Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Seminario

Data inizio 15/12/2017 - 08:30

Nell’ambito delle azioni del rafforzamento della capacità amministrativa della Regione Autonoma della Sardegna, destinate, in particolare, allo sviluppo delle competenze del personale, è stato programmato un Seminario dedicato al Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e al suo funzionamento, propedeutico ad un percorso dedicato in modo specifico al tema degli aiuti di Stato nel settore cultura e turismo che si svolgerà nei mesi di gennaio e febbraio.

L’attività, affidata al Formez PA nell’ambito del Progetto Qualità 2.A, è rivolta ai dirigenti e ai funzionari regionali, operanti, in particolare, presso le Direzioni Generali della Presidenza, dei Beni Culturali e del Turismo e, più in generale, a tutto il personale regionale maggiormente impegnato nelle procedure di gestione inerenti gli Aiuti di Stato.

L'obiettivo dell’iniziativa è quello di favorire la diffusione delle conoscenze sul processo di modernizzazione, in continua evoluzione, delle regole per il controllo degli aiuti e, in particolare, offrire un’opportunità di acquisire maggiori informazioni sull’utilizzo del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e sul relativo Regolamento.



PROGRAMMA



ore 8.30    Accoglienza dei partecipanti e presentazione del Seminario
                 Formez PA

ore 9.00    Introduzione: la natura degli Aiuti e le normative generali di riferimento
                 Avv. Matteo Liberati

ore 9.30    Il Registro Nazionale degli Aiuti di Stato e il Decreto 31 maggio 2017 n. 115
                 Ing. Angelo Maria Pomilla – Ministero dello Sviluppo Economico

ore 11.15  Struttura e utilizzo del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato
                 Dott. Paolo Chiappini - Ministero dello Sviluppo Economico

ore 12.30  Domande & Risposte: confronto diretto con i partecipanti su casi e problematiche applicative nell’utilizzo del Registro

ore 13.30  Chiusura del seminario

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 11/12/2017 - 08:30

Nell’ambito delle azioni del rafforzamento della capacità amministrativa della Regione Autonoma della Sardegna, e in particolare per lo sviluppo delle competenze del personale, è stato programmato un seminario dedicato a illustrare gli scenari, le misure e le esperienze più interessanti di supporto all’internazionalizzazione delle imprese sarde.

L’attività, affidata al Formez PA nell’ambito del Progetto Qualità 2.A, è rivolta ai dirigenti e ai funzionari regionali, operanti presso le diverse Direzioni Generali, maggiormente impegnati nei processi di internazionalizzazione.


Programma


Ore 8.30    Accoglienza dei partecipanti

Ore 9.00    Saluti e presentazione della giornata

Ore 9.15    Le opportunità a supporto dell’internazionalizzazione
                  Il catalogo dei servizi per le imprese della Sardegna e i servizi di supporto all'innovazione di mercato
                  Raimondo Mandis (Sardegna Ricerche)

Ore 10.15  L’esperienza e la visione di Confartigianato: iniziative a supporto dell’internazionalizzazione delle piccole-medie imprese dei settori agroalimentare e manifatturiero
                  Stefano Mameli ( Direttore regionale Confartigianato)

Ore 11.45  Mercati esteri di interesse per le imprese turistiche sarde
                  Qualificazione dell’offerta e strategie per promuovere le aziende turistiche sarde all’estero
                  Giacomo Del Chiappa (Dipartimento di scienze economiche e aziendali – Università di Sassari)

Ore 12.45  Domande e risposte

Ore 13.30  Sintesi e chiusura del seminario


Modera Gianni Agnesa, Responsabile del Progetto Qualità 2.A, Formez PA

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 27/11/2017 - 08:45

Il Regolamento edilizio tipo. Dall’intesa al recepimento regionale e comunale è stato il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con l’Assessorato alla Pianificazione territoriale - Urbanistica, Assetto del territorio, Paesaggio, Politiche abitative e il Dipartimento “Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio” della Regione Puglia.

L’intesa del 20 ottobre 2016 tra il Governo, le Regioni e i Comuni ha approvato lo schema di regolamento edilizio tipo e gli allegati con le definizioni standard in edilizia. Le Regioni hanno avuto 180 giorni di tempo per adottare il regolamento edilizio tipo, integrandolo con la normativa regionale o prevedendo ulteriori livelli di semplificazione. I comuni dovranno successivamente adeguarsi nei modi e nei termini stabiliti dalle Regioni (in ogni caso non superiori a 180 giorni dall’atto di recepimento regionale).

La Regione Puglia è stata la prima regione che si è adeguata al Regolamento edilizio tipo con la DGR 554 del 11 aprile 2017 che ha successivamente integrato con DGR 648 del 4 maggio 2017; con la Legge regionale n.11 del 18 maggio 2017 sono stati definiti il procedimento e i tempi di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al regolamento edilizio tipo e agli allegati con le definizioni uniformi, così come sono stati recepiti nella Deliberazione di Giunta regionale.

All’incontro hanno partecipato, sia presso la Sala 1 del padiglione 152 della Fiera del Levante a Bari che in streaming presso gli uffici regionali di Viale Aldo Moro a Lecce, n. 203 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP e SUE, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 5), di n. 70 Comuni - delle province di Bari: n. 26; Barletta-Andria-Trani: n. 5; Brindisi: n. 8; Foggia: n. 2; Lecce: n. 22; Taranto; n. 7 - (n. 171), dell’Autorità di Bacino della Puglia, Distretto Idrografico (n. 1) e del Politecnico di Bari (n. 1), oltre a rappresentanti di Associazioni di Categoria (ANCE Bari - n. 1), Ordini professionali (Ordine degli Architetti di Bari - n. 1 e Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Lecce - n. 2) e Liberi professionisti (n. 21).

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 15/11/2017 - 09:00

I progetti PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione e Delivery Unit, hanno come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Riforma Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017 (SCIA, modulistica unica, Conferenza di Servizi, operatività degli sportelli SUAP e SUE).

Il seminario, organizzato e realizzato da FormezPA in collaborazione con il Dipartimento delle Attività Produttive ed il Dipartimento della Funzione Pubblica e del Personale della Regione Siciliana con l’obiettivo di approfondire le misure di semplificazione della “Riforma Madia”, ha rappresentato un’occasione di approfondimento e confronto sulle nuove norme di semplificazione che hanno rinnovato importanti istituti quali Conferenza di servizi (d.lgs. 127/2916), SCIA e regimi amministrativi (d.lgs. n. 126/2016 e n. 222/2016).
Nel corso dell’evento sono stati, inoltre, illustrati i principi generali che hanno sostenuto il percorso di definizione della modulistica unificata e standardizzata per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze adottata in Conferenza unificata tra Governo, Regioni ed enti locali con gli accordi del 4 maggio 2017 e del 6 luglio 2017, adeguata in relazione alle specifiche normative regionali.

All’incontro hanno partecipato n. 126 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 25), del Libero Consorzio Comunale di Trapani (n. 1), di n. 48 Comuni - delle province di Agrigento: n. 6; Caltanissetta: n. 6; Catania: n. 2; Enna: n. 2; Messina: n. 3; Palermo: n. 21; Siracusa: n. 2; Trapani: n. 6 - (n. 97), l’Unione dei Comuni Elimo Ericini (n. 2), oltre che Liberi professionisti (n. 1).

Data inizio 10/11/2017 - 09:30

Diffondere la cultura dell'open data nel settore dell'Istruzione e informare sulle opportunità di creazione di valore sociale connesse al riuso dei dati aperti, sono le finalità del seminario promosso dalla Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione della Regione Autonoma della Sardegna e organizzato da Formez PA in collaborazione con il comune di Nuoro e l'Europe Direct del comune di Nuoro, nell’ambito del progetto “OpenRAS – dati aperti per la trasparenza e l’accountability”.

L'evento si articola in due distinte sessioni di lavoro: la prima, riservata a studenti e insegnanti degli Istituti superiori di secondo grado è progettata per favorire l'avvicinamento degli studenti ai dati aperti resi disponibili online sul portale opendata.regione.sardegna.it ed esplorare, in tre distinti laboratori didattici, modalità di riuso e principali abilità richieste per lavorare con i dati. Il numero massimo di partecipanti per laboratorio è di 20.

La seconda, nel pomeriggio, aperta alla partecipazione di rappresentanti della PA, imprese e associazioni, cittadini, è dedicata al tema della innovazione attraverso i dati aperti nel territorio regionale e ad esplorare esperienze regionali e nazionali di riuso dei dati aperti basate su forme di collaborazione tra PA e settore dell'Istruzione (scuola e università).

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 08/11/2017 - 09:00

La nuova modulistica regionale semplificata è stato il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con il Dipartimento “Politiche di Sviluppo, Lavoro, Formazione e Ricerca” della Regione Basilicata.

Il Progetto ha come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Legge Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017.

L’Accordo del 4 maggio 2017 e l’Accordo del 6 luglio 2017 tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali hanno disposto l’adozione della modulistica standardizzata e unificata a livello nazionale per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e  istanze, in esecuzione di quanto previsto dai decreti legislativi nn. 126 e 222 del 2016, attuativi della “Legge Madia”. Le Regioni, in ottemperanza agli Accordi hanno adeguato la nuova modulistica standardizzata nazionale alle specifiche normative regionale e i comuni l’hanno adottata e pubblicata sul loro sito (entro il 30 giugno per l’Accordo di maggio ed entro il 20 ottobre per l’Accordo di luglio).

Il seminario è stato l’occasione per presentare la nuova modulistica standardizzata regionale in materia di edilizia, commercio e artigianato che la Regione Basilicata ha adottato in adempimento all’Accordo del 4 maggio 2017 (Deliberazione n. 594 del 21 giugno 2017) e all’Accordo del 6 luglio 2017 (Deliberazione della Giunta Regionale n. 1029 del 29/09/2017) e per discutere eventuali criticità applicative.

All’incontro hanno partecipato n. 86 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, di Procedimento, di Servizio, Istruttori e Operatori provenienti da Regione (n. 9), Provincia di Potenza (n. 3), da n. 32 Comuni - delle province di: Matera n. 9Comuni, n. 15 partecipanti; Potenza n. 23 Comuni, n. 43 partecipanti - e n.1 Unione di Comuni (n. 2), CCIAA di Matera (n. 2) e di Potenza (n. 1), Azienda sanitaria di Matera (n. 1) e di Potenza (n. 8) oltre a rappresentanti di Associazioni di Categoria (n. 2).
 

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 13/10/2017 - 09:00

Lo Europe Direct Roma, operativo presso il Formez PA, sta organizzando per il 13 ottobre 2017 a Roma, presso la Sala Spazio Europa, gestito dall'Ufficio d'informazione in Italia del Parlamento europeo e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, una giornata informativa dal titolo: “Le opportunità di finanziamento europee nel settore della salute".

La giornata informativa è organizzata in collaborazione con la Rappresentanza in Italia della Commissione europea.

Nel corso della giornata saranno illustrati i principali programmi dell'Unione europea nel settore della salute.

La giornata si rivolge agli amministratori e dipendenti delle amministrazioni pubbliche locali, alle imprese a tutti i cittadini che desiderano essere informati sulle modalità di partecipazione ai finanziamenti dell'Unione europea.

Sarà anche l’occasione per far conoscere la manifestazione Bicinrosa” - Nessuno perde. Tutti vincono!, una  pedalata per la prevenzione del cancro al seno che si terrà il 22 Ottobre 2017 a Roma.

La partecipazione all'evento è gratuita. E' necessaria la registrazione. Le istruzioni per la registrazione sono nel programma disponibile al seguente link in formato formato PDF.

 

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 18/07/2017 - 09:00

La nuova modulistica regionale semplificata è stato il tema di questo incontro, organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con i Dipartimenti “Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione e Lavoro” e “Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio” della Regione Puglia.

L’accordo del 4 maggio 2017 tra Governo, Regioni ed Enti locali ha disposto l’adozione della modulistica standardizzata e unificata a livello nazionale per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze, in esecuzione di quanto previsto dai decreti legislativi 126 e 222 del 2016, attuativi della “Legge Madia” (legge n. 124/2015). L’accordo ha previsto il termine del 20 giugno per consentire alle Regioni di adeguare la modulistica alle specifiche normative regionali mentre i comuni hanno avuto il termine del 30 giugno per adottare la nuova modulistica.

Il seminario è stato l’occasione per presentare la nuova modulistica standardizzata regionale in materia di edilizia, commercio e artigianato che la Regione Puglia ha adottato in adempimento all’Accordo del 4 maggio 2017 (Determinazione del Dirigente Sezione urbanistica del 20 giugno 2017, n. 32 e modulistica regionalizzata editabile al link: http://www.regione.puglia.it/index.php?page=curp&opz=display&id=10877; Determinazione del Dirigente Sezione Attività economiche artigianali e commerciali del 9 giugno 2017, n. 91) e per discutere le criticità applicative.

Al seminario hanno partecipato n. 63 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP e SUE, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 6), della Città Metropolitana di Bari (n. 1), di n. 22 Comuni - delle province di Bari: n. 16; BAT: n. 2; Brindisi: n. 2; Lecce: n. 1; Taranto; n. 1 - (n. 51), del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (n. 1), Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Bari (n. 2), oltre a Liberi professionisti (n. 2).

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 11/07/2017 - 09:00

L’incontro è stato organizzato da Formez PA - nell’ambito del Progetto PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 affidatogli dal Dipartimento della Funzione Pubblica “Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione” - in collaborazione con il Dipartimento della Presidenza e Rapporti con l’Europa della Regione Abruzzo.
Il Progetto ha come obiettivo generale il rafforzamento della capacità amministrativa necessaria a tutti i livelli di governo per assicurare la concreta attuazione delle riforme introdotte in materia di semplificazione dalla “Legge Madia” (legge n. 124/2015 e successivi provvedimenti attuativi) e per realizzare e monitorare le azioni previste nell’Agenda per la semplificazione 2015-2017.
Il seminario è parte di una serie di iniziative realizzate su tutto il territorio nazionale, finalizzate a esaminare le novità e quanto necessario per l’attuazione degli interventi di semplificazione, con specifico riferimento alla Conferenza di Servizi e alla SCIA (Decreti attuativi della legge 124/2015 nn. 127/2916, 126/2016 e 222/2016).
Nel corso del seminario sono stati anche illustrati i moduli unificati e standardizzati per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze nei settori dell'edilizia e delle attività commerciali (accordo del 4 maggio 2017 tra Governo, Regioni ed enti locali) che le amministrazioni comunali hanno l’obbligo di pubblicare sul loro sito istituzionale entro e non oltre il 30 giugno 2017 adattati, ove necessario, dalle Regioni in relazione alle specifiche normative regionali entro il 20 giugno 2017.

Al seminario hanno partecipato n. 92 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, Istruttori e Operatori della Regione (n. 19), di n. 14 Comuni - delle province di Chieti: n. 2; L’Aquila: n. 7; Pescara: n. 1; Teramo; n. 4 - e dell’Associazione tra Enti Locali Sangro Aventino (n. 35), dell’ASL 1 Abruzzo Avezzano - Sulmona - L’Aquila (n. 10), delle Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Chieti, L’Aquila e Pescara (n. 4), dei Vigili del Fuoco (n. 2), dell’ARTA Abruzzo (n. 3), dell’Azienda regionale delle attività produttive - ARAP (n. 2) oltre a rappresentanti del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Chieti (n. 2) e L’Aquila (n. 1), InfoCamere (n. 2) e Liberi professionisti (n. 12).

Sede (solo eventi in presenza)
Data inizio 28/06/2017 - 09:30

Realizzato nell’ambito del progetto PON Governance e capacità istituzionale 2014-2020 Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione, affidato a Formez PA dal Dipartimento della Funzione Pubblica, questo incontro è stato finalizzato a supportare lo sviluppo di competenze per l’attuazione degli interventi di semplificazione previsti dalla “Riforma Madia” e dall’Agenda per la semplificazione 2015-2017.

Il seminario ha avviato un percorso di aggiornamento e divulgazione, coordinato dal Gabinetto della Presidenza Giunta regionale dell’Emilia-Romagna, rivolto a funzionari regionali e degli enti locali, ordini professionali e associazioni d’impresa, Camere di commercio, Agenzie regionali, Uffici territoriali di Enti statali.
Il percorso si svilupperà, a partire da ottobre 2017, attraverso una serie di webinar di approfondimento sull’attuazione della riforma Madia in materia di semplificazione amministrativa sui seguenti temi:
- Conferenze di Servizi in materia ambientale (VIA, AUA, AIA, altre autorizzazioni e concessioni);
- Amministrazioni riconducibili alla Regione: individuazione del Rappresentante Unico. ARPAE e Conferenza di Servizi alla luce degli artt. 14 e seguenti della legge n. 241/90;
- Coordinamento tra disciplina in materia di SUAP e nuova disciplina della Conferenza dei Servizi e del procedimento amministrativo. Operatività degli Sportelli Unici alle Attività Produttive;
- Coordinamento della disciplina in materia di SUE e nuova disciplina della Conferenza dei Servizi e del procedimento amministrativo. Operatività degli Sportelli Unici Edilizia;
- l’istituto del silenzio assenso.

Il seminario ha costituito la prima occasione di confronto su:
> Conferenza di Servizi
> Silenzio assenso tra amministrazioni
> SCIA e comunicazione
> Modulistica Unificata
> Operatività Sportelli Unici
> Casi concreti presentati da Responsabili SUAP

All’incontro hanno partecipato n. 189 persone tra Dirigenti, Funzionari, Responsabili SUAP, di Settore, di Area, di Procedimento, di Servizio, Istruttori e Operatori della Regione (n. 70), della Città Metropolitana di Bologna (n. 1), di n. 38 Comuni - delle province di: Bologna n. 9; Ferrara n. 1; Forlì-Cesena n. 3; Modena n. 8; Parma n. 2; Ravenna n. 2; Reggio nell’Emilia n. 9; Rimini n. 4 - e di n. 7 Unioni di Comuni - delle province di Ferrara, Forlì-Cesena, Modena, Ravenna, Reggio nell’Emilia e Rimini - (n. 97), Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (n. 2), ARPAE (n. 2), Unioncamere (n. 1), oltre a Liberi professionisti (n. 3), Ordini Professionali (n. 5), Associazioni di Categoria (n. 6) e Imprese (n. 2).

Sede (solo eventi in presenza)

Pagine

Abbonamento a Seminario