieme di principi guida tra i quali riveste un ruolo prioritario la disponibilità e l’apertura di dati e documenti prodotti dalle PA e considerati come “bene comune” da mettere a disposizione di stakeholder interni ed esterni alle Amministrazioni.
Il patrimonio informativo della pubblica amministrazione è un bene fondamentale per lo sviluppo del Paese e deve essere valorizzato e reso disponibile ai cittadini e alle imprese, in forma aperta e interoperabile.

In questo contesto, Il Piano definisce obiettivi e azioni che mirano al miglioramento continuo della qualità dei dati e metadati pubblicati, unitamente ad una particolare attenzione dedicata al loro aggiornamento.

Il ciclo di webinar su “Dati aperti e dati territoriali nella trasformazione digitale della PA” intende approfondire i principali strumenti e buone pratiche per guidare le amministrazioni a migliorare i processi di condivisione tra le Pubbliche Amministrazioni  e il riutilizzo da parte di cittadini e imprese.

Il ciclo di webinar si svolge nel periodo 8 ottobre - 5 novembre e si articola in 3 webinar che si terranno il venerdì dalle 10:00 alle 11:30, come da programma che segue:
 

Webinar 1 - 8 ottobre 2021 – Il nuovo catalogo Dati.gov.it: metodi e standard per l'esposizione dei dataset in formato aperto da parte delle Pubbliche Amministrazioni
Webinar 2 - 22 ottobre 2021 – Dati territoriali, verso il monitoraggio INSPIRE 2021. Come migliorare e misurare la qualità di metadati, dati e servizi
Webinar 3 - 5 novembre 2021 – I dati nel Piano Triennale per l’Informatica 2020-2022: azioni e obiettivi
 

A coloro i quali avranno partecipato ad almeno 2 webinar potrà essere rilasciato l'attestato di frequenza a ciclo concluso.

Data inizio 21/10/2021 - 14:30

Cliccare sul menu della playlist per visualizzare le registrazioni dei webinar precedenti.

Il corso di formazione è organizzato da Formez PA e AGID e intende illustrare le modalità operative e gli strumenti essenziali per svolgere il monitoraggio dei contratti ICT in modo efficace. L’art. 14-bis, comma 2 lett. h) del CAD assegna all’AGID la funzione di “definizione di criteri e modalità per il monitoraggio dell’esecuzione dei contratti”, l’Agenzia ha predisposto ed emanato la circolare attuativa n. 1 del 20 gennaio 2021, in vigore dal 11 febbraio 2021. Il Monitoraggio deve essere inteso come un complesso di attività e processi, finalizzato a supportare l’Amministrazione per gestire e migliorare la governance dei contratti IT e per costruire un modello di verifica e controllo dei propri sistemi informativi in ottica di servizio. In questa visione il monitoraggio rappresenta lo strumento a supporto del RTD per svolgere al meglio le proprie responsabilità, quali ad esempio:

  • pianificazione e coordinamento generale delle politiche di sviluppo dei servizi dell’Amministrazione in ambito sistemi informativi;
  • pianificazione e coordinamento generale di contratti ICT;
  • definizione e controllo delle politiche e delle procedure di indirizzo, pianificazione, coordinamento e monitoraggio della sicurezza informatica;
  • valutazione degli scostamenti ed individuazione delle azioni correttive.

Le Amministrazioni interessate dalla Circolare n.1/2021 sono: le Amministrazioni Centrali dello Stato, le​ ​Regioni, le Provincie autonome e gli enti a loro collegali, le ASL, le Aziende Ospedaliere ed ospedali universitari, le Città metropolitane, gli Enti locali. Il corso è rivolto agli RTD, ai responsabili del monitoraggio, ai funzionari tecnici e amministrativi impegnati nelle attività di gestione dei contratti, in particolare ai Responsabili del procedimento ed ai Direttori dell’esecuzione del contratto.

Il corso si svolge dal 16 settembre al 21 ottobre, si articola in 6 webinar della durata ciascuno di 2 ore, il giovedì dalle ore 14.30 alle 16.30 nelle seguenti date e con i seguenti contenuti:

  • Webinar 1 - 16 settembre 2021 Circolare monitoraggio contratti n.1/2021: ruoli, responsabilità, adempimenti ed organizzazione per il monitoraggio
  • Webinar 2 - 23 settembre 2021 Governance dei contratti e ciclo di vita del monitoraggio
  • Webinar 3 - 30 settembre 2021 Il piano di monitoraggio e documento di screening
  • Webinar 4 - 07 ottobre 2021 Elementi essenziali per un corretto monitoraggio - il rapporto di avanzamento contrattuale
  • Webinar 5 - 14 ottobre 2021 Definizione e misurazione degli obiettivi ed indicatori di monitoraggio
  • Webinar 6 - 21 ottobre 2021 Esperienze delle Pubbliche Amministrazioni

L'attestato di frequenza viene rilasciato a ciclo concluso (dopo i 6 webinar) a coloro i quali avranno partecipato ad almeno 4 webinar.

L'iniziativa si inserisce nell'ambito delle attività del progetto "Informazione e formazione per la transizione digitale Italia Login – la casa del cittadino - Linea 1 - Gestione della trasformazione digitale" a valere sul PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020.

Data inizio 19/10/2021 - 12:00

L’innovazione digitale e le tecnologie rappresentano una leva importante per i processi di apertura delle democrazie, per la semplificazione dei processi decisionali, l’ampliamento della trasparenza e della partecipazione. Nuove piattaforme digitali e modalità di interazione tra utenti e Amministrazioni hanno trasformato i cittadini da beneficiari passivi in partecipanti attivi capaci di supportare i policy maker nell’identificare nuove soluzioni alle sfide di governance.

In questa prospettiva, i governi devono “utilizzare” la trasformazione digitale per lavorare e collaborare con i cittadini. Nella call to action 2021 riferita all’ambito dell’Innovazione digitale, i copresidenti OGP sottolineano la necessità di concentrare gli sforzi nel “...massimizzare il potenziale delle tecnologie digitali per far avanzare ulteriormente le democrazie e promuovere tecnologie inclusive per colmare le lacune digitali e coinvolgere adeguatamente le comunità svantaggiate proseguendo nell’aprire dati pubblici ad alta domanda”. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) prevede, nell’ambito della missione 1 (Digitalizzazione) numerose iniziative che impattano trasversalmente dati, interoperabilità, servizi digitali e cittadinanza digitale.

Nel corso del webinar sarà, inoltre, approfondito il tema dei dati come abilitatori di servizi nella prospettiva di un cambio di paradigma della PA digitale da e-government a open government in corso grazie a un utilizzo diffuso e massivo della tecnologia.

Il webinar si inserisce all’interno della partecipazione italiana a Open Government Partnership curata dal Dipartimento per la Funzione Pubblica focalizzata sui temi al centro del prossimo Piano d’azione nazionale per l'opne government 2021 - 2023, nella prospettiva del PNRR.

Data inizio 19/10/2021 - 12:00

Il webinar rappresenta un importante momento di condivisione e restituzione dei risultati dell’indagine realizzata da Formez PA con il progetto a supporto della più ampia iniziativa  “Competenze digitali delle PA” promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica. 

Grazie alla collaborazione di 31 amministrazioni e alla partecipazione attiva di 73 Responsabili della Transizione al Digitale, Responsabili della formazione e RU,  l’analisi condotta attraverso focus group e interviste, ha fatto il punto su:

  • i principali processi di digitalizzazione in atto nella PA
  • i fabbisogni di competenze digitali necessarie a realizzare la transizione digitale della PA
  • le persone, ovvero i principali beneficiari di interventi di assessment e formazione.

La finalità dell’intervento è restituire elementi e strumenti utili per supportare le PA:

  • nel processo di analisi delle competenze e formazione per lo sviluppo continuo delle competenze digitali;
  • nella programmazione e l’elaborazione di piani formativi del personale più efficaci, aderenti agli specifici fabbisogni dei dipendenti e degli enti.

L’evento è rivolto ai Responsabili della transizione digitale, Responsabili della formazione e funzionari delle PA che hanno collaborato alle attività di analisi ed è aperto ai dipendenti pubblici interessati al tema e disponibili a contribuire al test degli strumenti di assessment delle competenze digitali.

Pagine

Abbonamento a Webinar