Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Salima Salis

Ente di appartenenza: Formez
Amo viaggiare e conoscere tante persone. Mi sento parte dell'intero pianeta e quindi un po' "proprietaria" del mondo e "di famiglia" ovunque mi trovi. Per fortuna il mio lavoro mi ha imposto continui spostamenti che, fatica a parte, hanno arricchito immensamente il mio bagaglio personale, oltre che professionale. Amo il mio lavoro che in 20 anni di esercizio mi ha offerto innumerevoli occasioni di cimentarmi su nuovi ambiti e tematiche per i quali riesco ancora ad appassionarmi. Ho 46 anni, lavoro al Formez da 20, ho una bimba, ormai giovane adolescente, che mi prende tutta la sezione del cervello che prima era dedicata alle "scarpe":-)
I miei studi: Mi sono laureata nell'a/a 94/95 in scienze politiche, indirizzo giuridico-amministrativo Ho vissuto un anno in Australia con il programma Intercultura e 3 mesi a Bruxelles con il programma Erusmus Mi occupo di: Sanità, Prevenzione corruzione,più in generale innovazione organizzativa anche con l'ausilio della tecnologia e la progettazione delle specifiche funzionali di software a supporto delle attività. Amo molto il mio lavoro che, fino alla nascita di mia figlia 11 anni fa, ha rappresentato l'ambito prevalente attraverso cui esprimere la mia creatività e predisposizione per i rapporti umani (infatti sono una radicale sostenitrice dell'approccio blended). Da anni promuovo l'abbattimento delle barriere geografiche attraverso l'ausilio di ambienti on line, come questo da cui vi parlo, ma cio' non toglie che reputo il "guardarsi negli occhi" un valore supremo che più passa il tempo più difendo. Ho lavorato per diversi anni con il Ministero per i beni e le attività culturali accumulando una certa competenza nel campo della valorizzazione del patrimonio culturale e una discreta conoscenza della struttura organizzativa e dei principali meccanismi di funzionamento della macchina amministrativa del Mibac. Sempre sul tema cultura ho curato un progetto di cooperazione trasnazionale tra i paesi della sponda sud del mediterraneo e le regioni del Mezzogiorno. Per anni ho seguito la programmazione dei fondi strutturali, e nell'ambito di questi fondi dal 2009 lavoro nell'Area Politiche sociali e sanità. Sono stata responsabile del Progetto POAT Salute Campania e della linea 2 del progetto Rinnova "Diffusione di strumenti di supporto" per la valutazione delle prestazioni in sanità che è stato selezionato, dal Ministero della Sanità e dal DFP, tra tutti i progetti POAT finanziati nel 2007/2014, come buona pratica esportabile in altri contesti similari. Ho coordinato la linea ICT del progetto PAC, per il Ministero dell'Interno, realizzando l'applicazione PACWeb per il caricamento dei Piani Infanzia e Anziani a valere sul Primo riparto di finanziamento del programma. L'ultima sfida è stata il doppio coordinamento, in parallelo, di due progetti gemellati, ma personalizzati in base al destinatario, sulla prevenzione della corruzione che aveva come committenti/destinatari delle attività l'Azienda Ospedaliera Brotzu e la Regione Sardegna. Al momento sto seguendo la riprogettazione del software Ripam (Stepone) per suppoertare la Regione Sardegna nella fase di caricamento delle candidature al concorso per dirigenti.