Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Percorso integrato

Il percorso formativo è rivolto ai Responsabili di ufficio, che costituiscono l’ossatura principale del Back Office esterno del centro di ascolto e risposta multicanale dell’URP Abruzzo

L’attività formativa mira a approfondire il tema della semplificazione del linguaggio amministrativo nelle risposte al cittadino, focalizzando l’attenzione sulle regole di scrittura e di trattamento dei testi per migliorare la qualità della comunicazione con i cittadini. 

Il percorso formativo, che ha una durata complessiva di 16 ore distribuite nell'arco di circa 2 settimane, è di tipo integrato (blended learning): alterna momenti in presenza 6 ore) e moduli di apprendimento autonomo, esercitazioni a distanza e aula virtuale (10 ore complessive). 

L'attività è realizzata nell’ambito del PAR FSC 2007/2013 della Regione Abruzzo - Linea di azione VI.4.a “Azione di sistema per rafforzare la capacità amministrativa e modernizzare la Regione” del progetto Start Up dell’URP della Regione Abruzzo.

Data inizio: 
17 Giugno 2015 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Comunicare con il cittadino (Tutoriali online 1 ora)
La comunicazione pubblica
L’attenzione al cittadino: ascolto e partecipazione
Accesso e Trasparenza
La Customer Satisfaction

L’organizzazione del Back office e gli strumenti a supporto della relazione con il pubblico (Tutoriali online 1 ora)
L’organizzazione del Back office
La rete dei referenti
La base della conoscenza (KMS)
La gestione dei contatti (CRM)

Semplificare il linguaggio della PA (Tutoriali online 30 minuti)
Semplificare il linguaggio amministrativo
Scrivere per il web

Trasparenza, Accesso e Semplificazione del Linguaggio amministrativo (Aula in presenza 6 ore) – 22 giugno 2015 – Pescara
Comunicazione e trasparenza amministrativa: inquadramento normativo
Comunicazione e organizzazione: modelli e strumenti Semplificare il linguaggio per comunicare i servizi al cittadino
Scrivere per il web Semplificare il linguaggio amministrativo

Scrivere chiaro e efficace (Esercitazione online 6 ore)

Semplificare il linguaggio amministrativo. Scrivere chiaro e efficace (Aula virtuale 1,5 ore)

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Massimo Busino
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 22 Giugno, 2015 - 18:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il percorso laboratoriale è stato finalizzato alla costruzione condivisa e alla successiva sperimentazione di uno strumento per la rilevazione dei fabbisogni formativi dell'adulto, partendo dalla rilevazione delle competenze acquisite in maniera formale, informale e non formale, delle motivazioni che hanno determinato la scelta di tornare in formazione e della storia personale dei candidati. In questa giornata conclusiva ci si propone di condividere il modello di intervista uscito dalla prima giornata e arricchito dalle osservazioni postate dai docenti nel forum di discussione che è stato parte fondamentale del percorso, e di porre le basi per una lettura condivisa dei dati raccolti, così da implementare una banca dati di informazioni che, in ottica di Ricerca e Sviluppo, potrà essere aggiornata e diventare patrimonio condiviso in grado di rendere più agevole il compito di definizione dell’offerta formativa e delle azioni da intraprendere nei diversi contesti territoriali 

Sottotitolo: 
La validazione del format condiviso
Data inizio: 
22 Novembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Martedì, 21 Novembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il percorso laboratoriale è stato finalizzato alla costruzione condivisa e alla successiva sperimentazione di uno strumento per la rilevazione dei fabbisogni formativi dell'adulto, partendo dalla rilevazione delle competenze acquisite in maniera formale, informale e non formale, delle motivazioni che hanno determinato la scelta di tornare in formazione e della storia personale dei candidati. In questa giornata conclusiva ci si propone di condividere il modello di intervista uscito dalla prima giornata e arricchito dalle osservazioni postate dai docenti nel forum di discussione che è stato parte fondamentale del percorso, e di porre le basi per una lettura condivisa dei dati raccolti, così da implementare una banca dati di informazioni che, in ottica di Ricerca e Sviluppo, potrà essere aggiornata e diventare patrimonio condiviso in grado di rendere più agevole il compito di definizione dell’offerta formativa e delle azioni da intraprendere nei diversi contesti territoriali 

Sottotitolo: 
La validazione del format condiviso
Data inizio: 
21 Novembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 20 Novembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Come ulteriore momento di formazione pratica e di confronto tra realtà territoriali diverse, chiamate ad agire con obiettivi comuni, il prof. Emilio Porcaro, dirigente del CPIA metropolitano di Bologna e presidente RIDAP- Rete Italiana Istruzione Degli Adulti, porterà la sua esperienza nell’attuazione del nuovo assetto organizzativo e didattico. L’obiettivo sarà anche di condividere le indicazioni delle Linee Guida emanate dal MIUR il 12 marzo 2015 e relative al dpr 263/2012 che attribuiscono al CPIA autonomia nell’attività di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo, intesa come esercizio della capacità di mettere in campo azioni sul territorio, orientate alla ricerca di soggetti con cui attivare sinergie organizzative ed operative finalizzate alla costituzione di Reti, all’attivazione di accordi di partenariato e alla possibilità di accedere a fonti di finanziamento utili al miglioramento dell’offerta formativa.

Sottotitolo: 
L'esperienza della Regione Emilia Romagna
Data inizio: 
23 Ottobre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Sabato, 21 Ottobre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

CI SCUSIAMO MA LA GIORNATA CON IL PROF. PORCARO E' STATA ANNULLATA

 

Come ulteriore momento di formazione pratica e di confronto tra realtà territoriali diverse, chiamate ad agire con obiettivi comuni, il prof. Emilio Porcaro, dirigente del CPIA metropolitano di Bologna e presidente RIDAP- Rete Italiana Istruzione Degli Adulti, porterà la sua esperienza nell’attuazione del nuovo assetto organizzativo e didattico. L’obiettivo sarà anche di condividere le indicazioni delle Linee Guida emanate dal MIUR il 12 marzo 2015 e relative al dpr 263/2012 che attribuiscono al CPIA autonomia nell’attività di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo, intesa come esercizio della capacità di mettere in campo azioni sul territorio, orientate alla ricerca di soggetti con cui attivare sinergie organizzative ed operative finalizzate alla costituzione di Reti, all’attivazione di accordi di partenariato e alla possibilità di accedere a fonti di finanziamento utili al miglioramento dell’offerta formativa.

 

Sottotitolo: 
L'esperienza della Regione Emilia Romagna
Data inizio: 
30 Ottobre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 23 Ottobre, 2017 - 16:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

La formazione specialistica prevede un percorso modulare suddiviso in due fasi: approfondimento, laboratori e project work, tra loro integrabili e mirati al raggiungimento di obiettivi formativi diversificati per livello di complessità. A partire da obiettivi semplici (conoscere, capire) a quelli più complessi di applicazione, analisi e valutazione, il percorso è di tipo blended learning, prevede attività on line e attività in presenza, è sequenziale e si articola in: 

  • Mooc Strumenti finanziari (14 settembre - 16 ottobre 2017)
  • Collaborative working Group (17 ottobre - 20 novembre 2017)
  • Laboratori e project work (20 novembre - 20 dicembre 2017)

Il metodo di riferimento è quello della comunità di apprendimento e si basa sullo svolgimento di un'attività pratica esercitativa supportata da esperti , con valutazione formativa, la partecipazione a webinar e sessioni di lavoro in modalità sincrona e workshop in presenza per l’approfondimento e l’applicazione pratica delle conoscenze.

E' possibile partecipare a tutte e 3 le attività,  scegliere il solo MOOC oppure integrare a questo solo la fase di collaborative work o anche quella del project work.

Il Mooc è propedeutico e obbligatorio per accedere alle fasi successive.

Collaborative work 

L’attività , attraverso una esercitazione on line supportata da esperti, è finalizzata a sviluppare capacità nell’analisi di una valutazione ex ante e successivamente nella redazione di una valutazione ex ante sintetica e semplificata per uno degli strumenti finanziari previsti da un programma operativo (FESR, FSE e FEASR) di una data regione. 

Il programma del corso prevede 30 ore di formazione svolte nell’arco di 4 settimane articolate come segue.

Produzione collaborativa - Esercitazione di gruppo di media complessità (10 ore)

Analisi e redazione di una Valutazione ex ante

Webinar - 18 Ottobre ore 14.00 - 15.30

La Valutazione ex Ante e suo ruolo per la programmazione degli Strumenti Finanziari

Workshop - 23 e 24 Ottobre (I ed Napoli), 25 e 26 Ottobre (II ed Cagliari) ore 10.00 - 17.00

Strutturare uno strumento finanziario. Lavoro di gruppo

Webinar - 31 Ottobre ore 14.00 - 15.30

La gestione degli strumenti finanziari

Laboratorio on line - 8 e 15 Novembre ore 14.00 - 15.30

Discussione e confronto sui lavori di gruppo. Perfezionamento e consegna elaborati di gruppo

Il corso è propedeutico e obbligatorio per la partecipazione ai laboratori e project work che si svolgeranno tra novembre e dicembre. 

Laboratori e project work 

I laboratori e il project work completano la proposta formativa, integrano infatti alle attività di collaborative work, lo sviluppo di un project work (di gruppo), oltre che momenti di verifica e di valutazione formativa.

Il Project work , sulla base del lavoro svolto nella fase precedente, si concentra sulla strutturazione di progetto mediante realizzazione di un  Partenariato Pubblico Privato 

Il programma prevede 36 ore di formazione on line e in presenza svolte nell’arco di 4 settimane così articolate

Project work (16 ore)

La strutturazione di un progetto mediante il coinvolgimento di capitali privati 

Webinar - 22 Novembre ore 14.00 - 15.30

La programmazione strategica e gli strumenti di finanziamento a disposizione delle PA

I Partenariati Pubblico-Privato  

Webinar -  29 Novembre 14.00 - 15.30

Il presidio giuridico e procedurale delle iniziative di PPP e i vantaggi dei PPP e il PPP test

Workshop - 4 Dicembre (I ed. Napoli) 5 Dicembre (II ed. Cagliari) ore 10.00 - 17.00

Le modalità organizzative e istituzionali a disposizione delle Pubbliche Amministrazioni per l’implementazione di un progetto attraverso un PPP e la selezione, motivata, di un percorso per l’implementazione del progetto; la bozza di convenzione per la definizione dell’allocazione dei rischi, il PPP test.

Lavoro di gruppo

Laboratorio on line - 11 e 13 Dicembre ore 12.00 - 13.30

Discussione e confronto sui lavori di gruppo.

Perfezionamento e consegna elaborati

Giornata conclusiva - 18 Dicembre ore 10.00 - 17.00

Gli strumenti finanziari criticità e aree di intervento.

Presentazione dei project work

 

Destinatari

La fase specialistica si rivolge al personale delle Regioni ed Enti locali del Mezzogiorno coinvolto a vario titolo e grado nell’attuazione, gestione finanziaria e controllo di programmi e interventi cofinanziati dai Fondi SIE. L'iscrizione al corso è riservata ai dipendenti, designati dalla propria amministrazione di appartenenza, che hanno conseguito l'attestato di partecipazione al Mooc Strumenti finanziari (14 settembre 2017).

Attestati

Formez PA rilascia un attestato di partecipazione, lasciando all'Amministrazione di appartenenza il rilascio della eventuale certificazione in merito all'effettiva fruizione diretta delle attività on line. L’attestato è rilasciato a coloro che svolgono le attività obbligatorie previste (esercitazione on line e project work) con un punteggio medio pari o superiore alla sufficienza. La partecipazione alle attività in presenza, ai webinar e ai laboratori on line è obbligatoria.

Requisiti
Per partecipare al corso è necessario avere autonomia nell'utilizzo dei principali programmi di produttività individuale (trattamento testi, foglio elettronico, presentazioni) e accesso al Web, oltre a disporre di un PC con cuffie, collegamento a internet e di un account di posta elettronica.

Calendario e Sedi (Pdf)

Sottotitolo: 
Gestione dei Fondi SIE 2014-2020 | Formazione specialistica
Data inizio: 
17 Ottobre 2017 - ore 17:00
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Imma Citarelli
Termine iscrizioni: 
Martedì, 19 Dicembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0

La formazione specialistica prevede un percorso modulare suddiviso in due fasi: approfondimento, laboratori e project work, tra loro integrabili e mirati al raggiungimento di obiettivi formativi diversificati per livello di complessità. A partire da obiettivi semplici (conoscere, capire) a quelli più complessi di applicazione, analisi e valutazione, il percorso è di tipo blended learning, prevede attività on line e attività in presenza, è sequenziale e si articola in: 

Il metodo di riferimento è quello della comunità di apprendimento e si basa sullo svolgimento di un'attività pratica esercitativa supportata da esperti , con valutazione formativa, la

partecipazione a webinar e sessioni di lavoro in modalità sincrona e workshop in presenza per l’approfondimento e l’applicazione pratica delle conoscenze.

E' possibile partecipare a tutte e 3 le attività,  scegliere il solo MOOC oppure integrare a questo solo la fase di collaborative work o anche quella del project work.

 

Il Mooc è propedeutico e obbligatorio per accedere alle fasi successive.

Collaborative work 

L’attività, attraverso una esercitazione on line supportata da esperti, è finalizzata alla simulazione di un controllo su due tipologie di operazioni (FSE e FESR).

Il programma del corso prevede 30 ore di formazione svolte nell’arco di 4 settimane articolate come segue.

 

Produzione collaborativa: Esercitazione di media complessità (10 ore) 

La messa a punto degli strumenti necessari per il controllo di un’operazione FSE e FESR

Webinar - 18 Ottobre Ore 10.00 – 11.30 

Definire il ruolo del controllore e l’approccio al controllo su un’operazione finanziata dai fondi strutturali

Workshop - 23 e 24 Ottobre (I ed. Napoli, Avellino, Catanzaro) 25 e 26 Ottobre (II ed. Cagliari) Ore 10.00 - 17.00

Definire la metodologia per il controllo di un’operazione e messa a punto degli strumenti necessari per il controllo di un’operazione FSE e FESR.

Lavoro di gruppo

Webinar - 31 Ottobre Ore 10.00 – 11.30

Verifica degli elementi principali per il controllo di un'operazione finanziata dai fondi strutturali, alla luce di quanto previsto dalla normativa europea e nazionale

Laboratorio on line - 9 Novembre Ore 10.00 – 11.30

Discussione e confronto sui lavori di gruppo. Perfezionamento e consegna elaborati di gruppo

Il corso è propedeutico e obbligatorio per la partecipazione ai laboratori e project work che si svolgeranno tra novembre e dicembre. 

 

Laboratori e project work 

I laboratori e il project work completano la proposta formativa, integrano infatti alle attività di collaborative working, lo sviluppo di un project work (di gruppo), oltre che momenti di verifica e di valutazione formativa.

Il Project work , sulla base del lavoro svolto nella fase precedente, si concentra sul controllo di primo livello e prevede l’analisi del fascicolo di progetto di un'operazione e la gestione delle irregolarità da un punto di vista procedimentale e finanziario. 

Il programma prevede 36 ore di formazione on line e in presenza svolte nell’arco di 4 settimane così articolate:

Project work ( 16 ore)

Simulazione di un controllo su un’operazione FSE e FESR

Webinar - 23 Novembre Ore 12.00 – 13.30   

La modalità di controllo di un’operazione FSE e FESR 

Laboratorio on line - 30 Novembre Ore 10.00 – 11.30 

Descrizione e confronto su casi pratici di controlli su un'operazione FSE e FESR

Workshop - 4 Dicembre (I ed. Napoli, Avellino, Catanzaro) 5 Dicembre (II ed.  Cagliari) Ore 10.00 - 17.00

Simulazione di un controllo su un’operazione FSE e FESR. Lavoro di gruppo

Laboratorio on line - 14 Dicembre Ore 10.00 – 11.30

Discussione e confronto sui lavori di gruppo.

Perfezionamento e consegna elaborati

Giornata conclusiva - 18 Dicembre ore 10.00 - 17.00

Il sitema dei controlli, criticità e aree di intervento.

Presentazione dei project work

 

Destinatari

La fase specialistica si rivolge al personale delle Regioni ed Enti locali del Mezzogiorno coinvolto a vario titolo e grado nell’attuazione, gestione finanziaria e controllo di programmi e interventi cofinanziati dai Fondi SIE. L'iscrizione al corso è riservata ai dipendenti, designati dalla propria amministrazione di appartenenza, che hanno conseguito l'attestato di partecipazione al Mooc Gestione finanziaria e sistemi di controllo (14 settembre 2017).

Attestati

Formez PA rilascia un attestato di partecipazione, lasciando all'Amministrazione di appartenenza il rilascio della eventuale certificazione in merito all'effettiva fruizione diretta delle attività on line. L’attestato è rilasciato a coloro che svolgono le attività obbligatorie previste (esercitazione on line e project work) con un punteggio medio pari o superiore alla sufficienza. La partecipazione alle attività in presenza, ai webinar e ai laboratori on line è obbligatoria.

Requisiti
Per partecipare al corso è necessario avere autonomia nell'utilizzo dei principali programmi di produttività individuale (trattamento testi, foglio elettronico, presentazioni) e accesso al Web, oltre a disporre di un PC con cuffie, collegamento a internet e di un account di posta elettronica.

 

Calendario e sedi (Pdf)

 

 

Sottotitolo: 
Gestione dei Fondi SIE 2014-2020 | Formazione specialistica
Data inizio: 
17 Ottobre 2017 - ore 16:00
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Imma Citarelli
Termine iscrizioni: 
Martedì, 19 Dicembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0

La formazione specialistica prevede un percorso modulare suddiviso in due fasi: approfondimento, laboratori e project work, tra loro integrabili e mirati al raggiungimento di obiettivi formativi diversificati per livello di complessità. A partire da obiettivi semplici (conoscere, capire) a quelli più complessi di applicazione, analisi e valutazione, il percorso è di tipo blended learning, prevede attività on line e attività in presenza, è sequenziale e si articola in: 

  • Mooc Appalti e Aiuti di Stato (14 settembre - 16 ottobre 2017)
  • Collaborative working Group (17 ottobre - 20 novembre 2017)
  • Laboratori e project work (20 novembre - 20 dicembre 2017)

Il metodo di riferimento è quello della comunità di apprendimento e si basa sullo svolgimento di un'attività pratica esercitativa supportata da esperti , con valutazione formativa, la partecipazione a webinar e sessioni di lavoro in modalità sincrona e workshop in presenza per l’approfondimento e l’applicazione pratica delle conoscenze.

E' possibile partecipare a tutte e 3 le attività,  scegliere il solo MOOC oppure integrare a questo solo la fase di collaborative work o anche quella del project work.

Il Mooc è propedeutico e obbligatorio per accedere alle fasi successive.

Collaborative work 

L’attività , attraverso una esercitazione on line supportata da esperti, è finalizzata a sviluppare capacità nel progettare correttamente l’intero percorso di una gara di appalto di lavori, nel redigere una determina a contrarre e un bando di gara per un appalto di lavori.

Il programma del corso prevede 30 ore di formazione svolte nell’arco di 4 settimane articolate come segue.

  • Produzione collaborativa: Esercitazione di gruppo di media complessità (10 ore)
    La predisposizione della determina a contrarre e del bando di gara
  • Webinar - 18 Ottobre ore 12.00 - 13.30
    Le tappe di una procedura di gara: pianificazione delle procedure e le fasi della procedura di gara
  • Workshop - 23 e 24 Ottobre (I ed. Napoli, Avellino, Catanzaro), 25 e 26 Ottobre (II ed. Cagliari)
    Modelli contrattuali, fasi di gara e documenti di gara. Elementi di una determina a contrarre e modelli di bandi. Lavoro di gruppo
  • Webinar - 31 Ottobre ore 12.00 - 13.30
    Il bando di gara e la documentazione da predisporre, inclusi disciplinare e allegati
  • Laboratorio on line - 8 e 15 Novembre 
    Discussione e confronto sui lavori di gruppo. Perfezionamento e consegna elaborati di gruppo.

Il corso è propedeutico e obbligatorio per la partecipazione ai laboratori e project work che si svolgeranno tra novembre e dicembre. 

Laboratori e project work 

I laboratori e il project work completano la proposta formativa, integrano infatti alle attività di collaborative work, lo sviluppo di un project work (di gruppo), oltre che momenti di verifica e di valutazione formativa.

Il Project work , sulla base del lavoro svolto nella fase precedente, si concentra sulla valutazione relativa alla possibile presenza di elementi di un aiuto di Stato alle infrastrutture nella pianificazione della realizzazione di un’opera pubblica, e prevede la predisposizione della documentazione di gara e del disciplinare di gara.  

Il programma prevede 36 ore di formazione on line e in presenza svolte nell’arco di 4 settimane così articolate.

  • Project work (16 ore)
    Predisposizione del disciplinare di gara e della scheda di valutazione sull’aiuto
  • Webinar - 22 Novembre ore 12.00 - 13.30
    Elementi caratterizzanti gli aiuti alle infrastrutture e tipologie di aiuti alle infrastrutture
  • Laboratorio on line -  29 Novembre ore 12.00 - 13.30
    Il disciplinare di gara, il modello ANAC e l’identificazione degli elementi essenziali
  • Workshop - 4 Dicembre (I ed. Napoli, Avellino, Catanzaro) 5 Dicembre (II ed. Cagliari) ore 10.00 - 17.00
    Approfondimento sul modello ANAC del disciplinare di gara. Approfondimento sulle grigli erelative agli aiuti alle infrastrutture ed esame di una decisione della commissione in merito. Lavoro di gruppo
  • Laboratorio on line - 11 e 13 Dicembre ore 12.00 - 13.30
    Le griglie infrastrutture della Commissione Europea e il Regolamento generale di esenzione
    Discussione e confronto sui lavori di gruppo
    Perfezionamento e consegna elaborati
  • Giornata conclusiva - 18 Dicembre ore 10.00 - 17.00
    Gli appalti e gli Aiuti, criticità e aree di intervento
    Presentazione dei project work

Destinatari

La fase specialistica si rivolge al personale delle Regioni ed Enti locali del Mezzogiorno coinvolto a vario titolo e grado nell’attuazione, gestione finanziaria e controllo di programmi e interventi cofinanziati dai Fondi SIE. L'iscrizione al corso è riservata ai dipendenti, designati dalla propria amministrazione di appartenenza, che hanno conseguito l'attestato di partecipazione al Mooc Appalti e Aiuti di Stato (14 settembre 2017).

Attestati

Formez PA rilascia un attestato di partecipazione, lasciando all'Amministrazione di appartenenza il rilascio della eventuale certificazione in merito all'effettiva fruizione diretta delle attività on line. L’attestato è rilasciato a coloro che svolgono le attività obbligatorie previste (esercitazione on line e project work) con un punteggio medio pari o superiore alla sufficienza. La partecipazione alle attività in presenza, ai webinar e ai laboratori on line è obbligatoria.

Requisiti
Per partecipare al corso è necessario avere autonomia nell'utilizzo dei principali programmi di produttività individuale (trattamento testi, foglio elettronico, presentazioni) e accesso al Web, oltre a disporre di un PC con cuffie, collegamento a internet e di un account di posta elettronica.

Calendario e Sedi (Pdf)

Sottotitolo: 
Gestione dei Fondi SIE 2014-2020 | Formazione specialistica
Data inizio: 
17 Ottobre 2017 - ore 18:00
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Imma Citarelli
Termine iscrizioni: 
Martedì, 19 Dicembre, 2017 - 12:00
max_iscrizioni: 
0

Le Linee Guida emanate dal MIUR il 12 marzo 2015 e relative al dpr 263/2012, attribuiscono al CPIA autonomia nell’attività di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo, intesa come esercizio della capacità di mettere in campo azioni, sul territorio, di ricerca di soggetti con cui attivare sinergie organizzative ed operative finalizzate alla costituzione di Reti. Tale attività è orientata anche all’attivazione di accordi di partenariato e alla possibilità di accedere a fonti di finanziamento utili al miglioramento dell’offerta formativa, sia dal punto di vista dei contenuti che degli strumenti.

Le attività proprie della RS &S si possono sintetizzare in:

·                     Lettura dei fabbisogni formativi del territorio

·                     Costruzione di profili di adulti definiti sulla base delle necessità dei contesti sociali e di lavoro

·                     Interpretazione dei bisogni di competenza e conoscenza della popolazione adulta

·                     Accoglienza e orientamento

·                     Miglioramento della qualità e dell’efficienza dell’istruzione degli adulti

Il laboratorio si propone di dare avvio al tema della Ricerca e Sviluppo, prendendo in considerazione una delle attività più cogenti per i docenti, ovvero la “Rilevazione del bisogno formativo dell’adulto”. Tale attività, deputata alla Commissione per la stipula del patto formativo, ha un impatto a cascata su tutte le altre attività del CPIA sia le ordinarie che quelle di integrazione con altri soggetti o Enti per l’arricchimento dell’offerta formativa.

Sottotitolo: 
Progetto Percorsi - Laboratorio 4
Data inizio: 
21 Settembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 21 Settembre, 2017 - 08:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Le Linee Guida emanate dal MIUR il 12 marzo 2015 e relative al dpr 263/2012, attribuiscono al CPIA autonomia nell’attività di Ricerca, Sperimentazione e Sviluppo, intesa come esercizio della capacità di mettere in campo azioni, sul territorio, di ricerca di soggetti con cui attivare sinergie organizzative ed operative finalizzate alla costituzione di Reti. Tale attività è orientata anche all’attivazione di accordi di partenariato e alla possibilità di accedere a fonti di finanziamento utili al miglioramento dell’offerta formativa, sia dal punto di vista dei contenuti che degli strumenti.

Le attività proprie della RS &S si possono sintetizzare in:

·                     Lettura dei fabbisogni formativi del territorio

·                     Costruzione di profili di adulti definiti sulla base delle necessità dei contesti sociali e di lavoro

·                     Interpretazione dei bisogni di competenza e conoscenza della popolazione adulta

·                     Accoglienza e orientamento

·                     Miglioramento della qualità e dell’efficienza dell’istruzione degli adulti

Il laboratorio si propone di dare avvio al tema della Ricerca e Sviluppo, prendendo in considerazione una delle attività più cogenti per i docenti, ovvero la “Rilevazione del bisogno formativo dell’adulto”. Tale attività, deputata alla Commissione per la stipula del patto formativo, ha un impatto a cascata su tutte le altre attività del CPIA sia le ordinarie che quelle di integrazione con altri soggetti o Enti per l’arricchimento dell’offerta formativa.

Sottotitolo: 
Progetto Percorsi - Laboratorio 4
Data inizio: 
20 Settembre 2017 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Siciliana
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Genola
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 20 Settembre, 2017 - 08:30
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Subscribe to Percorso integrato