Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Workshop

 

L'attività rientra nell’ambito di uno dei Tavoli tematici dell’Osservatorio per la dispersione scolastica della Regione Sardegna che il Progetto DI.SCO supporta con azioni di accompagnamento per migliorarne governance e operatività.

Il processo partecipativo che si intende attivare su questo specifico tema si configura come un processo di accompagnamento avente ad oggetto la disciplina dei passaggi tra percorsi di istruzione professionale e percorsi di istruzione e formazione professionale.

Il workshop, rivolto alle Agenzie formative accreditate senza vincolo per la macrotipologia A, rappresenta un momento partecipato di ascolto e raccolta di feedback.

 

Data inizio: 
2 Dicembre 2019 - ore 14:30
Ambito territoriale: 
Regione Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Elisabetta Fodde
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 2 Dicembre, 2019 - 09:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

FormezPA, nell’ambito del progetto Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione, organizza - in collaborazione con la Provincia di Salerno il patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri, dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Salerno, del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Salerno e dell’Associazione Nazionale Tecnici Enti Locali Campania (ANTEL) - una giornata formativa dedicata all’approfondimento della disciplina della conferenza di servizi, con particolare riguardo agli aspetti operativi che quotidianamente rilevano sull’operato delle PA e di molti tecnici esterni alle pubbliche amministrazioni.

Nella sessione mattutina verranno approfonditi i seguenti temi:
•  La conferenza di servizi preliminare
•  La conferenza di servizi istruttoria
•  La conferenza di servizi decisoria
   - la conferenza in forma semplificata e in modalità asincrona;
   - la conferenza in forma simultanea e in modalità sincrona.
•  Decisione della conferenza di servizi
   - forma amministrativa, soggetto titolato a emettere ed effetti della determinazione motivata di conclusione della conferenza;
   - rimedi per le amministrazioni dissenzienti.

Nel pomeriggio sono invece programmati tre focus specifici su procedimenti di competenza dell’Amministrazione provinciale, di significativo impatto sulla comunità locale, che utilizzano il modulo procedurale della conferenza dei servizi nell’ambito dei procedimenti:
•  per la realizzazione e/o l’ampliamento di attività produttive o di opere pubbliche in variante agli strumenti urbanistici;
•  per la formazione dei Piani di assetto delle aree e dei nuclei industriali;
•  per il rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale.

La giornata, rivolta soprattutto al personale tecnico e agli amministratori dei 158 Comuni della Provincia di Salerno e ai tecnici operanti sul territorio (ingegneri, architetti, geometri), è aperta a tutti gli interessati al tema.

Data inizio: 
25 Novembre 2019 - ore 08:30
Ambito territoriale: 
Regione Campania
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 8:30-9:00          Registrazione partecipanti

Ore 9:00-10:00        Saluti istituzionali
                                  Michele Strianese - Presidente, Provincia di Salerno
                                  Carmelo Stanziola - Consigliere delegato, Provincia di Salerno
                                  Pasquale Papa - Segretario Generale, Provincia di Salerno
                                  Michele Brigante - Presidente, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Salerno
                                  Pasquale Caprio - Presidente, Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori
                                  della Provincia di Salerno
                                  Alberto Venosa - Presidente, Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di Salerno
                                  Massimiliano Nosenzo - Segretario Regione Campania, Associazione Nazionale Tecnici Enti Locali

Ore 10:00-13:00      SESSIONE MATTUTINA
Ore 10:00-10:30      Apertura dei lavori e presentazione del programma delle attività
                                  Ciro Castaldo - Dirigente, Settore Pianificazione Strategica e Sistemi Culturali, Provincia di Salerno

Ore 10:30-12:30      La disciplina della conferenza di servizi: approfondimento sugli aspetti operativi
                                  Riccardo Roccasalva - Esperto di semplificazione, FormezPA SLIDE

Ore 12:30-13:00      Domande e risposte

Ore 13:00-14:00      Pausa pranzo

Ore 14:00-19:00      SESSIONE POMERIDIANA
Ore 14:00-15:15      La conferenza dei servizi per la realizzazione e/o l’ampliamento di attività produttive o di opere pubbliche
                                  Ivonne de Notaris - Responsabile, Servizio Assistenza Tecnico Amministrativa agli Enti Locali e
                                  Politiche Comunitarie, Provincia di Salerno SLIDE

Ore 15:15-16:45      La conferenza dei servizi per i Piani di assetto delle aree e dei nuclei industriali
                                  Nicola Vitolo - Responsabile, Servizio Pianificazione Territoriale Provinciale di Coordinamento,
                                  Provincia di Salerno SLIDE

Ore 16:45-18:00      La conferenza dei servizi per il rilascio dell’Autorizzazione Unica Ambientale
                                  Annapaola Fortunato - Responsabile, Servizio Autorizzazione Unica Ambientale, Provincia di Salerno SLIDE

Ore 18:00-19:00      Domande e risposte

Ore 19:00                 Chiusura dei lavori


Materiali:
Legge 7 agosto 2015, n. 124 - Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche

Agenda per la semplificazione

Conferenza di Servizi
> Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
> Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.lgs. 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A

D.P.R. 13 marzo 2013, n. 59 - Regolamento recante la disciplina dell'autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale gravanti sulle piccole e medie imprese e sugli impianti non soggetti ad autorizzazione integrata ambientale, a norma dell'articolo 23 del decreto-legge 9 febbraio 2012, n. 5, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 aprile 2012, n. 35
> Azioni di semplificazione in materia di AUA
> Modulistica AUA

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 21 Novembre, 2019 - 23:45
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L'attività rientra nell’ambito del Progetto DI.SCO che ha l’obiettivo di contribuire all’attuazione delle politiche di lotta alla dispersione scolastica della Regione Sardegna attraverso azioni di accompagnamento all’Osservatorio regionale per migliorarne governance e operatività.

L’incontro è finalizzato alla presentazione dell’Avviso pubblico, di imminente pubblicazione sul sito della Regione Sardegna, destinato al finanziamento di progetti innovativi finalizzati alla presa in carico integrata degli studenti appartenenti a nuclei familiari in condizione di svantaggio sociale ed economico.

L’Amministrazione regionale, al fine di contribuire al raggiungimento degli obiettivi target Europa 2020 e degli obiettivi prefissati nell’ambito del Programma Nazionale di Riforma, ha attivato l’intervento “Tutti a Iscol@” con l’obiettivo di innalzare i livelli di apprendimento degli studenti delle scuole sarde e contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico attraverso diverse azioni che saranno attuate in maniera integrata.

L’Avviso in oggetto, sperimentale per l’anno scolastico 2019/2020, completa le azioni strategiche attuate sull’Asse 3 del POR, specificatamente rivolte al mondo della scuola, prevedendo la sperimentazione di un modello integrato di presa in carico e di accompagnamento educativo con il coinvolgimento attivo dei soggetti che, costituiti in Partenariati Sociali, si occupano degli studenti e dei loro nuclei familiari.

Nello specifico, l’Avviso prevede di fornire un sostegno concreto ai nuclei familiari svantaggiati, rendendo più attrattiva la Scuola attraverso la valorizzazione delle dinamiche relazionali tra famiglia e comunità sociale che incidono sui processi di crescita non solo educativa ma anche sociale.

 

 

Sottotitolo: 
Presentazione e confronto
Data inizio: 
9 Ottobre 2019 - ore 15:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Elisabetta Fodde
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 9 Ottobre, 2019 - 13:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L'attività rientra nell’ambito del Progetto DI.SCO che ha come obiettivo contribuire all’attuazione delle politiche di lotta alla dispersione scolastica della Regione Sardegna attraverso azioni di accompagnamento all’Osservatorio regionale per migliorarne governance e operatività.

L’incontro è finalizzato alla presentazione dell’Avviso pubblico, di imminente pubblicazione sul sito della Regione Sardegna, destinato al finanziamento di interventi formativi rivolti ai docenti per il rafforzamento delle competenze e per l’innovazione della qualità della didattica.

La qualificazione del capitale umano e sociale rappresenta infatti una priorità di azione strategica della Regione da realizzare anche attraverso un investimento - a valere sul POR FSE 2014/2020 - finalizzato all’innalzamento del livello della qualità dell’istruzione e della qualità della didattica della professione insegnante.

Le attività formative finanziabili riguarderanno approcci e metodologie innovative per il contrasto alla dispersione scolastica migliorando le competenze trasversali relative alle metodologie didattiche CLIL (Content and Language Integrated Learning), delle discipline matematiche e scientifiche, della lingua inglese e quelle per favorire l’inclusione scolastica degli alunni con disabilità.

L’approccio del Workshop è di tipo partecipativo e operativo per favorire la condivisione degli aspetti prinicpali del Bando, recepire i contributi degli attori coinvolti sugli aspetti rilevanti  e consentire all’Amministrazione di raccogliere elementi utili a perfezionare il documento e renderlo maggiormente rispondente alle esigenze di rafforzamento della professionalità dei docenti.

Data inizio: 
24 Settembre 2019 - ore 15:30
Ambito territoriale: 
Regione Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Elisabetta Fodde
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 23 Settembre, 2019 - 17:00
max_iscrizioni: 
70
Sede (solo eventi in presenza): 
Obiettivo dell’incontro Avviare le attività sui temi dell’Assessment delle competenze e del piano triennale dei fabbisogno di personale e della valutazione delle performance destinate alle amministrazioni aderenti alla fase II del Progetto delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia. Partecipanti Fino ad un massimo di due per amministrazione tra quelle provenienti dalle regioni del Sud Italia aderenti al Progetto  L'incontro prevede una sessione plenaria e due sessioni parallele tematiche.
Data inizio: 
17 Luglio 2019 - ore 10:30
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

10.45 > 11.00 | Saluti - Città Metropolitana di Bari

 

11.00 > 11.15 | Il progetto RiformAttiva: stato di attuazione

Claudia MIGLIORE, Responsabile del progetto FormezPA

 

11.15 >11.30 |  L’organizzazione della fase II del progetto: il ruolo della Links Management

Bruno CARAPELLA, Program Manager del progetto

 

 

SESSIONE ASSESSMENT E PIANO TRIENNALE DEI FABBISOGNI DI PERSONALE

 

11.30 >12.00 |  Il framework per i piani triennali dei fabbisogni: il quadro di riferimento e gli esiti dell’attività di analisi 

            Francesco LONGO, Referente tematico FormezPA – Università Bocconi

            Gianmario CINELLIUniversità Bocconi

 

12.00 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

   Spazio di lavoro di Links Management con le amministrazioni

 

13.45 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro

                                                       

                            SESSIONE VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

 

11.30 >12.00 |  Il ciclo della performance – Questioni chiave ed esiti dell’attività di analisi

          Bruno Carapella, Esperto tematico FormezPA

           Valeria de Magistris, Referente tematico FormezPA

 

12.00 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

  Spazio di lavoro di Links Management con le amministrazioni

 

13.45 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro

 

 

La pausa pranzo è prevista dalle 13.00 alle 13.45

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Migliore
Termine iscrizioni: 
Martedì, 16 Luglio, 2019 - 14:00
max_iscrizioni: 
100
Sede (solo eventi in presenza): 

Obiettivo dell’incontro

Avviare le attività con le amministrazioni partecipanti alla fase II del Progetto

 

 

Partecipanti

Fino ad un massimo di due per amministrazione aderenti al Progetto.

 

Data inizio: 
18 Luglio 2019 - ore 10:30
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

 

10.30 > 10.45 | Saluti - Dipartimento Funzione Pubblica

 

10.45 > 11.15 | Il progetto RiformAttiva: stato di attuazione e prospettive

Franco PETA, Referente tematico del progetto FormezPA

Claudia MIGLIORE, Responsabile del progetto FormezPA

 

 

11.15 >11.30 |  La semplificazione amministrativa: il quadro di riferimento e gli esiti dell’attività di analisi 

Nicoletta RANGONE, Esperto tematico FormezPA – Università LUMSA

        

11.30 >14.00 | RiformAttiva Innovation Lab

   Spazio di lavoro di Deloitte con le amministrazioni

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Migliore
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 17 Luglio, 2019 - 15:00
max_iscrizioni: 
100
Sede (solo eventi in presenza): 

Obiettivo dell’incontro

Avviare le attività sui temi dell’Assessment delle competenze e del piano triennale dei fabbisogno di personale e della valutazione delle performance destinate alle amministrazioni aderenti alla fase II del Progetto delle regioni Abruzzo, Marche, Sardegna, Sicilia, Toscana, Umbria.

 

Partecipanti

Fino ad un massimo di due per amministrazione tra quelle provenienti dal Centro e dalle Isole aderenti al Progetto.

 L'incontro prevede una sessione plenaria e due sessioni parallele tematiche.
Data inizio: 
15 Luglio 2019 - ore 10:30
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

 

10.30 > 11.00 | Saluti - Dipartimento Funzione Pubblica

 

11.00 > 11.10 | Il progetto RiformAttiva: stato di attuazione

Claudia MIGLIORE, Responsabile del progetto FormezPA

 

11.10 >11.20 |  La governance della nuova fase progettuale: il ruolo dei soggetti realizzatori

Bruno CARAPELLA, Program Manager del progetto

 

11.20 >11.30 | Presentazione della PricewaterhouseCoopers

Giancarlo SENATORE e Giulia MATTEI

 

SESSIONE ASSESSMENT E PIANO TRIENNALE DEI FABBISOGNI DI PERSONALE

 

11.20 >11.50 |  Il framework per i piani triennali dei fabbisogni: il quadro di riferimento e gli esiti dell’attività di analisi 

            Francesco LONGO, Referente tematico FormezPA – Università Bocconi

            Gianmario CINELLIUniversità Bocconi

 

11.50 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

   Spazio di lavoro di PricewaterhouseCoopers con le amministrazioni

 

                

14.00 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro         

                     

                            SESSIONE VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

 

11.20 >11.50 |  Il ciclo della performance – Questioni chiave ed esiti dell’attività di analisi

          Bruno Carapella, Esperto tematico del progetto

 Valeria de Magistris, Referente tematico FormezPA

 

11.50 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

  Spazio di lavoro di PricewaterhouseCoopers con le amministrazioni

 

 

14.00 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro

 

LA PAUSA PRANZO E' PREVISTA DALLE 13.00 ALLE 14.00

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Migliore
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 11 Luglio, 2019 - 23:00
max_iscrizioni: 
100
Sede (solo eventi in presenza): 

Obiettivo dell’incontro

Avviare le attività sui temi dell’Assessment delle competenze e  del piano triennale dei fabbisogno di personale e della  valutazione delle performance destinate alle amministrazioni aderenti alla fase II del Progetto delle regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Liguria.

 

Partecipanti

Fino ad un massimo di due per amministrazione tra quelle provenienti dalle regioni del Nord Italia aderenti al Progetto

 

L'incontro prevede una sessione plenaria e due sessioni parallele tematiche

Data inizio: 
2 Luglio 2019 - ore 10:30
Ambito territoriale: 
Amministrazioni del Nord Italia
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

 

10.45 > 11.00 | Saluti - Comune di Milano

 

11.00 > 11.15 | Il progetto RiformAttiva: stato di attuazione

Claudia MIGLIORE, Responsabile del progetto FormezPA

 

11.15 >11.30 |  L’organizzazione della fase II del progetto: il ruolo della PricewaterhouseCoopers

Bruno CARAPELLA, Program Manager del progetto

 

 

SESSIONE ASSESSMENT E PIANO TRIENNALE DEI FABBISOGNI DI PERSONALE

 

11.30 >12.00 |  Il framework per i piani triennali dei fabbisogni: il quadro di riferimento e gli esiti dell’attività di analisi 

            Francesco LONGO, Referente tematico FormezPA – Università Bocconi

            Gianmario CINELLI, Università Bocconi

 

12.00 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

   Spazio di lavoro di PricewaterhouseCoopers con le amministrazioni

 

13.45 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro

                                                       

                            SESSIONE VALUTAZIONE DELLE PERFORMANCE

 

11.30 >12.00 |  Il ciclo della performance – Questioni chiave ed esiti dell’attività di analisi

          Bruno Carapella, Esperto tematico FormezPA

           Valeria de Magistris, Referente tematico FormezPA

 

12.00 >13.00 | La predisposizione dei piani di lavoro: contenuti e aspetti rilevanti

  Spazio di lavoro di PricewaterhouseCoopers con le amministrazioni

 

13.45 >16.00 | Lavori di gruppo per la predisposizione dei piani di lavoro

 

 

La pausa pranzo è prevista dalle 13.00 alle 13.45

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Migliore
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 1 Luglio, 2019 - 14:00
max_iscrizioni: 
100
Sede (solo eventi in presenza): 

Assicurare l’effettività e l’efficienza della notifica sanitaria e dei controlli sanitari. Buone prassi, sfide, e possibili elementi di riforma è il tema di questo incontro, organizzato in collaborazione con il Coordinamento Interregionale Area Prevenzione e Sanità Pubblica della Commissione Salute, Coordinato dalla Regione del Veneto, nell’ambito del Progetto affidato a FormezPA dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione”.

L’obiettivo del Workshop è stato quello di vedere come le Regioni hanno attuato alcuni punti dell’Agenda per la semplificazione, in relazione alle attività collegate ai controlli ufficiali in materia di sicurezza alimentare.

All’analisi sull’applicazione del regime amministrativo della SCIA introdotto dai Decreti legislativi (nn. 127/2016 e 222/2016) che hanno identificato i percorsi unificati per le imprese con l’adozione di moduli standardizzati per le comunicazioni/segnalazioni tra imprese e pubblica amministrazione, ha fatto seguito la condivisione di buone prassi, sfide e possibili elementi di riforma per assicurare efficacia ed efficienza della notifica sanitaria e dei controlli sanitari presentate dalle Regioni.

Sono state inoltre presentate alcune esperienze internazionali connesse alle problematiche rilevate in Italia.

Il Workshop ha affrontato anche le possibili ulteriori azioni utili, da un lato per semplificare realmente gli adempimenti da parte delle imprese e dall’altro per migliorare l’organizzazione dei controlli, anche alla luce della prossima applicazione della nuova normativa europea e della necessità di effettuare controlli efficaci con l’utilizzo di un minor numero di operatori, a causa dei prossimi pensionamenti e dei vincoli che limitano le nuove assunzioni.
La sfida da cogliere è l’applicazione del Regolamento (UE) 2017/625 con un sistema di controlli integrato tra le diverse autorità competenti e necessariamente snello per gli aspetti di sicurezza alimentare.

All’incontro hanno partecipato n. 38 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili di Settore, di Servizio, Istruttori e Operatori provenienti da Regione (n. 13 partecipanti - Regione Emilia-Romagna n. 2; Regione Lombardia n. 1; Regione Toscana n. 1; Regione Umbria n. 2; Regione del Veneto n. 7), dalle Province Autonome di Bolzano (n. 2) e di Trento (n. 1), da n. 8 Aziende Sanitarie (n. 19 partecipanti - ASL Lecce - n. 1; Azienda ULSS 6 Euganea n. 3; Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Trento n. 1; Azienda ULSS 2 Marca Trevigiana n. 1; Azienda ULSS 4 Veneto Orientale n. 4; Azienda ULSS n. 3 Serenissima n. 6; Azienda ULSS 9 Scaligera n. 2; Azienda ULSS 8 Berica n. 1) e dagli Istituti Zooprofilattici Sperimentali del Mezzogiorno (n. 1) e del Veneto (n. 2).

L'evento è stato trasmesso in streaming, curato dalla Regione del Veneto, da YOUTUBE LIVE del sito della Regione del Veneto.

Data inizio: 
18 Marzo 2019 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Tutte le regioni
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 9:30-9:45                 Registrazione partecipanti

Ore 9:45-10:00               Saluti istituzionali

Ore 10:00-10:15             La semplificazione nella programmazione 2014-2020
                                         Mariangela Benedetti - Esperta di Semplificazionenell’ambito della Delivery Unit Nazionale,
​                                         Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri SLIDE

SESSIONE MATTUTINA
L’organizzazione dei controlli in Italia, il ruolo dell’autorità competente e le modalità di controllo previste dalla normativa europea
Moderatore:                    Alessandra Luisa Amorena, Dirigente Medico Veterinario, Regione del Veneto

Ore 10:15-10:45             La notifica sanitaria in SCIA via SUAP, pianificazione e esecuzione del controlli: sintesi sulla situazione
​                                         in alcune regioni e raccomandazioni preliminari
                                         Florentin Blanc - Esperto di Semplificazione, FormezPA SLIDE

Ore 10:45-11:00             Il processo di digitalizzazione e “semplificazione amministrativa” per la gestione delle notifiche ai fini
​                                         della registrazione delle imprese alimentari e i relativi controlli
                                         Adanella Peron - Regione del Veneto SLIDE

Ore 11:00-11:20             L’informatizzazione della pubblica amministrazione e la dematerializzazione delle procedure
​                                         nei controlli
                                         Angelo Monti - Regione Lombardia SLIDE

Ore 11:20-11:30             Pausa

Ore 11:30-11:50             Il Progetto di razionalizzazione dei controlli nella Provincia autonoma di Trento: coordinamento dei
​                                         controlli e condivisione dei dati
                                         Giuliana Cristoforetti - Provincia autonoma di Trento SLIDE

Ore 11:50-12:10             Regione Toscana
                                        
Ore 12:10-12:30             Regione Campania

Ore 12:30-13:00             Esperienze internazionali di organizzazione, pianificazione e esecuzione dei controlli sanitari
                                         Gordana Ristic - Esperta in sicurezza alimentare, World Bank Group SLIDE

Ore 13:00-13:30             Domande e risposte

Ore 13:30-14:45             Pausa

Ore 14:45-15:00             Ripresa dei lavori

SESSIONE POMERIDIANA
Possibili riforme, cambi istituzionali, legislativi e pratici; elementi e dimensioni necessari e realizzabili
Moderatore:                     Florentin Blanc - Esperto di Semplificazione, FormezPA

Ore 15:00-15:15             La semplificazione dei controlli ufficiali in materia di sicurezza alimentare contenuti
​                                         nell’Agenda per la semplificazione
                                         Mariangela Benedetti - Esperta di Semplificazione nell’ambito della Delivery Unit Nazionale,
                                         Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri SLIDE

Ore 15:15-15:30              La semplificazione e standardizzazione della notifica sanitaria per la registrazione
                                         Federica Cacciatore - Esperta di Semplificazione nell’ambito della Delivery Unit Nazionale,
​                                         Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri SLIDE

Ore 15:30-15:45             Esperienze internazionali di “integrazione” - autorizzazioni e permessi, strutture istituzionali
                                         Giuseppa Ottimofiore - Esperta in regulatory delivery, World Bank Group SLIDE

Ore 15:45-16:15             Tavola rotonda - Scambio di buone prassi e di sfide incontrate in ambito regionale, nazionale
​                                         e internazionale

Ore 16:15-16:30             Pausa

Ore 16:30-17:00             Tavola rotonda - Notifica sanitaria: proposte di modifica del modulo unificato per migliorare
​                                         la necessaria uniformità nella pianificazione dei controlli

Ore 17:00-17:30             Domande e risposte

Ore 17:30                        Chiusura dei lavori


Materiali:
Legge 7 agosto 2015, n. 124 - Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche

Agenda per la semplificazione

Conferenza di Servizi
> Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
> Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A

Regolamento (CE) N. 852/2004 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 29 aprile 2004 sull’igiene dei prodotti alimentari
>modulo unificato

Regolamento (UE) 2017/625 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 marzo 2017 relativo ai controlli ufficiali e alle altre attività ufficiali effettuati per garantire l’applicazione della legislazione sugli alimenti e sui mangimi, delle norme sulla salute e sul benessere degli animali, sulla sanità delle piante nonché sui prodotti fitosanitari, recante modifica dei regolamenti (CE) n. 999/ 2001, (CE) n. 396/2005, (CE) n. 1069/2009, (CE) n. 1107/2009, (UE) n. 1151/2012, (UE) n. 652/2014, (UE) 2016/429 e (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio, dei regolamenti (CE) n. 1/2005 e (CE) n. 1099/2009 del Consiglio e delle direttive 98/58/CE, 1999/74/CE, 2007/43/CE, 2008/119/ CE e 2008/120/CE del Consiglio, e che abroga i regolamenti (CE) n. 854/2004 e (CE) n. 882/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio, le direttive 89/608/CEE, 89/662/CEE, 90/425/CEE, 91/496/CEE, 96/23/CE, 96/93/CE e 97/78/CE del Consiglio e la decisione 92/438/CEE del Consiglio (regolamento sui controlli ufficiali)

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 14 Marzo, 2019 - 17:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L'attività rappresenta la prima tappa del progetto DI.SCO che ha come obiettivo supportare l’attuazione delle politiche di lotta alla dispersione scolastica della Regione Sardegna attraverso azioni di accompagnamento all’Osservatorio regionale per migliorarne la governance e l’operatività.

L’incontro è finalizzato a effettuare un’analisi di quanto realizzato nell’ambito delle azioni di miglioramento delle competenze di base e di inclusione scolastica del Programma “Tutti a Iscol@”: il programma che, negli ultimi anni, ha visto particolarmente attiva la Regione Sardegna nel contrastare il fenomeno dell’abbandono scolastico attraverso diverse azioni integrate, a partire dal tentativo di innalzare i livelli di apprendimento degli studenti.

L’approccio del workshop è di tipo partecipativo per favorire la condivisione delle esperienze realizzate nelle scuole di ogni ordine e grado per la Linea A - Miglioramento delle competenze di base, e la Linea C - Sostegno psicologico e pedagogico e di mediazione interculturale, nell’ottica di valorizzare le esperienze positive e di individuare eventuali aree di miglioramento.

Data inizio: 
18 Gennaio 2019 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

09:00 - 09:30  Accoglienza e registrazione dei partecipanti

09:30 - 10:00  Saluti istituzionali
Giuseppe Matteo Pirisi, Presidente Istituto Superiore Regionale Etnografico della Sardegna (ISRE)
Andrea Soddu, Sindaco di Nuoro
Francesco Pigliaru, Presidente della Regione Autonoma della Sardegna
Virginia Mura, Assessore del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale, Regione Autonoma della Sardegna
Giuseppe Dessena, Assessore della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, Regione Autonoma della Sardegna
Francesco Feliziani, Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale

10:00 - 11:00 Prospettive per rafforzare le competenze e contrastare l’abbandono scolastico
Percorsi e strategie per il miglioramento delle performance e dell'inclusione
Elisabetta Schirru, Direttore Generale della Pubblica Istruzione, Regione Sardegna Slide intervento
“Tutti a Iscol@: vincere insieme la sfida per la conoscenza” 
Maria Luisa Ariu, Segretaria Generale CISL Scuola Sardegna
Giuseppe Corrias, Segretario Generale UIL Scuola Sardegna 
Ivo Vacca, FLC CGIL Sardegna
Le professioni dell’ascolto nella scuola: una sperimentazione innovativa
Angela Maria Quaquero, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna
Elisabetta Spiga, Pedagogista Slide intervento
Formare per non perdere
Luca Galassi, Direttore Generale del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale, Regione Sardegna Slide Intervento

 

11:00 - 11:15 Coffee break


11:15 - 12:00  Esperienze a confronto
Presentazioni di esperienze nell’ambito delle Linee A e C del Programma “Tutti a Iscol@” a cura dei dirigenti, docenti e studenti delle scuole partecipanti
Esperienza Istituto Comprensivo San Donato - Sassari
Esperienza Istituto Comprensivo Statale Mons. Saba - Elmas
Slide Monitoraggio qualitativo quantitativo - Scuola Polo IIS Don Deodato Meloni - Oristano

12:00 - 12:15  Confronto facilitato sui punti di forza e le aree di miglioramento delle attività realizzate nell’ambito delle Linee A e C del progetto Tutti a Iscol@
Elisabetta Fodde, Responsabile progetto DI.SCO, Formez PA

12:15 - 13:30  Sessione in plenaria

13:30 - 14:30  Light lunch

14:30 - 16:00  Lavori di gruppo

16:00 - 16:30  Restituzione dei lavori di gruppo
Report dei lavori della giornata

16:30 - 16:45  Conclusioni

Giuseppe Dessena, Assessore della Assessore della Pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, Regione Autonoma della Sardegna

16:45 - 17:30  Dispersi e Salvati: riflessioni educative su scuola e mutamento sociale
Lorenzo Braina, Direttore scientifico del Centro CREA

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Elisabetta Fodde
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 14 Gennaio, 2019 - 13:00
max_iscrizioni: 
0

Pagine

Abbonamento a Workshop