Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Seminario

L'iniziativa della Direzione Generale dell'organizzazione e del personale della Regione Autonoma della Sardegna, attuata nell’ambito del “Progetto Qualità 2A” - La qualità dell’organizzazione: competenze e ruoli” del Formez PA, è finalizzata allo sviluppo e al rafforzamento di alcune competenze necessarie per il miglioramento della gestione di gruppi di lavoro caratterizzati da differenti livelli di complessità, dal gruppo interno alla propria Amministrazione fino a tavoli tematici multistakeholder.

La giornata, di tipo teorico-pratico, prevede momenti di lezione, esercitazioni individuali e lavori di gruppo, in modo da rendere immediatamente trasferibili sul lavoro e in differenti contesti le conoscenze e le abilità acquisite.

Gli obiettivi dell'intervento formativo sono:

• Definire la facilitazione e il “profilo” del facilitatore di un tavolo tecnico/partenariale;
• Rafforzare le competenze (tecniche e trasversali) per un efficace funzionamento di un tavolo tecnico/partenariale (capacità operative, comportamenti, strumenti necessari per svolgere in modo efficace il compito e raggiungere i risultati previsti);
• Definire, sulla base dell’esperienza formativa condotta, una lista innovativa ma realistica di azioni da adottare per facilitare l’attività di un tavolo tecnico/partenariale.


Programma


Docenti: Dott. Carlo Duò e Dott. Stefano Sotgiu

ore 8:30    Introduzione
                  Presentazione dell'iniziativa
                  Magi Medde - Direttore Generale Direzione Generale dell'organizzazione e del personale - Regione Autonoma della Sardegna
                  
Presentazione della giornata
                  Gianni Agnesa - Responsabile di progetto Formez PA   

ore 8:45    La facilitazione nei processi partecipativi: la facilitazione di tavoli tecnici e gruppi di lavoro.
                  La facilitazione applicata alla risoluzione concertata dei problemi. 
                  Il ruolo del facilitatore: funzioni, ambiti di intervento, compiti e tecniche operative, competenze.

ore 11:00   Pausa caffè

ore 11:30  Tecniche di facilitazione (l’uso delle domande, l’ascolto attivo, il parroting, il mirroring, la parafrasi, il traking)
                  Gestione delle criticità ricorrenti (individui dominanti e silenziosi, la partecipazione scarsa del gruppo, i partecipanti arroccati, aggressivi, il non rispetto degli orari). 
                  Proposte per la migliore gestione e facilitazione di processi partecipativi dei tavoli tecnici:
                                  • Preparazione incontro
                                  • Conduzione incontro
                                  • Valorizzazione risultati

Ore 13:30  Chiusura dell'incontro

Sottotitolo: 
SECONDA EDIZIONE
Data inizio: 
7 Marzo 2018 - ore 08:30
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 2 Marzo, 2018 - 13:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L'iniziativa della Direzione Generale dell'organizzazione e del personale della Regione Autonoma della Sardegna, attuata nell’ambito del “Progetto Qualità 2A” - La qualità dell’organizzazione: competenze e ruoli” del Formez PA, è finalizzata allo sviluppo e al rafforzamento di alcune competenze necessarie per il miglioramento della gestione di gruppi di lavoro caratterizzati da differenti livelli di complessità, dal gruppo interno alla propria Amministrazione fino a tavoli tematici multistakeholder.

La giornata, di tipo teorico-pratico, prevede momenti di lezione, esercitazioni individuali e lavori di gruppo, in modo da rendere immediatamente trasferibili sul lavoro e in differenti contesti le conoscenze e le abilità acquisite.

Gli obiettivi dell'intervento formativo sono:

• Definire la facilitazione e il “profilo” del facilitatore di un tavolo tecnico/partenariale;
• Rafforzare le competenze (tecniche e trasversali) per un efficace funzionamento di un tavolo tecnico/partenariale (capacità operative, comportamenti, strumenti necessari per svolgere in modo efficace il compito e raggiungere i risultati previsti);
• Definire, sulla base dell’esperienza formativa condotta, una lista innovativa ma realistica di azioni da adottare per facilitare l’attività di un tavolo tecnico/partenariale.



Programma


Docenti: Dott. Carlo Duò e Dott. Stefano Sotgiu


ore 8:30     Introduzione
                  Presentazione dell'iniziativa
                  Magi Medde - Direttore Generale Direzione Generale dell'organizzazione e del personale - Regione Autonoma della Sardegna
                 
Presentazione della giornata
                  Gianni Agnesa - Responsabile del Progetto - Formez PA

ore 8.45     La facilitazione nei processi partecipativi: la facilitazione di tavoli tecnici e gruppi di lavoro.
                  La facilitazione applicata alla risoluzione concertata dei problemi.
                  Il ruolo del facilitatore: funzioni, ambiti di intervento, compiti e tecniche operative, competenze.

ore 11:00   Pausa caffè

ore 11:30   Tecniche di facilitazione (l’uso delle domande, l’ascolto attivo, il parroting, il mirroring, la parafrasi, il traking)
                   Gestione delle criticità ricorrenti (individui dominanti e silenziosi, la partecipazione scarsa del gruppo, i partecipanti arroccati, aggressivi, il non rispetto degli orari).
                   Proposte per la migliore gestione e facilitazione di processi partecipativi dei tavoli tecnici:
                                      • Preparazione incontro
                                      • Conduzione incontro
                                      • Valorizzazione risultati

Ore 13:30   Chiusura dell'incontro 

Sottotitolo: 
PRIMA EDIZIONE
Data inizio: 
17 Gennaio 2018 - ore 08:30
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 12 Gennaio, 2018 - 13:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il SUAP e i Servizi Sanitari di Prevenzione è il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con il Comune di Monopoli, Assessorato allo sviluppo economico e alla semplificazione amministrativa e Area Affari generali e sviluppo locale.

Il Progetto ha come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Legge Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017.

L’incontro vuole essere una prima occasione di confronto e discussione con il Dipartimento di prevenzione della ASL Bari sulle criticità applicative dei decreti legislativi attuativi della legge 124/2015 (Decreti nn. 127/2916, 126/2016 e 222/2016) con specifico riferimento alla Conferenza di Servizi, alla SCIA e alla Notifica ai fini della registrazione (Reg. CE n. 852/2004). La Regione Puglia ha fornito le prime indicazioni operative sulla Notifica ai fini della registrazione (Reg. CE n. 852/2004) con la Deliberazione della Giunta Regionale n. 1106 del 4 luglio 2017 e successivamente ha definito ulteriori specificazioni con la Determinazione del Dirigente Sezione Promozione della Salute e del Benessere n. 811 del 10 agosto 2017 e la Determinazione del Dirigente Sezione Attività Economiche Artigianali e Commerciali n.156 del 22 settembre 2017.

Il seminario è rivolto ai Comuni, ai responsabili dei SUAP, alle ASL e alle altre amministrazioni coinvolte nei procedimenti, agli Ordini Professionali e alle Associazioni di categoria.

Data inizio: 
15 Dicembre 2017 - ore 08:45
Ambito territoriale: 
Regione Puglia
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 8:45-9:15        Registrazione partecipanti

Ore 9:15-10:15      Apertura dei lavori
                                Emilio Romani - Sindaco, Comune di Monopoli
                                Giuseppe Campanelli - Assessore, Sviluppo economico e alla Semplificazione amministrativa,
                                Comune di Monopoli
                                Domenico Lagravinese - Direttore, Dipartimento di Prevenzione, ASL Bari
                                Renata Brandimarte - Consulente, Formez PA

Ore 10:15-10:45    Le novità in materia di semplificazione nei rapporti tra SUAP e Servizi Sanitari di Prevenzione
                                Pietro D'Amico - Dirigente, Area Affari Generali e Sviluppo Locale, Comune di Monopoli

Ore 10:45-11:15    Il raccordo tra SUAP e servizi sanitari di prevenzione: il ruolo dell’ufficio interdipartimentale
                                Giuseppe Trani - Direttore, Servizio Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro SPESAL, Area Sud,
                                ASL Bari

Ore 11:15-12:00    Nuove norme e criticità applicative nella Notifica ai fini della registrazione ex Art.6 del Reg. CE 852/04
                                Angela Carenza - Direttore, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione SIAN, Area Sud, ASL Bari
                                Lorenza Diomeda - Direttore, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione SIAN, Area Metropolitana di Bari, ASL Bari

Ore 12:00-12:25    Procedure operative ai fini della registrazione ex Art.6 del Reg. CE 852/04
                                Savino Anelli  - Direttore, Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione SIAN, Area Nord, ASL Bari

Ore 12:25-14:15    Domande e discussione

Ore 14:15               Chiusura dei lavori


Materiali
Agenda per la semplificazione 2015-2017

Conferenza di Servizi
>Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
>Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A

Modulistica unificata e standardizzata
Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 4 maggio 2017 (rep. atti 46/CU)
Modulistica attività commerciali e assimilate
Modulistica edilizia

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 6 luglio 2017 (rep. atti 76/CU)
Modulistica


Normativa regionale
Determinazione del Dirigente Sezione urbanistica del 20 giugno 2017, n. 32
modulistica regionalizzata

Determinazione del Dirigente Sezione Attività economiche artigianali e commerciali del 9 giugno 2017, n. 91

Notifica ai fini della registrazione (Reg. CE n. 852/2004)

Deliberazione della Giunta Regionale n. 1106 del 4 luglio 2017 - Notifica impresa alimentare ai fini della registrazione di cui all’art.6 del Reg. CE n. 852/2004. Indicazioni operative e revoca parziale della D.G.R. n. 1924/2008

Determinazione del Dirigente Sezione Promozione della Salute e del Benessere n. 811 del 10 agosto 2017 -Accordo sancito nella Conferenza Unificata del 6 luglio 2017 (repertorio atti 77/CU) - Integrazione dell’Accordo tra , regioni ed Enti locali del 4 maggio 2017 (Atto n. 46/CE) concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni ed istanze, per estendere il modulo “Notifica ai fini della registrazione”, a tutti gli operatori del settore alimentare (OSA), laddove non sia prescritto il riconoscimento. Recepimento ed indicazioni operative

Determinazione del Dirigente Sezione Attività Economiche Artigianali e Commerciali n.156 del 22 settembre 2017 - D. Lgs. n. 126/2016 – Accordi nn. 76 e 77 /CU del 6 luglio 2017 tra Governo, Regioni ed Enti locali in tema di adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze e di estensione del regime di notifica sanitaria. Approvazione della modulistica unificata

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 13 Dicembre, 2017 - 23:45
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell’ambito delle azioni del rafforzamento della capacità amministrativa della Regione Autonoma della Sardegna, destinate, in particolare, allo sviluppo delle competenze del personale, è stato programmato un Seminario dedicato al Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e al suo funzionamento, propedeutico ad un percorso dedicato in modo specifico al tema degli aiuti di Stato nel settore cultura e turismo che si svolgerà nei mesi di gennaio e febbraio.

L’attività, affidata al Formez PA nell’ambito del Progetto Qualità 2.A, è rivolta ai dirigenti e ai funzionari regionali, operanti, in particolare, presso le Direzioni Generali della Presidenza, dei Beni Culturali e del Turismo e, più in generale, a tutto il personale regionale maggiormente impegnato nelle procedure di gestione inerenti gli Aiuti di Stato.

L'obiettivo dell’iniziativa è quello di favorire la diffusione delle conoscenze sul processo di modernizzazione, in continua evoluzione, delle regole per il controllo degli aiuti e, in particolare, offrire un’opportunità di acquisire maggiori informazioni sull’utilizzo del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e sul relativo Regolamento.



PROGRAMMA



ore 8.30    Accoglienza dei partecipanti e presentazione del Seminario
                 Formez PA

ore 9.00    Introduzione: la natura degli Aiuti e le normative generali di riferimento
                 Avv. Matteo Liberati

ore 9.30    Il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e il Decreto 31 maggio 2017 n. 115
                 Ing. Angelo Maria Pomilla – Ministero dello Sviluppo Economico

ore 11.15  Struttura e utilizzo del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato
                 Dott. Paolo Chiappini - Ministero dello Sviluppo Economico

ore 12.30  Domande & Risposte: confronto diretto con i partecipanti su casi e problematiche applicative nell’utilizzo del Registro

ore 13.30  Chiusura del seminario

Data inizio: 
15 Dicembre 2017 - ore 08:30
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 14 Dicembre, 2017 - 14:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell’ambito delle azioni del rafforzamento della capacità amministrativa della Regione Autonoma della Sardegna, e in particolare per lo sviluppo delle competenze del personale, è stato programmato un seminario dedicato a illustrare gli scenari, le misure e le esperienze più interessanti di supporto all’internazionalizzazione delle imprese sarde.

L’attività, affidata al Formez PA nell’ambito del Progetto Qualità 2.A, è rivolta ai dirigenti e ai funzionari regionali, operanti presso le diverse Direzioni Generali, maggiormente impegnati nei processi di internazionalizzazione.


Programma


Ore 8.30    Accoglienza dei partecipanti

Ore 9.00    Saluti e presentazione della giornata

Ore 9.15    Le opportunità a supporto dell’internazionalizzazione
                  Il catalogo dei servizi per le imprese della Sardegna e i servizi di supporto all'innovazione di mercato
                  Raimondo Mandis (Sardegna Ricerche)

Ore 10.15  L’esperienza e la visione di Confartigianato: iniziative a supporto dell’internazionalizzazione delle piccole-medie imprese dei settori agroalimentare e manifatturiero
                  Stefano Mameli ( Direttore regionale Confartigianato)

Ore 11.45  Mercati esteri di interesse per le imprese turistiche sarde
                  Qualificazione dell’offerta e strategie per promuovere le aziende turistiche sarde all’estero
                  Giacomo Del Chiappa (Dipartimento di scienze economiche e aziendali – Università di Sassari)

Ore 12.45  Domande e risposte

Ore 13.30  Sintesi e chiusura del seminario


Modera Gianni Agnesa, Responsabile del Progetto Qualità 2.A, Formez PA

Data inizio: 
11 Dicembre 2017 - ore 08:30
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Gianni Agnesa
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 7 Dicembre, 2017 - 12:30
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il Regolamento edilizio tipo. Dall’intesa al recepimento regionale e comunale è stato il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con l’Assessorato alla Pianificazione territoriale - Urbanistica, Assetto del territorio, Paesaggio, Politiche abitative e il Dipartimento “Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio” della Regione Puglia.

L’intesa del 20 ottobre 2016 tra il Governo, le Regioni e i Comuni ha approvato lo schema di regolamento edilizio tipo e gli allegati con le definizioni standard in edilizia. Le Regioni hanno avuto 180 giorni di tempo per adottare il regolamento edilizio tipo, integrandolo con la normativa regionale o prevedendo ulteriori livelli di semplificazione. I comuni dovranno successivamente adeguarsi nei modi e nei termini stabiliti dalle Regioni (in ogni caso non superiori a 180 giorni dall’atto di recepimento regionale).

La Regione Puglia è stata la prima regione che si è adeguata al Regolamento edilizio tipo con la DGR 554 del 11 aprile 2017 che ha successivamente integrato con DGR 648 del 4 maggio 2017; con la Legge regionale n.11 del 18 maggio 2017 sono stati definiti il procedimento e i tempi di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al regolamento edilizio tipo e agli allegati con le definizioni uniformi, così come sono stati recepiti nella Deliberazione di Giunta regionale.

All’incontro hanno partecipato, sia presso la Sala 1 del padiglione 152 della Fiera del Levante a Bari che in streaming presso gli uffici regionali di Viale Aldo Moro a Lecce, n. 203 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP e SUE, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 5), di n. 71 Comuni - delle province di Bari: n. 27; Barletta-Andria-Trani: n. 5; Brindisi: n. 8; Foggia: n. 2; Lecce: n. 22; Taranto; n. 7 - (n. 171), dell’Autorità di Bacino della Puglia, Distretto Idrografico (n. 1) e del Politecnico di Bari (n. 1), oltre a rappresentanti di Associazioni di Categoria (ANCE Bari - n. 1), Ordini professionali (Ordine degli Architetti di Bari - n. 1 e Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lecce - n. 2) e Liberi professionisti (n. 21).

Data inizio: 
27 Novembre 2017 - ore 08:45
Ambito territoriale: 
Regione Puglia
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 8:45-9:15            Registrazione partecipanti

Ore 9:15-10:15          Apertura dei lavori
                                   Alfonsino Pisicchio - Assessore, Pianificazione territoriale - Urbanistica, Assetto del territorio, Paesaggio,
                                   Politiche abitative, Regione Puglia
                                   Massimo Manzilli - Componente Consiglio regionale, ANCI Puglia
                                   Nicola Bonerba - Presidente, ANCE Puglia
                                   Renata Brandimarte - Consulente, Formez PA

Ore 10:15-11:00        I principi dell’Intesa e il regolamento edilizio tipo
                                   Loredana Campagna - Segreteria tecnica del Ministro, Ministero delle infrastrutture e dei trasporti SLIDE

Ore 11:00-11:45        Il ruolo dei Comuni nell’attuazione dell’Intesa e il lavoro del gruppo di monitoraggio
                                    sul regolamento edilizio tipo
                                   Maurizio Cabras - Rappresentante ANCI nel gruppo di monitoraggio sul regolamento edilizio tipo,
                                   Assessore Urbanistica, Comune di Cinisello Balsamo SLIDE

Ore 11:45-12:00        Domande e discussione

Ore 12:00-12:30        La funzione del regolamento edilizio tipo nella norma regionale: il glossario
                                   Laura Casanova - Dirigente, Dipartimento Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche e Paesaggio,
                                   Regione Puglia SLIDE

Ore 12:30-13:30        L’adozione del regolamento edilizio tipo nei Comuni
                                    Alessandro Binetti - Dirigente, Settore Territorio, Comune di Molfetta SLIDE
                                    Amedeo D'Onghia - Dirigente, Area Urbanistica, Edilizia Privata ed Ambiente,
                                    Comune di Monopoli SLIDE


Ore 13:30-14:15        Dibattito

Ore 14:15                   Chiusura dei lavori

 

 

Materiali:
Agenda per la semplificazione 2015-2017

Conferenza di Servizi
Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
> Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A - Sezione II - Edilizia

Modulistica unificata e standardizzata
> Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 4 maggio 2017 (rep. atti 46/CU)
> Modulistica attività commerciali e assimilate
> Modulistica edilizia

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 6 luglio 2017 (rep. atti 76/CU)
> Modulistica


Intesa, ai sensi dell'articolo 8, comma 6, della legge 5 giugno 2003, n. 131, tra il Governo, le Regioni e i Comuni concernente l'adozione del regolamento edilizio-tipo di cui all'articolo 4, comma 1-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380. (Rep. Atti n. 125/CU) - 20 ottobre 2016
> Allegato 1 - Schema di Regolamento Edilizio Tipo
   - Allegato A: Quadro delle definizioni uniformi
   - Allegato B: Ricognizione delle disposizioni incidenti sugli usi e le trasformazioni del territorio e sull’attività edilizia
> Allegato 2

Normativa regionale
DGR 554 del 11 aprile 2017

DGR 648 del 4 maggio 2017

Legge regionale n.11 del 18 maggio 2017

Determinazione del Dirigente Sezione urbanistica del 20 giugno 2017, n. 32
> modulistica
 

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Venerdì, 24 Novembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

La nuova modulistica regionale semplificata è stato il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con il Dipartimento “Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca” della Regione Basilicata.

Il Progetto ha come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Legge Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017.

L’Accordo del 4 maggio 2017 e l’Accordo del 6 luglio 2017 tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali hanno disposto l’adozione della modulistica standardizzata e unificata a livello nazionale per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e  istanze, in esecuzione di quanto previsto dai decreti legislativi nn. 126 e 222 del 2016, attuativi della “Legge Madia”. Le Regioni, in ottemperanza agli Accordi hanno adeguato la nuova modulistica standardizzata nazionale alle specifiche normative regionale e i comuni l’hanno adottata e pubblicata sul loro sito (entro il 30 giugno per l’Accordo di maggio ed entro il 20 ottobre per l’Accordo di luglio).

Il seminario è stato l’occasione per presentare la nuova modulistica standardizzata regionale in materia di edilizia, commercio e artigianato che la Regione Basilicata ha adottato in adempimento all’Accordo del 4 maggio 2017 (Deliberazione n. 594 del 21 giugno 2017) e all’Accordo del 6 luglio 2017 (Deliberazione della Giunta Regionale n. 1029 del 29/09/2017) e per discutere eventuali criticità applicative.

All’incontro hanno partecipato n. 86 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, di Procedimento, di Servizio, Istruttori e Operatori provenienti da Regione (n. 9), Provincia di Potenza (n. 3), da n. 32 Comuni - delle province di: Matera n. 9Comuni, n. 15 partecipanti; Potenza n. 23 Comuni, n. 43 partecipanti - e n.1 Unione di Comuni (n. 2), CCIAA di Matera (n. 2) e di Potenza (n. 1), Azienda sanitaria di Matera (n. 1) e di Potenza (n. 8) oltre a rappresentanti di Associazioni di Categoria (n. 2).
 

Data inizio: 
8 Novembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Basilicata
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 9:00                    Registrazione partecipanti

Ore 9:30-10:30         Apertura dei Lavori
                                  Roberto Cifarelli - Assessore alle Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca, Regione Basilicata
                                  Luigi Marotta - Dirigente, Ufficio Industria, artigianato, commercio e cooperazione, Regione Basilicata
                                  Renata Brandimarte - Consulente, Formez PA

Ore 10:30-11:45       La nuova modulistica standardizzata regionale in materia di edilizia, commercio e artigianato
                                  Michele Silletti – Infocamere SLIDE

Ore 11:45-12:15       Domande e discussione

Ore 12:15-13:15       Primi effetti applicativi della nuova modulistica
                                  Rocco Melissa - SUAP, Comune di Pisticci (MT) SLIDE
                                  Giuseppe Lo Tito - Ufficio Tecnico, Comune di San Chirico Nuovo (PZ)

Ore 13:15-14:00       Dibattito

Ore 14:00               Chiusura dei lavori

 

Materiali:
Agenda per la semplificazione 2015-2017

Conferenza di Servizi
> Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
> Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 4 maggio 2017 (rep. atti 46/CU)
> Modulistica attività commerciali e assimilate
> Modulistica edilizia

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l’adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 6 luglio 2017 (rep. atti 76/CU)
> Moduli unificati e semplificati

Regione Basilicata - Modulistica standardizzata regionale in materia di edilizia, commercio e artigianato

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 6 Novembre, 2017 - 23:45
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Diffondere la cultura dell'open data nel settore dell'Istruzione e informare sulle opportunità di creazione di valore sociale connesse al riuso dei dati aperti, sono le finalità del seminario promosso dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Autonoma della Sardegna e organizzato da Formez PA in collaborazione con il comune di Nuoro e l'Europe Direct del comune di Nuoro, nell’ambito del progetto “OpenRAS – dati aperti per la trasparenza e l’accountability”.

L'evento si articola in due distinte sessioni di lavoro: la prima, riservata a studenti e insegnanti degli Istituti superiori di secondo grado è progettata per favorire l'avvicinamento degli studenti ai dati aperti resi disponibili online sul portale opendata.regione.sardegna.it ed esplorare, in tre distinti laboratori didattici, modalità di riuso e principali abilità richieste per lavorare con i dati. Il numero massimo di partecipanti per laboratorio è di 20.

La seconda, nel pomeriggio, aperta alla partecipazione di rappresentanti della PA, imprese e associazioni, cittadini, è dedicata al tema della innovazione attraverso i dati aperti nel territorio regionale e ad esplorare esperienze regionali e nazionali di riuso dei dati aperti basate su forme di collaborazione tra PA e settore dell'Istruzione (scuola e università).

Data inizio: 
10 Novembre 2017 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Mattina

9.30 Apertura dei lavori e saluti iniziali

Andrea Soddu, Sindaco del Comune di Nuoro
Salvatore Boeddu - Europe Direct Comune di Nuoro - Progetto A Scuola di Open Coesione

 

10.00 - 13.00 Laboratori didattici (sessione riservata agli Istituti Superiori ammessi al progetto ASOC 2017/2018)

Laboratorio 1: descrivere i dati aperti
Obiettivo del laboratorio è illustrare come si descrive un dataset: quali sono i contenuti minimi, gli standard di classificazione e gli strumenti più utili per comunicare in modo efficace i dati.
Modera il laboratorio: Francesco Piero Paolicelli, civic hacker e sviluppatore

Laboratorio 2: costruire mappe dai dati aperti
Obiettivo del laboratorio è illustrare le fasi del processo di realizzazione di mappe a partire dai dati aperti geografici, come sono strutturate le informazioni e quali sono gli strumenti cartografici più utili per realizzarle.
Modera il laboratorio: Andrea Zedda, Sardinia Open Data

Laboratorio 3: rappresentare i dati aperti
Obiettivo del laboratorio è illustrare le fasi del processo di costruzione di rappresentazioni visuali (infografica) utilizzando i dati aperti e quali sono gli strumenti più utili per realizzarle.
Modera il laboratorio: Anna Rita Vizzari, Ufficio Scolastico Regionale [Materiali]

13.00 - 13.30 Presentazione dei risultati dei laboratori.

 

Pomeriggio

15.00 Apertura dei lavori e saluti iniziali

Fabrizio Mureddu, Commissario Straordinario UNI NUORO

 

15.30 - 17.00 Dati aperti della PA: esperienze e casi d'uso

Scuola e dati aperti: l'esperienza del Comune di Galatone , Francesco Piero Paolicelli, civic hacker

A Scuola di Open Coesione in Sardegna, Antonello Chessa,  Europe Direct Regione Sardegna

Una fabbrica digitale per il territorio: la sfida del Fab Lab Make in Nuoro, Alessandro Lutzu, Fab Lab [Materiali]

Riuso dei dati e creazione di valore economico: l'esperienza di Nordai, Gonario Mameli, Nordai [Materiali]

Riuso dei dati e creazione di valore sociale, Andrea Zedda Sardinia Open data

Valorizzare il patrimonio informativo regionale: il Contest Open data Sardegna - Giaime Ginesu, Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione, Regione Autonoma della Sardegna [Materiali]

 

 

Il seminario rientra tra le attività del progetto "OpenRAS: dati aperti per la trasparenza e l’accountability”  -  Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Capacità istituzionale e amministrativa, azione 11.1.1 “Interventi mirati allo sviluppo delle competenze per assicurare qualità, accessibilità, fruibilità, rilascio, riutilizzabilità dei dati pubblici”.

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Laura Manconi
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 9 Novembre, 2017 - 18:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

I progetti PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione e Delivery Unit, hanno come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Riforma Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017 (SCIA, modulistica unica, Conferenza di Servizi, operatività degli sportelli SUAP e SUE).

Il seminario, organizzato e realizzato da FormezPA in collaborazione con il Dipartimento delle Attività Produttive ed il Dipartimento della Funzione Pubblica e del Personale della Regione Siciliana con l’obiettivo di approfondire le misure di semplificazione della “Riforma Madia”, ha rappresentato un’occasione di approfondimento e confronto sulle nuove norme di semplificazione che hanno rinnovato importanti istituti quali Conferenza di servizi (d.lgs. 127/2916), SCIA e regimi amministrativi (d.lgs. n. 126/2016 e n. 222/2016).
Nel corso dell’evento sono stati, inoltre, illustrati i principi generali che hanno sostenuto il percorso di definizione della modulistica unificata e standardizzata per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze adottata in Conferenza unificata tra Governo, Regioni ed enti locali con gli accordi del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017, adeguata in relazione alle specifiche normative regionali.

All’incontro hanno partecipato n. 126 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 25), del Libero Consorzio Comunale di Trapani (n. 1), di n. 49 Comuni - delle province di Agrigento: n. 6; Caltanissetta: n. 6; Catania: n. 3; Enna: n. 2; Messina: n. 3; Palermo: n. 21; Siracusa: n. 2; Trapani: n. 6 - (n. 97), l’Unione dei Comuni Elimo Ericini (n. 2), oltre che Liberi professionisti (n. 1).

bodypspan

Data inizio: 
15 Novembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Sicilia
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 9:00                  Registrazione partecipanti

Ore 9:30-10:00       Saluti istituzionali
                                 Alessandro Ferrara - Dirigente Generale, Dipartimento delle Attività Produttive, Regione Siciliana
                                 Mario Emanuele Alvano - Segretario Generale, ANCI Sicilia

Ore 10:00-10:15     I progetti PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 per la semplificazione in Sicilia
                                 Sauro Angeletti - Dirigente, Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri
                                 Francesca Ferrara - Responsabile del progetto, FormezPA SLIDE

Ore 10:15-10:45     La modulistica approvata in Conferenza Unificata il 4 maggio 2017 e il 6 luglio 2017
                                 Il Centro regionale di competenza per la semplificazione amministrativa
                                 Roberto Rizzo - Dirigente Servizio 1 Commercio, Dipartimento delle Attività Produttive, Regione Siciliana SLIDE

Ore 10:45-11:15     Criticità emerse in sede di applicazione della normativa
                                 Mario Cipriano - Responsabile SUAP associato, Comune di Carini (PA) SLIDE

Ore 11:15-13:00     La nuova Conferenza di Servizi: le modifiche apportate dal d.lgs. 127/2016:
                                 - Tipologie di Conferenza e le modalità di svolgimento della nuova conferenza decisoria
                                 - Differenze e analogie tra la conferenza semplificata e la simultanea:
                                   > Termini certi e silenzio assenso
                                   > Il rappresentante unico
                                   > La digitalizzazione delle procedure
                                   > La decisione della Conferenza
                                   > Il coordinamento con le discipline di settore (VIA e ambiente, edilizia)
                                   > I rimedi in opposizione
                                 Mariangela Benedetti - Esperto di semplificazione nell'ambito della Delivery Unit Nazionale,
                                 Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri SLIDE
                                 Riccardo Roccasalva - Esperto, FormezPA SLIDE

Ore 13:00-14:00     Pausa

Ore 14:00-16:00     La nuova SCIA: il d.lgs. 126/2016 - SCIA1 e il d.lgs. 222/2016 - SCIA2
                                 - Le modifiche all’articolo 19 della legge n. 241 del 1990 in materia di SCIA:
                                 - La precisa individuazione dei regimi amministrativi
                                 - La standardizzazione della modulistica
                                 - L’informazione ai cittadini e gli obblighi di pubblicazione
                                 - La disciplina delle modalità di presentazione di istanze, segnalazioni e comunicazioni
                                 - La concentrazione dei regimi: la SCIA unica e la SCIA condizionata
                                 Elisabetta Cecchi - Esperto, FormezPA SLIDE
                                 Riccardo Roccasalva - Esperto, FormezPA SLIDE

Ore 16:00-17: 00    Dibattito

Ore 17: 00               Chiusura dei lavori
                                 Assessore - Assessorato regionale delle Attività Produttive, Regione Siciliana

Ore 16:00-17: 00    Dibattito

Ore 17: 00               Chiusura dei lavori

 

 

Materiali:
Agenda per la semplificazione 2015-2017

Conferenza di Servizi
> Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
> Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 4 maggio 2017 (rep. atti 46/CU)
> Modulistica attività commerciali e assimilate

Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze, 6 luglio 2017 (rep. atti 76/CU)
> Modulistica
 

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 13 Novembre, 2017 - 23:45
max_iscrizioni: 
0

Lo Europe Direct Roma, operativo presso il Formez PA, sta organizzando per il 13 ottobre 2017 a Roma, presso la Sala Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, una giornata informativa dal titolo: “Le opportunità di finanziamento europee nel settore della salute".

La giornata informativa è organizzata in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Nel corso della giornata saranno illustrati i principali programmi dell'Unione europea nel settore della salute.

La giornata si rivolge agli amministratori e dipendenti delle amministrazioni pubbliche locali, alle imprese a tutti i cittadini che desiderano essere informati sulle modalità di partecipazione ai finanziamenti dell'Unione europea.

Sarà anche l’occasione per far conoscere la manifestazione Bicinrosa” - Nessuno perde. Tutti vincono!, una  pedalata per la prevenzione del cancro al seno che si terrà il 22 Ottobre 2017 a Roma.

La partecipazione all'evento è gratuita. E' necessaria la registrazione. Le istruzioni per la registrazione sono nel programma disponibile al seguente link in formato formato PDF.

 

Data inizio: 
13 Ottobre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Lazio
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Giornata informativa

Le opportunità di finanziamento europee nel settore della salute

13 Ottobre 2017

Sala Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea Via IV Novembre, 149 - 00187 Roma

 

Programma

 

9:00 - 9:30 – Registrazione e accoglienza dei partecipanti

 

9:30 - 10:00 – Saluti Istituzionali

Claudia De Stefanis - Responsabile del settore Comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Marta Leonori - Commissario Formez PA

 

Modera i lavori

Sandro Nardella - Coordinatore Piano di Azione Coesione (PAC) Servizi di Cura Puglia - Formez PA

 

La programmazione comunitaria 2014-2020

 

10:00 - 10:20 - Come e dove informarsi sulla Sanità in Europa: la differenza tra finanziamenti diretti e indiretti

Claudia Salvi - Coordinatrice Centro Europe Direct Roma - Formez PA

Presentazione

 

10:20 - 10:45 – Il Programma UE Salute 2014-2020

Giovanni Nicoletti - National Focal Point - Ministero della Salute

Presentazione

10:45 - 11:15 - Le opportunità nel settore salute nell’ambito del programma Horizon 2020

Bruno Mourenza - Punto di Contatto Nazionale - APRE

Presentazione

 

11:15 - 11:30 – Pausa

 

11:30 - 12:00 - Meccanismo per collegare l’Europa (Telecomunicazioni - Ehealth)

Vittorio Calaprice - Analista politico e relazioni istituzionali - Rappresentanza in Italia della Commissione europea

Presentazione

12:00 - 12:30 - Salute e sistema sanitario: il sostegno dei fondi SIE 2014-2020

Luigi Palano - Centro Europe Direct Roma - Formez PA

Presentazione

12:30 - 12:50 - Presentazione della manifestazione “Bicinrosa”

Vittorio Altomare - Responsabile UOC di Senologia - Professore Ordinario, Settore scientifico MED/18 - Policlinico Universitario Campus Biomedico

Presentazione

12:50 - 13:10 - Conclusioni, domande finali e chiusura evento

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Salvi
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 12 Ottobre, 2017 - 23:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Subscribe to Seminario