Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Workshop

Un contesto economico sempre più difficile, insieme al cambiamento dei rapporti sociali impresso dall’evoluzione tecnologica, modificano velocemente i parametri entro i quali le pubbliche amministrazioni devono sviluppare le proprie politiche a favore delle giovani generazioni. Per poter progettare e mettere in cantiere interventi e servizi in grado di generare un impatto positivo sulle comunità occorre “riposizionare” il ruolo che oggi i giovani devono giocare nelle politiche a loro dedicate.

La lettura degli azioni realizzate negli ultimi anni dai vari livelli di governance (Governo e Regioni) evidenzia che la strada intrapresa è quella dell’empowerment dei giovani: valorizzare la loro partecipazione attiva, rafforzarne la capacità di agire e sviluppare i potenziali a beneficio della comunità.

Un singolo progetto avrà successo se riesce a estendere le capacità dei giovani di rapportarsi con sé stessi e con il territorio per realizzare in autonomia esperienze e progetti di vita significativi. In questo senso il nuovo Servizio Civile Regionale, gli interventi sul territorio sostenuti dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale con le risorse del Piano di Azione Coesione “Giovani del non profit” si propongono come strumenti di attuazione delle politiche indirizzate a valorizzare la partecipazione e ad offrire esperienze utili a potenziare le capacità delle giovani generazioni.

Il workshop organizzato da Formez PA, nell’ambito del “Servizio di assistenza tecnica finalizzata al coordinamento degli interventi operati attraverso il POAT Per la Gioventù 2013-2015” a titolarità del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, in collaborazione con la Regione Puglia, vuole essere un momento di riflessione sia sulle iniziative attivate dalle Amministrazioni pubbliche, sia sulla necessità di realizzare un’azione di sistema mirata a integrare sul territorio i vari interventi, finanziati dai vari soggetti pubblici responsabili delle Politiche Giovanili, rafforzandone l’impatto e l’efficacia a beneficio di tutti i cittadini.

Data inizio: 
21 Maggio 2015 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Regioni Obiettivo Convergenza
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
14.45 - Registrazione partecipanti

15.00 - Apertura dei lavori
Guglielmo MINERVINI – Assessore alle Politiche Giovanili della Regione Puglia (invitato)
Annibale D’ELIA – Responsabile Bollenti Spiriti, Regione Puglia
Emanuela RAMPELLI - Dirigente del Servizio per la gestione delle azioni di rilevanza comunitaria e per le relazioni internazionali ed europee - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Giuseppe RAFFA – Responsabile progetto di Assistenza Tecnica al POAT per la Gioventù- Formez PA

BOLLENTI SPIRITI 2.0: PARTECIPAZIONE GIOVANILE ALLA VITA ATTIVA
15.30 Annibale D’ELIA – Dirigente delle Politiche giovanili e legalità - Regione Puglia

IL PIANO DI AZIONE COESIONE “GIOVANI DEL NON PROFIT” SPAZIO AL PROTAGONISMO GIOVANILE 15.40 Gli interventi delle imprese sociali giovanili pugliesi (previsti almeno 12 interventi tra i progetti più rilevanti per il territorio regionale)

CHIUSURA
16.50 Giuseppe RAFFA – Responsabile progetto di Assistenza Tecnica al POAT per la Gioventù- Formez PA

il programma in pdf
Prima dell'evento tutti i soggetti beneficiari dei finanziamenti PAC sono invitati a compilare un questionario on line per la descrizione dei propri progetti.
Alcuni di questi verranno illustrati, dagli stessi rappresentanti, durante i lavori in plenaria brevemente (max 5 minuti).

 
Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Giuseppe Raffa
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 21 Maggio, 2015 - 14:30
Sede (solo eventi in presenza): 

Il workshop intende promuovere la capacità di accoglienza delle famiglie da parte degli operatori vitivini-coli. Lo sviluppo di tale capacità può difatti consentire di ampliare i segmenti di domanda che è possibile attrarre, ma presuppone una adeguata differenziazione dell'offerta basata sulle differente aspettative dei componenti del gruppo familiare, in particolare i bambini.

In particolare si intende approfondire i seguenti argomenti:

  • il ruolo dei bambini nelle scelte di viaggio e soggiorno;
  • bisogni, necessità e aspettative delle famiglie in vacanza;
  • modelli innovativi di animazione per l'intrattenimento dei bambini e loro applicabilità al contesto del turismo rurale;
  • i vantaggi economici che possono derivare agli operatori vitivinicoli dalla costruzione di servizi di accoglienza rivolti anche alle famiglie.
Data inizio: 
7 Maggio 2015 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Benevento
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

14.30 - Registrazione partecipanti

15.00 - Introduzione a cura del moderatore dei lavori. Giornalista Carlo Pasquale

15.15 - Saluti
Istituto Alberghiero
Regione Campania
Il Sannio Consorzio Tutela Vini – Libero Rillo, Nicola Matarazzo
Formez PA, Luigi Rocca

15.30 - Roberto FORMATO – Discussant Formez PA
L’ospitalità “allargata” in cantina. Vantaggi e condizioni

16.00 - Stefano POETA – Direttore Artes Srl, Perugia
L’importanza dei bambini nelle scelte di viaggio e soggiorno

16.30 - Giovanna Facciolo – Direttore Artistico de I Teatrini
Fiabe nei vigneti…un’idea percorribile?

17.00 - Fausto Faggioli – Fattorie Faggioli
L’esperienza della fattoria didattica di Borgo Basino

17.30 - Discussione e dibattito attraverso interventi dei partecipanti e animazione da parte del di-scussant (R. Formato) per favorire il confronto degli operatori della filiera a livello locale con le esperienze esterne.

20.00 - Chiusura dei lavori

Programma in formato PDF
Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Antonio Russo
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

La campagna informativa si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli operatori della filiera sui vantaggi di adottare pratiche innovative per il riutilizzo degli scarti di lavorazione del vino e indirizzare tutti gli attori del comparto agricolo verso l’attivazione di filiere più virtuose.

Durante i lavori del workshop sarà dato spazio sia ad esperti scientifici del settore, che illustreranno le recenti innovazioni tecnologiche, sia alla presentazione di best practice attraverso la testimonianza di-retta di aziende ritenute esempi eccellenti in tale ambito. Inoltre saranno trattate le linee di indirizzo normativo e operativo perseguite dalle politiche regionali ed europee volte a favorire la sostenibilità.

In particolare, gli ambiti approfonditi riguarderanno la valorizzazione degli sottoprodotti della vinifi-cazione sia per l’estrazione di tannini e composti antiossidanti dai vinaccioli sia per il loro riutilizzo in ambito alimentare.

Data inizio: 
17 Aprile 2015 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Benevento
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

14.30 - Registrazione partecipanti

15.00 - Introduzione a cura del moderatore dei lavori. Giornalista Carlo Pasquale

15.15 - Saluti
Cantina La Guardiense
Regione Campania – Carlo Coduti
Consorzio Tutela dei Vini Sannio – Libero Rillo, Nicola Matarazzo
Formez PA – Luigi Giulio Rocca

15.30Daniela Donnarumma – Consulente Formez PA
Presentazione programma dei lavori

15.45 - Vito Pignatelli - ENEA
La valorizzazione energetica degli scarti della vinificazione 

16.15 - Marco Bertagni - ITABIA
Valorizzazione alternativa degli scarti agro-industriali in ambito agronomico

16.45 - Giorgio Iviglia - Associazione INNUVA
Le applicazioni in campo delle ricerche INNUVA: alcuni casi studio 

17.15 - 19.30
Discussione e dibattito attraverso interventi dei partecipanti e animazione da parte del Formez PA per favorire il confronto degli operatori della filiera a livello locale con le esperienze esterne.

20.00 - Chiusura dei lavori

Programma in formato PDF

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Antonio Russo
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

La campagna informativa si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli operatori della filiera sui vantaggi di adottare pratiche innovative per il riutilizzo degli scarti di lavorazione del vino e indirizzare tutti gli attori del comparto agricolo verso l’attivazione di filiere più virtuose.

Durante i lavori del workshop sarà dato spazio sia ad esperti scientifici del settore, che illustreranno le recenti innovazioni tecnologiche, sia alla presentazione di best practice attraverso la testimonianza di-retta di aziende ritenute esempi eccellenti in tale ambito. Inoltre saranno trattate le linee di indirizzo normativo e operativo perseguite dalle politiche regionali ed europee volte a favorire la sostenibilità.

In particolare, gli ambiti approfonditi riguarderanno la valorizzazione degli sottoprodotti della vinifi-cazione sia per l’estrazione di tannini e composti antiossidanti dai vinaccioli sia per il loro riutilizzo in ambito alimentare.

Data inizio: 
10 Aprile 2015 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Benevento
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

15.30 - Registrazione partecipanti

16.00 - Introduzione a cura del moderatore dei lavori. Giornalista Carlo Pasquale

16.15 - Saluti
Cantina La Guardiense
Regione Campania
Consorzio Tutela dei Vini Sannio – Libero Rillo, Nicola Matarazzo
Formez PA – Antonio Russo, Luigi Giulio Rocca

16.45Daniela Donnarumma – Consulente Formez PA
Presentazione programma dei lavori

17.00 - Giorgia Spigno - Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza
Il Progetto ValorVitis: strategie di valorizzazione di sottoprodotti della filiera vitivinicola

17.30 - Vera Lavelli – Università degli Studi di Milano
Sviluppo di alimenti a base frutta arricchiti con vinacce

18.00 - Giuseppe Zeppa – Università degli Studi di Torino
Applicazioni lattiero casearie di vinacce

18.30 - 19.30
Discussione e dibattito attraverso interventi dei partecipanti e animazione da parte del Formez PA per favorire il confronto degli operatori della filiera a livello locale con le esperienze esterne.

20.00 - Chiusura dei lavori

Programma in formato PDF

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Antonio Russo
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il workshop è finalizzato a presentare l’evoluzione dei modelli di accoglienza turistica, con particolare riferimento al turismo rurale, trattando in particolare i seguenti argomenti: i)   l’evoluzione della domanda turistica; ii)   i nuovi modelli di ospitalità; iii)   l’innovazione dell’offerta turistico-rurale.di partecipazione.

La giornata seminariale sarà articolata in interventi dei livelli istituzionali locali e regionali, del PIF VITIS e del gruppo di lavoro ed eseperti del FormezPA. La parte finale dell’incontro sarà dedicata al dibattito per rispondere alle domande dei partecipanti. 

Sottotitolo: 
Metodi e strumenti per l’accoglienza in azienda
Data inizio: 
9 Aprile 2015 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Benevento
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

14.30 - Registrazione partecipanti

15.00 - Introduzione a cura del moderatore dei lavori. Giornalista Carlo Pasquale

15.15 - Saluti
Comune di Torrecuso
Regione Campania
Il Sannio Consorzio Tutela Vini – Libero Rillo, Nicola Matarazzo
Formez PA – Antonio Russo

15.30 - Roberto FORMATO – Discussant Formez PA
L’evoluzione della domanda turistica e le implicazioni per il turismo rurale. Le prospettive della politica di sviluppo rurale 2014-2020

16.00 - Stefano POETA – Direttore Artes Srl, Perugia
I nuovi modelli di accoglienza turistica

16.30 - Laila BAULEO – Esperta di Marketing Enoturistico
L'accoglienza dei cantini in cantina

17.00 - Francesca MATTONELLI – Esperta in marketing multimediale
L'accoglienza dei cantini in cantina

17.30 - 19.30
Discussione e dibattito attraverso interventi dei partecipanti e animazione da parte del discussant (R. Formato) per favorire il confronto degli operatori della filiera a livello locale con le esperienze esterne.

20.00 - Chiusura dei lavori

Programma in formato PDF

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Antonio Russo
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il seminario di chiusura della linea di intervento "Modello di finanziamento territoriale" nel quadro del processo di accompagnamento svolta dal Programma dell’Unione europea EurosociAL a favore del  DNP (Departamento Nacional de Planeación) rappresenta il terzo step (Bogotà – Germania e Francia) e si pone l’obiettivo di definire un set di linee guida a partire da un’analisi comparativa della trasferibilità dei modelli europei per migliorare l’implementazione della legge LOOT, con particolare riferimento all’associazione e alla cooperazione intermunicipale. LOOT, Ley Orgánica de Ordenamiento territorial , è di estrema importanza per il processo di riforma delle autonomie territoriali colombiane e attualmente necessita di un migliore quadro normativo operativo.

In tale contesto il seminario è diretto a un gruppo selezionato di rappresentanti nazionali e territoriali colombiani, il cui leader è DNP, che viene istituito come gruppo multilivello e interistituzionale per contribuire attivamente al perseguimento del risultato prefisso.

Data inizio: 
12 Marzo 2015 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Colombia
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Raffaella Scordino
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Formez PA con il progetto “Interventi a supporto delle Riforme della PA”, finanziato dal Dipartimento della Funzione Pubblica, attraverso la La Linea 3 del progetto offre alle Regioni meridionali il sostegno tecnico per individuare i sistemi e le soluzioni più efficaci per una crescita significativa della trasparenza e della legalità, in particolare promuovendo un approccio basato sui valori e la partecipazione. La Provincia di Barletta – Andria – Trani e la Prefettura, in linea con quanto raccomandato dalle Linee Guida adottate dal Ministero dell'Interno e dall'ANAC,  intendono rafforzare la capacità istituzionale locale di coordinamento tra enti Locali, associazioni di categoria, sindacato  al fine di conseguire standard di integrità, di trasparenza, di sicurezza sui luoghi di lavoro e di emersione del "lavoro nero".

Il Laboratorio è il secondo incontro di un percorso partecipato da  amministratori, funzionari, mondo delle imprese, sindacato, ordini professionali, associazioni per contribuire all’elaborazione di  un Patto di Integrità finalizzato a rafforzare la "cornice di legalità" nel territorio provinciale, con particolare riferimento alla prevenzione della corruzione, alla promozione della sicurezza sui  luoghi di lavoro e all'emersione del "lavoro nero".  L’approfondimento questa volta sarà sul tema della legalità negli appalti attraverso la comunicazione di un esperto e il lavoro tra il gruppo degli stakeholder territoriali.

Data inizio: 
12 Febbraio 2015 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Provincia BAT
Tipo attività: 
Destinatari: 
Programma dell'evento: 

Registrazione dei partecipanti

9.30      Saluti introduttivi

Maria DE FILIPPO – Segretario Generale - Responsabile della Prevenzione della Corruzione -  Provincia BAT

            Valter SPADAFINA – Capo di Gabinetto-  Prefettura BAT

9.45      Il progetto “Interventi a supporto delle Riforme della PA”. Il percorso partecipato e i risultati del 1° incontro

            Patrizia SCHIFANO – Responsabile della Linea del Progetto – FORMEZ PA

Appalti pubblici e legalità: la formula della corruzione

Ilenia FILIPPETTI - Responsabile della Sezione Monitoraggio Appalti di servizi e forniture -  Regione Umbria (webinar)

11.00     Il contributo degli stakeholder alla costruzione del protocollo di legalità. Le criticità nell’ambito delle macro fasi

            Discussione guidata in gruppo da Andrea GELAO -  Esperto di facilitazione

13.30    Conclusioni

Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
patrizia schifano
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il Dipartimento della Funzione Pubblica, in collaborazione con Formez PA, coordina il progetto “Verso la costituzione delle Aree metropolitane e la riorganizzazione delle Province” con il quale supporta le Città Metropolitane delle Regioni Obiettivo Convergenza nell’attuazione della riforma Delrio favorendo l’attivazione di reti.

L’incontro realizzato nell’ambito e in collaborazione con il Progetto “Valutazione delle Performance” intende, raccogliere, in merito al tema, le istanze delle città sulle quali definire una progettazione di dettaglio efficace e condivisa. 

Sottotitolo: 
presentazione del Progetto “Verso la costituzione delle Aree metropolitane e la riorganizzazione delle Province”
Data inizio: 
11 Dicembre 2014 - ore 15:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

15.00-16.00 - Città metropolitane e Province: presentazione del Progetto “Verso la costituzione delle Aree metropolitane e la riorganizzazione delle Province”

Questioni strategiche per la definizione delle funzioni e l'integrazione delle politiche: una discussione e un questionario per supportare gli attori istituzionali nell'attuazione della Riforma Delrio

Elena Tropeano – Responsabile del Progetto, Formez PA

Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 10 Dicembre, 2014 - 18:15
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici della Regione Campania promuove una discussione sulle attività in corso in vista dell’individuazione delle necessità valutative delle Amministrazioni e dei loro partner, da sintetizzare nel Piano unitario delle valutazioni e sul Piano di rafforzamento amministrativo (PRA). L’incontro, che beneficerà della condivisione dell’esperienza del Nucleo e delle strutture della Regione Campania, si pone in continuità con le attività della Rete dei Nuclei ed inaugura un’innovativa modalità di funzionamento della Rete, incentrata su scambi e incontri che avvengono nei luoghi del lavoro di programmazione e valutazione.
L'incontro è rivolto ai Nuclei di valutazione e verifica degli investimenti pubblici, alle Autorità di Gestione e agli Enti locali beneficiari di fondi europei.

Sottotitolo: 
Workshop su esperienze e soluzioni dei Nuclei di Valutazione e Verifica degli Investimenti Pubblici
Data inizio: 
17 Novembre 2014 - ore 09:30
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 14 Novembre, 2014 - 16:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell'ambito degli Open Days - Local Events la Regione Siciliana e la Regione Calabria organizzano, in collaborazione con Formez PA, due workshop dal titolo "Building Strategy together: challenges and opportunities" finalizzati ad un confronto sul tema della Smart Specialisation Strategy (S3).

L'incontro rappresenta un'occasione di condivisione di approcci ed orientamenti per il nuovo ciclo di programmazione dei fondi strutturali con altre regioni italiane per avviare possibili percorsi di cooperazione.

La Tavola Rotonda sarà dedicata al tema “Smart Specialisation Toolbox”. Gli interventi della sessione tratteranno da diversi punti di vista il tema della cassetta degli attrezzi necessaria a innovare e qualificare la spesa pubblica e valutarne qualità ed efficienza. Nello specifico la tavola rotonda vuole approfondire, attraverso le azioni intraprese o programmate da diverse Regioni, la capacità della domanda pubblica, oggi più debole in termini di risorse disponibili, di mantenere o addirittura rafforzare il ruolo di motore dell’innovazione attraverso appalti innovativi, co-progettazione, certificazioni, incentivi a modalità aggregative di imprese, partenariati pubblico-privati o altro.
Oltre alla Regione Calabria, è prevista la partecipazione di quattro Regioni Italiane (Regione Emilia Romagna, Regione Campania, Regione Sicilia e Provincia Autonoma di Trento).

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il programma di dettaglio del Workshop.
 

Sottotitolo: 
Local Event Open Days 2014
Data inizio: 
28 Novembre 2014 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Calabria
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

9:00 - 9:30 – Registrazione partecipanti

9:30 - 10:00 - Introduzione ai lavori
Autorità locali
Regione Calabria
FormezPA

10:00 - 11:00 - Sessione "Europe for Innovation"
Commissione Europea - Joint Research Centre - Smart Specialisation Platform
Dipartimento per lo Sviluppo e la Coesione Economica – Direzione Generale per la Politica Regionale Unitaria Comunitaria
Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa - Invitalia

11:00 - 13:00 - Tavola rotonda “Smart Specialisation Toolbox”
Coordina: Regione Calabria
Partecipano Regione Siciliana, Regione Emilia Romagna, Regione Campania e Provincia Autonoma di Trento

13:00 - 14:30 - Dibattito

(light lunch in sala adiacente)

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Anna Gammaldi
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 28 Novembre, 2014 - 10:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Abbonamento a Workshop