Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Direttori Generali Dirigenti Funzionari della Regione Sardegna

La qualità delle organizzazioni pubbliche dipende anche dalla loro capacità di garantire un raccordo fra strutture e processi organizzativi e decisionali. E’ questo l’assunto del Progetto Qualità.due_E: La qualità dell'organizzazione: processi e ruoli, realizzato da Formez PA per conto della Regione Autonoma della Sardegna con l’obiettivo di contribuire all’integrazione tra le strutture regionali attraverso la sperimentazione di modalità integrate di presa delle decisioni.

I risultati del Progetto, avviato a settembre 2016, saranno presentati il 20 luglio a Cagliari, nel corso di un incontro organizzato presso la Sala della Biblioteca Regionale, in viale Trieste 137.

In programma gli interventi di Filippo Spanu, Assessore regionale agli Affari Generali e di Marta Leonori, Commissaria straordinaria di Formez PA. Le conclusioni sono affidate al Presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru.

 

Sono disponibili i report dei Laboratori realizzati e le slide presentate il 20 luglio 2017.

 

Data inizio: 
20 Luglio 2017 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

09.30 - 10.00 - Caffè di benvenuto

10.00 - 10.10 - Le ragioni del Progetto Qualità.due_E

10.10 - 11.00 - I Laboratori di miglioramento e affiancamento

11.00 - 11.20 - Domande e commenti

11.20 - 11.40 - Pausa caffè

11.40 - 12.15 - Il Modello delle Competenze dei Dirigenti

12.15 - 12.30 - Interventi dell’Assessore dell’Assessore agli Affari generali, personale e riforma della Regione, Filippo Spanu, e della Commissaria di Formez PA, Marta Leonori

12.30 - 12.50 - Domande e commenti

12.50 - 13.00 - Intervento del Presidente della Regione Sardegna, Francesco Pigliaru

13.00 - 13.15 - Proiezione di “Q.due_E: il film”

 

Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Allegati: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell'ambito del Progetto Qualità.due_E “La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli”, prende avvio il Laboratorio “Razionalizzazione e controllo delle società partecipate”, finalizzato a migliorare l’attuazione delle politiche di razionalizzazione e di controllo delle società di cui la Regione Sardegna detiene una partecipazione ed i processi organizzativi interni, ai fini della corretta applicazione delle disposizioni di cui al D.Lgs. 175/2016 - Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (Riforma Madia). In quest’ottica, il Laboratorio intende avviare, attraverso un processo di coordinamento interdirezionale delle Direzioni Generali del Sistema Regione della Sardegna, una riflessione condivisa per ottimizzare il processo di razionalizzazione delle società partecipate e per adeguare l’azione regionale in materia. Il percorso laboratoriale si realizza attraverso incontri, workshop e affiancamento on the job con il coinvolgimento di esperti e testimoni.

I destinatari sono i Direttori Generali, Dirigenti e Funzionari delle Direzioni del Sistema Regione a cui afferiscono società a partecipazione regionale.

Il Laboratorio rientra tra le attività del progetto "Qualità.due E. La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Obiettivo tematico 11 - Capacità istituzionale e amministrativa, Azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders.

Data inizio: 
21 Aprile 2017 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0

Nell'ambito del Progetto Qualità.due_E “La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli”, prende avvio il Laboratorio di Miglioramento “Processi partecipativi di sviluppo territoriale - PPT”, per migliorare l’attuazione della politica regionale per lo sviluppo locale, individuata nel Programma Regionale di Sviluppo (PRS) come “Programmazione territoriale”.

L’integrazione delle modalità attuative, degli strumenti di programmazione, progettazione e pianificazione territoriale, rappresenta una conditio sine qua non per un reale coinvolgimento dei principali attori dello sviluppo locale alle scelte strategiche regionali, alla definizione dei problemi di sviluppo del territorio e all’implementazione degli interventi conseguenti. In quest’ottica, il Laboratorio intende avviare, attraverso un processo di coordinamento interdirezionale delle Direzioni Generali del Sistema Regione della Sardegna, una riflessione condivisa per ottimizzare il processo di definizione, attuazione e monitoraggio di un Progetto di Sviluppo Territoriale (PST), a partire dalla revisione critica di un caso concreto e la sperimentazione delle soluzioni migliorative individuate sulle esperienze in corso.

Il percorso laboratoriale si realizza attraverso incontri, workshop e affiancamento on the job. I destinatari sono i Direttori Generali, Dirigenti e Funzionari del Sistema Regione, coinvolti nell’attuazione di processi partecipativi di sviluppo territoriale.

Il Laboratorio rientra tra le attività del progetto "Qualità.due E. La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Obiettivo tematico 11 - Capacità istituzionale e amministrativa, Azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders.

Data inizio: 
28 Marzo 2017 - ore 15:30
Ambito territoriale: 
Regione Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Il workshop è il quarto appuntamento del Laboratorio di Affiancamento al Comitato di Coordinamento delle Direzioni Generali del Sistema Regione della Sardegna. Il laboratorio prevede il riesame del ruolo, del funzionamento e degli strumenti a supporto del Comitato e l’analisi delle sue criticità per arrivare a proposte di miglioramento. Il workshop del 9 marzo si propone, in particolare, di analizzare la fase informativa che precede il momento della discussione e della presa di decisioni del tavolo. In linea con l’approccio adottato, momenti di riflessione sulle modifiche da apportare alle logiche, prassi e strumenti di lavoro si alternano a momenti di sperimentazione delle «nuove logiche» di funzionamento individuate su un oggetto di lavoro concreto. La progettazione organizzativa degli uffici territoriali è l’ambito tematico che è risultato essere di maggiore interesse e il più adatto a fungere da oggetto di lavoro «sperimentale» per il Laboratorio di accompagnamento al Comitato delle Direzioni Generali. Nei workshop successivi si avvierà il confronto e la riflessione sulle fasi della discussione e della presa di decisioni e della successiva verbalizzazione, restituzione e feedback.

Il Laboratorio rientra tra le attività del progetto "Qualità.due E. La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Obiettivo tematico 11 - Capacità istituzionale e amministrativa, Azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders.

Data inizio: 
9 Marzo 2017 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Si prevede di affrontare i seguenti punti all’ordine del giorno:

• Analisi di precondizioni e vincoli per la progettazione organizzativa degli uffici territoriali polifunzionali di RAS;

• Riesame sul metodo utilizzato nella fase informativa che precede la discussione del tavolo (pre-istruttoria) e sua ottimizzazione per il futuro;

• Condivisione stato dell’arte dei Laboratori di Miglioramento dell’Azione 2 del progetto Qualità.due_E. avviati.

Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell'ambito del Progetto Qualità.due_E “La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” prende avvio il Laboratorio di Miglioramento “Welfare - Politiche per la famiglia”, identificato, assieme ad altri, nell'ambito del percorso di accompagnamento al Comitato di coordinamento delle Direzioni Generali della Regione Sardegna.

Il Laboratorio “Welfare - Politiche per la famiglia” nasce dall’esigenza di mettere a sistema gli interventi che la Regione attua, nello specifico, nell’ambito delle politiche per la famiglia e di dare maggiore visibilità a quanto oggi viene realizzato e programmato all’interno delle singole Direzioni. Ciò al fine di definire interventi capaci di integrare le esigenze dei diversi ambiti di politica e di erogare servizi sempre più qualificati e maggiormente rispondenti ai reali bisogni dell’utenza.

I lavori del Laboratorio saranno coordinati, con il supporto di Formez PA, dalla Direzione Generale delle Politiche Sociali, che ha individuato la necessità di creare una “rete di Direzioni Generali”, in un’ottica di sistema, quale luogo di informazione, confronto e di integrazione degli interventi, finalizzata alla costruzione della strategia regionale per la famiglia nel breve e medio periodo.

Il percorso laboratoriale si realizza attraverso incontri, workshop e affiancamento on the job ed è volto a promuovere – in una prospettiva di cambiamento dell’Amministrazione – le competenze di analisi, diagnosi e progettazione del miglioramento organizzativo.

Il Laboratorio rientra tra le attività del progetto "Qualità.due E. La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Obiettivo tematico 11 - Capacità istituzionale e amministrativa, Azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders.

Data inizio: 
23 Febbraio 2017 - ore 15:30
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Nell'ambito del Progetto Qualità.due_E “La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” prende avvio il Laboratorio di Miglioramento “Trasporto Pubblico Locale – TPL”, a supporto della Direzione Generale dei Trasporti della Regione Sardegna nella definizione degli ambiti territoriali ottimali e omogenei di traffico, collegati ai servizi essenziali. Gli ambiti saranno individuati, infatti, anche attraverso un processo di coordinamento interdirezionale delle Direzioni Generali della RAS che si ritiene possano esprimere i fabbisogni dei diversi ambiti di policy. I lavori del Laboratorio rispondono all’esigenza di creare una “rete di Direzioni Generali”, in un’ottica di sistema, quale luogo di informazione e confronto e condivisione, di informazioni e dati, che possa in prospettiva anche contribuire al più ampio processo di razionalizzazione del sistema del trasporto pubblico locale. Sono invitati a partecipare Direttori Generali, Dirigenti e Funzionari titolari di dati e informazioni rilevanti ai fini del processo di definizione degli Ambiti.

Il percorso laboratoriale si realizza attraverso incontri, workshop e affiancamento on the job ed è volto a promuovere – in una prospettiva di cambiamento dell’Amministrazione – le competenze di analisi, diagnosi e progettazione del miglioramento organizzativo.

Il Laboratorio rientra tra le attività del progetto "Qualità.due E. La qualità dell’organizzazione: processi e ruoli” - Programma Operativo Regionale FSE 2014-2020 (Decisione C 2014 N° 10096 del 17/12/2014), Asse 4 – Obiettivo tematico 11 - Capacità istituzionale e amministrativa, Azione 11.3.3 Azioni di qualificazione ed empowerment delle istituzioni, degli operatori e degli stakeholders.

Data inizio: 
16 Febbraio 2017 - ore 12:00
Ambito territoriale: 
Sardegna
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Paolo Tola
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 
Abbonamento a Direttori Generali Dirigenti Funzionari della Regione Sardegna