Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Webinar

Data inizio 16/04/2020 - 12:00

L’impatto dell’epidemia da coronavirus in corso appesantisce le criticità delle zone marginali e periferiche del Paese.

Le gestioni associate di servizi pubblici locali adottate dalle aree progetto impegnate nella Strategia nazionale per le aree interne (SNAI) possono avere un ruolo decisivo nella risposta all’emergenza? Quale il valore aggiunto dei sistemi intercomunali in tema di protezione civile e assistenza sanitaria? Quanto è importante in questa delicata fase per i comuni associati poter praticare lo smart working ai fini di garantirne l’erogazione ai cittadini?

 Il 16 aprile un webinar inquadrerà questi ed altri aspetti attraverso l’intervento di esperti e le testimonianze dirette di amministratori coinvolti in prima persona su zone fragili, lontane dai principali centri di servizi che hanno intrapreso il percorso SNAI per rilanciare i loro territori. Titolo dell'iniziativa "Associazionismo nelle aree interne e capacità di risposta alle emergenze"

Il seminario on line è organizzato nell’ambito del progetto del DFP “La Strategia nazionale per le aree interne e i nuovi assetti istituzionali” attuato dal Formez PA.

Introduce Clelia Fusco, coordinatrice del progetto, conclude Francesco Monaco, referente ANCI nel Comitato Nazionale della Strategia Nazionale Aree Interne. Coordinatore Giovanni Xilo, esperto associazionismo comunale del Formez PA.

 

 

Data inizio 09/04/2020 - 15:00

Il progetto La Sicilia è il tuo futuro - Competenze, organizzazione, reti per un nuovo sistema dei CPI in Regione Siciliana- II Fase ha l’obiettivo di fornire supporto per qualificare il sistema dei Centri per l’Impiego della Regione Siciliana, promuovendone lo sviluppo delle risorse umane, dei modelli organizzativi e dei processi erogativi delle prestazioni. I webinar, già previsti nella progettazione esecutiva nell’ambito dell’Azione 2- Formazione di base, costituiscono al momento la metodologia didattica che meglio può supportare l’avvio della fase di formazione, considerata la necessità di sospendere tutte le attività in presenza a seguito delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria COVID 19.

Questo ciclo di webinar che non intende sostituire le attività laboratoriali in presenza, ha l’obiettivo di fornire ai partecipanti una prima panoramica su alcune tematiche, molte delle quali saranno successivamente riprese per essere approfondite in aula.

Destinatari

Il personale in servizio presso i CPI della Regione Siciliana che non abbia preso parte alla prima fase del progetto “La Sicilia è il tuo futuro”.

 

Data inizio 09/04/2020 - 12:00

Il webinar, che rientra nel "Percorso di training on the job sui controlli di primo livello" organizzato nell'ambito del Progetto "Nuovi Percorsi di sviluppo della capacità amministrativa della Regione Siciliana" - Linea 2.4 "Supporto all’attuazione degli interventi a valere sul PO FSE" in collaborazione con il Dipartimento Regionale del Lavoro, dell’Impiego, dell’Orientamento, dei Servizi e delle Attività formative della Regione Siciliana, realizza un approfondimento sul tema dei controlli di primo livello e ripercorre i contenuti principali dell'intero Percorso, con un focus particolare sugli argomenti affrontati nel corso dei due Laboratori in presenza realizzati a livello provinciale in tutto il territorio siciliano.

L'incontro inoltre presenta le modalità di svolgimento del questionario di fine percorso per la valutazione delle competenze acquisite che verrà erogato nello spazio Moodle "Training on the job sui controlli di I livello".

La partecipazione al webinar è riservata al personale dei Centri per l’Impiego di supporto alle Unità di Monitoraggio e Controllo dell’Amministrazione Regionale sui temi della gestione e del controllo del FSE.

Data inizio 09/04/2020 - 10:00

Fin dallo scoppio dell’epidemia di coronavirus, la Commissione europea ha messo in campo una serie di iniziative per affrontare la crisi sanitaria e la crisi economica ad essa collegate. 

Trattandosi di un’emergenza senza precedenti, anche la risposta dell’Unione europea è senza precedenti. L’UE sta mobilitando tutti gli strumenti a sua disposizione per aiutare gli Stati membri a coordinare le loro risposte nazionali e per attenuare le conseguenze della pandemia, impegnandosi per assicurare le forniture necessarie ai sistemi sanitari, difendere i posti di lavoro, fornire un sostegno alle imprese e fare in modo che la liquidità del settore finanziario possa continuare a sostenere l'economia, consentire la piena flessibilità offerta nel quadro della disciplina degli aiuti di Stato e del patto di stabilità e crescita, finanziare la ricerca scientifica di emergenza per vaccini e terapie.

Inoltre, in questo periodo di crisi, in tutta l'Unione europea, i paesi, le regioni e le città stanno aiutando i paesi vicini e viene fornita assistenza ai più bisognosi: si donano dispositivi di protezione come le mascherine, si curano pazienti malati oltrefrontiera e si riportano a casa i cittadini rimasti isolati all'estero. Questa è l'espressione migliore della solidarietà europea.

Il webinar intende fornire una visione d’insieme delle misure adottate e in corso di adozione e un approfondimento sul riorientamento dei fondi strutturali europei ai fini dell’emergenza coronavirus.  

Data inizio 08/04/2020 - 15:00

Obietivo formativo

Il webinar mira a fornire un primo aggiornamento sugli orientamenti della giurisprudenza amministrativa in tema di accesso civico generalizzato. In particolare, verranno analizzate le principali pronunce recenti sui seguenti temi:

  • la distinzione tra le finalità dell’accesso civico generalizzato (c.d. FOIA) e i suoi limiti
  • l’applicabilità del FOIA alla materia degli appalti
  • la possibilità di convertire d’ufficio il titolo giuridico di una richiesta di accesso
  • il dialogo collaborativo tra pubbliche amministrazioni e richiedente
  • l’applicazione alle eccezioni c.d. relative della tecnica del bilanciamento.

Destinatari

Il webinar si rivolge ai responsabili per la prevenzione della corruzione e la trasparenza (RPCT), ai componenti degli help desk FOIA istituiti presso le singole amministrazioni, ai dirigenti e ai funzionari pubblici impegnati nell’attuazione della disciplina FOIA, ma anche a giornalisti, associazioni, ricercatori e a tutti coloro che sono a vario titolo impegnati sul tema.

Si tratta del primo di una serie di incontri “a distanza” che intendono fornire, con cadenza mensile, approfondimenti su vari temi legati all’accesso civico generalizzato, dalla giurisprudenza amministrativa, alle buone pratiche, agli strumenti operativi e tecnologici. La serie di webinar, realizzata con il supporto di Formez PA nell’ambito del progetto Riformattiva, è curata del team di esperti del progetto Centro di competenza FOIA, promosso dal Dipartimento della funzione pubblica nell’ambito del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 con l’obiettivo di supportare le amministrazioni nel processo di efficace attuazione del FOIA.

 

Data inizio 06/04/2020 - 16:30

Altre tre webinar per proseguire con alcuni spunti di riflessione e mantenerci aggiornati e in linea con le nuove sfide da affrontare.

La partecipazione è fortemente consigliata alla luce delle nuove modalità di lavoro adottate dal nostro Istituto e delle nuove sfide da gestire insieme.

Gli eventi sono riservati ai dipendenti di Formez PA.

Data inizio 02/04/2020 - 16:30

Tre seminari on line per proseguire con alcuni spunti di riflessione e strumenti di lavoro utili in questa fase di emergenza.

La partecipazione è fortemente consigliata alla luce delle nuove modalità di lavoro adottate dal nostro Istituto e delle nuove sfide da gestire insieme.

Gli eventi sono riservati ai dipendenti di Formez PA.

Data inizio 02/04/2020 - 10:00

Il piano di azione 2020 del Centro Europe Direct Roma Innovazione  ha previsto un ciclo di webinar dedicato a “le Reti europee al servizio dei cittadini e imprese” con l’obiettivo di far conoscere alla cittadinanza le reti informative e/o di assistenza promosse o finanziate dalla UE e i servizi da esse offerti nei diversi ambiti di intervento.

Questo terzo webinar è dedicato alla Reti europee attive nel settore delle Politiche Educative e della Gioventù e, specificamente, alle Reti Eurydice, Eurodesk e NARIC-ENIC.

Eurydice è la rete istituzionale che raccoglie, aggiorna, analizza e diffonde informazioni sulle politiche, la struttura e l’organizzazione dei sistemi educativi europei. Promossa dalla Commissione europea sin dal 1980, è composta da un’Unità centrale che ha sede a Bruxelles presso l’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (EACEA) e da Unità nazionali operanti nei 27 Stati membri dell’Unione europea, in Albania, Bosnia e Erzegovina, Islanda, Liechtenstein, Montenegro, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Norvegia, Serbia, Svizzera e Turchia. Si prefigge l’obiettivo di incrementare la cooperazione nel settore educativo e di sostenere i processi decisionali, migliorando la conoscenza dei sistemi e delle politiche. La rete ha fatto parte dal 1995 del Programma Socrates e dal 2007 del Programma per l’apprendimento permanente LLP. Dal 2014 è parte di Erasmus+, il Programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. L’unità italiana ha sede presso l’Indire (Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa).

Eurodesk è la rete europea preposta alla divulgazione di informazioni sui programmi e le iniziative promosse dalle istituzioni comunitarie e ad attività di orientamento in favore dei giovani in diversi settori: quali mobilità internazionale, cultura, formazione formale e non formale, lavoro, volontariato.

Attiva fin dal 1990 con l’obiettivo di avvicinare il mondo giovanile alle istituzioni europee, oggi è presente in 36 Paesi europei con strutture di coordinamento nazionali e oltre 1.000 punti di informazione decentrata sul territorio. Dal 2014 è la rete di informazione ed orientamento del programma Erasmus+ e content provider del Portale Europeo dei Giovani dell’Unione europea.

In Italia, la rete nazionale Eurodesk è attiva dal 1997. La struttura italiana è gestita da Eurodesk Italy (organismo no-profit di diritto pubblico), in cooperazione con le Agenzie Nazionali Erasmus+ (Agenzia Nazionale Giovani, Inapp e Indire) e con le strutture ministeriali, regionali e degli enti locali preposte alle politiche europee e a quelle in favore della gioventù. Conta su una vasta rete di sportelli informativi su tutto il territoriale nazionale.

La Rete NARIC - National Academic Recognition Information Centres – promossa dalla Commissione europea nel 1984 con l’obiettivo di promuovere la mobilità accademica e professionale all’interno dell’Unione – è costituita dai Centri di informazione designati dalle autorità competenti di ciascuno Stato membro a dare informazioni e prestare consulenza in tema mobilità accademica e procedure di riconoscimento all’estero dei titoli di studio (diplomi e qualifiche)  nazionali  e più in generale sui temi collegati all’istruzione e formazione superiore in Europa.  Opera in raccordo con la Rete ENIC - European Network of national Information Centres on academic recognition and mobility – promossa con le medesime finalità dal Consiglio d’Europa  e dall’Unesco. Il Centro italiano è rappresentato dal CIMEA - Centro di Informazione sulla Mobilità e le Equivalenze Accademiche. Per quanto attiene al riconoscimento professionale delle qualifiche estere in Italia è competente invece il Centro assistenza appositamente istituito presso il Dipartimento Politiche europee della Presidenza del Consiglio.

Disponibile la registrazione del webinar

Le registrazioni, i programmi e i materiali dei due eventi precedenti di questo ciclo possono essere consultati ai seguenti link:
11 febbraio 2020 - Webinar: Come l’Unione europea tutela i diritti di cittadini e imprese nell’ambito del Mercato interno?
19 marzo 2020 - Webinar: Le Reti informative europee a supporto di cittadini, imprese e università

Data inizio 25/03/2020 - 16:30

Serie di tre seminari on line per fare la sintesi sui principali strumenti di lavoro remoto utilizzabili in questa fase di emergenza. Dopo una breve introduzione operativa si raccolgono le segnalazioni delle difficoltà e criticità per trovare soluzioni condivise

 

Gli eventi sono  riservati ai dipendenti di Formez PA

Data inizio 20/03/2020 - 09:30

L’Ufficio FSE - Ripartizione Europa - in convenzione con FormezPA (ente in house dell’Amministrazione provinciale) ha strutturato un’azione finalizzata all’attuazione dell’Asse 4 Capacità Istituzionale del PO FSE.

In tale ambito, è previsto un intervento di sensibilizzazione rivolto ai beneficiari privati del PO FSE rispetto alla progettazione, gestione, monitoraggio e controllo dei progetti cofinanziati. L’intervento è finalizzato a diffondere presso gli stakeholders le competenze necessarie per accedere con successo alle opportunità di finanziamento offerte dall’UE, trasferendo tecniche, metodi e nozioni per il concepimento e la redazione di una proposta progettuale, nonché per un’efficace gestione e una corretta rendicontazione delle operazioni finanziate.

L’attività consiste nella realizzazione di un percorso di formazione che si strutturerà, per il 2020, in una serie di giornate dedicate a diversi temi specifici.

Il webinar del 20 marzo è dedicato all'approfondimento del quadro regolamentare e normativo in ambito di informazione e pubblicità, con un focus specifico sugli adempimenti dei beneficiari delle azioni cofinanziate dal PO FSE. Il webinar offre una accurata descrizione delle disposizioni normative e regolamentari a vario livello, un approfondimento rispetto agli obblighi dei beneficiari e ai relativi adempimenti per assolverli ed un riferimento puntuale alle implicazioni rispetto alle attività di controllo e all'ammissibilità delle spese.

 

Pagine

Abbonamento a Webinar