Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Report questionari

La gestione documentale: il ciclo di vita dei documenti informatici e la loro efficacia probatoria

Progetto
Italia Login - Servizi digitali
Tipo
Webinar
Data inizio
23/10/2018 10:00
Data fine
23/10/2018 11:30
Sede
Richieste di iscrizione
1222
Iscrizioni accettate
1222
Presenze confermate
831
Indicatore Unico di Gradimento Generale
4.29
Calcolato su 594 valutazioni

  media dev. st. n
applicabilita 4.13 su 5 in 585 valutazioni 4.13 0.87 585
articolazione e tempo 4.02 su 5 in 586 valutazioni 4.02 0.86 586
assistenza org 4.27 su 5 in 590 valutazioni 4.27 0.74 590
coerenza bisogni organizzazione 4.37 su 5 in 583 valutazioni 4.37 0.74 583
contributo esperti 4.26 su 5 in 585 valutazioni 4.26 0.80 585
esaustività 4.07 su 5 in 587 valutazioni 4.07 0.82 587
modalità-apprendimento 4.38 su 5 in 590 valutazioni 4.38 0.78 590
obiettivo 4.10 su 5 in 591 valutazioni 4.10 0.78 591
sede logistica 4.15 su 5 in 587 valutazioni 4.15 0.91 587

Commenti e suggerimenti

84 commenti per questo evento

Inviato il 24/10/2018 alle 09:37 da Andrea Panichelli
Ridurre le continue citazioni di obblighi di legge ed integrare con esempi concreti e proposte risolutive indispensabili agli addetti per la migliore e ottimizzata gestione delle informazioni
Inviato il 24/10/2018 alle 09:55 da Alessandro Costoli
Partirei da presupposti diversi, dando per scontato la conoscenza di cos'è Agid e cosa sono i documenti informatici e mi focalizzerei di più sull'efficacia probatoria e tutto quanto concerne la validità dei documenti prodotti.
Inviato il 24/10/2018 alle 09:57 da Angela Maria Canu
Seminario molto interessante ma troppo breve, per trattare in modo più esaustivo gli argomenti proposti sarebbero state necessarie almeno due ore in più
Inviato il 24/10/2018 alle 10:00 da Maria Pia Miani
Questi Webinar sono molto efficaci, in breve tempo riesco a mantenere un aggiornamento costante, e livello di competenza dei relatori è altissimo.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:07 da Antonino Currò
Sarebbe opportuno cercare di migliorare la qualità audio.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:10
Ovviamente eventuali approfondimenti
Inviato il 24/10/2018 alle 10:19
Sarebbe interessante produrre delle FAQ tenendo presenti le domande emerse in chat.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:20 da massimiliano giampedroni
Propongo un nuovo webinar che approfondisca le domande formulate dai partecipanti.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:20 da Maria Anna Romano
Riproporre il webinar dedicando almeno due giornate per affrontare i temi presentati in maniera più esauriente ed esaustiva.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:23 da Carmine Marchetti
Forse farne anche qualcuno su argomenti particolari.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:24 da massimo iantorno
approfondire di più le linee guida
Inviato il 24/10/2018 alle 10:24 da massimo iantorno
approfondire di più le linee guida
Inviato il 24/10/2018 alle 10:30
suddividerei i temi e dedicherei più tempo alle singole parti
Inviato il 24/10/2018 alle 10:30
purtroppo si sono verificate frequanti interruzioni audio e per questo è stato difficile seguire il corso.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:35
Ulteriori approfondimenti con webinar dedicati, ecc. un seminario dedicato ai manuale di gestione documentale ed a quello di conservazione, dettagliando le differenze. Altri dedicati alle esperienze ed possibilità di riuso.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:37
Assolutamente più formazione possibile, il traguardo è un potenziale per tutti (operatori, utenti .....).
Inviato il 24/10/2018 alle 10:39
Farei degli esempi concreti
Inviato il 24/10/2018 alle 10:39
Speravo si entrasse un po' più nello specifico
Inviato il 24/10/2018 alle 10:39
a volte ci sono problemi legati alla connessione
Inviato il 24/10/2018 alle 10:43 da Rossano Guidetti
Farei Webinar focalizzati su argomenti più specifici: questo prevedeva troppi argomenti, non trattabili in un'ora e mezza. Avrei aggiunto, nelle esposizioni, alcuni esempi pratici. Da evitare i sondaggi durante l'esposizione: distraggono da quanto dice l'interlocutore, sia perché si è costretti a distogliere l'attenzione da quello che dice l'interlocutore sia perché nella forma di popup coprono le informazioni sulle slide. Magari si possono dedicare 2 minuti alla fine invitando i partecipanti a rispondere a 2-3 sondaggi.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:44
Risposte in tempo reale ai quesiti dei partecipanti
Inviato il 24/10/2018 alle 10:48 da PAOLO PEROTTI
Approfondire il tema dell'efficacia probatoria del documento informatico.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:48 da PAOLO PEROTTI
Approfondire il tema dell'efficacia probatoria del documento informatico.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:48 da Marco Cini
i contenuti del corso sono stati veramente di poca rilevanza
Inviato il 24/10/2018 alle 10:52 da Francesco Lofaro
Purtroppo è stato dato ampio spazio ad illustrare l'evoluzione della normativa a scapito dell'analisi delle problematiche dalla medesima scaturenti. Il collegamento è risultato scadente a scapito dell'apprendimento.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:52
Visto l'argomento il tempo a disposizione è stato poco. Spero vengano condivise le domande fatte e le risposte.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:57
Webinar scarsamente fruibile in quanto la qualità audio è stata decisamente scadente, con frequentissime interruzioni. Argomento interessantissimo ma trattato, per la scarsità del tempo disponibile, a livello troppo elementare. Sarebbero utilissimi degli approfondimenti.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:57
Migliorare la trasmissione. Spiace non avere potuto sentire l'intervento sull'efficacia probatoria fino in fondo. Rendere disponibili le slide.
Inviato il 24/10/2018 alle 10:58 da MARA GUIDI
Suggerirei un approfondimento dell'aspetto relativo all'efficacia probatoria del documento informatico perché lo ritengo di interesse trasversale rispetto al solo ufficio Gestione Documentale, ma può costituire un patrimonio comune ai funzionari di qualunque settore od area.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:02 da Giorgio Filipponi
Trattandosi di webinar è facile avere problemi di connessione (peraltro verificatisi) con conseguenti ritardi rispetto al programma, per cui sarebbe auspicabile programmare un tempo superiore all'ora prevista in modo da consentire ai partecipanti di programmare meglio la propria giornata lavorativa. Grazie comunque per l'occasione fornita.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:03 da TIZIANA PILLITU
fare più webinar, gratuiti, su queste tematiche
Inviato il 24/10/2018 alle 11:07
Migliorare la qualità dell'audio e dare maggior spazio ai quesiti ed alle relative risposte.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:07
Migliorare la qualità dell'audio e dare maggior spazio ai quesiti ed alle relative risposte.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:07 da Francesca Martines
Seguo diversi dei vostri webinar: il livello è sempre alto e generalmente si ha una panoramica piuttosto completa di un argomento, ma qualche volta ci sono troppi contenuti ed esposti un po' troppo velocemente. Mi piacerebbe seguire qualche webinar di approfondimento su singoli temi
Inviato il 24/10/2018 alle 11:13
Troppi problemi di collegamento e poco tempo per rispondere alle domande
Inviato il 24/10/2018 alle 11:16 da Edoardo Igini
Nulla. Si è trattato di un webinar "basico" estremamente piacevole ed interessante.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:17
Sarebbe opportuno che i primi tre docenti potessero ampliare la discussione delle loro materie trattate in un apposito nuovo webinar. Ridurrei il tempo dedicato all'ospite, in questo caso l'INPS, pur apprezzabile
Inviato il 24/10/2018 alle 11:19
Sicuramente le difficoltà audio hanno inciso significativamente sull'esito dell'evento. LA didattica l'ho trovata troppo incentrata sulla lettura della norma, che abbiamo già fatto tutti abbondantemente. Ci servono consigli pratici su come applicare la norma sul pratico
Inviato il 24/10/2018 alle 11:26
Migliorerei la connessione internet che saltava spesso
Inviato il 24/10/2018 alle 11:40 da PASQUALE BATTISTA
ampliare i contenuti
Inviato il 24/10/2018 alle 11:41 da luigi de rosa
nessun suggerimento
Inviato il 24/10/2018 alle 11:41 da luigi de rosa
nessun suggerimento
Inviato il 24/10/2018 alle 11:52
Qualche esempio pratico ed esemplificativo credo che sarebbe interessante anche se ritengo che la diversa realtà lavorativa dei partecipanti ne complichi un po' la fattibilità.
Inviato il 24/10/2018 alle 11:53 da Ilaria Galati
Molto utile l'interazione in chat tra i partecipanti
Inviato il 24/10/2018 alle 12:00
verifica di audio e connessione rete dei partecipanti (p.e Agid) prima dell'evento
Inviato il 24/10/2018 alle 12:00
Il preambolo sul richiamo ai riferimenti normativi troppo lungo per chi mastica la materia meglio, per economia di tempi, andare sul dettaglio
Inviato il 24/10/2018 alle 12:08
purtroppo ci sono stati molti blocchi durante lo streaming
Inviato il 24/10/2018 alle 12:13 da NATALINA UGOLETTI
Il tempo da dedicare alle risposte dei molteplici quesiti dovrebbe essere almeno di 30 minuti, grazie
Inviato il 24/10/2018 alle 12:21
Avrei dedicato meno tempo alla parte dedicata all'INPS e più tempo agli altri relatori
Inviato il 24/10/2018 alle 12:27
Troppo spazio dato alla cronistoria normativa e poco ai casi pratici
Inviato il 24/10/2018 alle 12:39
Quando si chiude il webinar dovrebbe restare attiva almeno la chat per un tot di tempo per poter scambiare opinioni con gli altri partecipanti
Inviato il 24/10/2018 alle 12:49 da Patrizia Bacilieri
Possibilità di visualizzare/stampare successivamente le risposte alle domande poste dai partecipanti durante il corso
Inviato il 24/10/2018 alle 12:55
Desidererei fare uno stage presso l'INPS. Al momento all'Ospedale San Giovanni di Roma stiamo iniziando il periodo di studio del progetto che porterà le nuove cartelle cliniche, tenendo conto del patrimonio storico dal 1906, ad una fase di dematerializzazione. Sarebbe utile seguire un progetto in fieri o già attuato. Grazie. Dr. Paolo RICCI
Inviato il 24/10/2018 alle 13:54 da Valter Donati
Si può migliorare l'audio che a volte era poco udibile
Inviato il 24/10/2018 alle 13:56
Io dividerei gli incontri per settori della PA, per esempio un incontro finalizzato solo alle attività dei Comuni....etc.....Anche perché ieri sono emerse delle differenze procedurali anche solo per la protocollazione, o altro. Grazie
Inviato il 24/10/2018 alle 14:04
Attenzione alla linea perchè è saltata diverse volte durante il webinar.
Inviato il 24/10/2018 alle 14:27
testare meglio i collegamenti internet dei relatori.
Inviato il 24/10/2018 alle 15:33
Non so che tecnicamente i miei suggerimenti potranno trovare applicazione ma introdurrei un rigido "galateo" dell'evento allo scopo di azzerare la lista interminabile, inutile e ripetitiva dei saluti dei partecipanti (vale la partecipazione come saluto ai gentili relatori e agli, altrettanto, gentili partecipanti); creerei un canale informativo interno per i problemi di ricezione (sempre allo scopo di eliminare la produzione di "non si stente" , "si sente a tracci", "ora si sente", etc.) e dare massimo risalto alle domande e agli interventi significativi dei partecipanti che ho trovato molto utili e stimolanti. Naturalmente è quanto mai necessario poter prendere visione anche delle risposte a tali quesiti e precisazioni. Il tempo, nonostante tutto, è poco per argomenti così complessi e trovo assurdo perderlo per districarsi tra centinaia di comunicazioni ridondanti e superflue. Grazie
Inviato il 24/10/2018 alle 16:21 da Michela Schonhaut
Più tempo per rispondere alla domande. Migliorare il collegamento con gli esperti per non perdere la possibilità del loro intervento nel webinar. Da ripetere con approfondimenti. Complimenti per l'iniziativa!!
Inviato il 24/10/2018 alle 16:39 da Paolo Posillipo
Aggiungerei, dopo il Webinar, la possibilità di creare - da parte dei relatori o dell'assistenza - una FAQ che riassuma le domande più interessanti, relativi all'argomento/agli argomenti trattati, e che rimanga a disposizione, magari nella pagina dell'evento. Potrebbe essere molto utile.
Inviato il 24/10/2018 alle 17:21 da Elsa Ranno
Forse sarebbe meglio separare lo spazio dedicato alla chat da quello degli interventi dei relatori, perchè crea un "rumore" in sottofondo e distrae. Ma potrebbe trattarsi di un mio limite. Mi piacerebbe approfondire gli aspetti collegati alla produzione dei documenti digitali nell'ambito dei procedimenti amministrativi, con l'associazione chiara delle definizioni delle varie tipologie di firma agli strumenti utilizzati per apporle, oltre che, soprattutto, il loro corretto utilizzo ai fini della loro validità ed esistenza, e pertanto non solo in termini di efficacia probatoria, in relazione alle varie tipologie di atti (un atto è valido con un tipo di firma leggero? un provvedimento richiede necessariamente sempre la firma digitale? ai fini del controllo di regolarità contabile quali tipologie di firme in relazione alle tipologie di atti sono da considerare valide?) ecc....
Inviato il 24/10/2018 alle 18:26
modificherei l' orario piuttosto difficoltoso seguire in piena mattinata di lavoro, meglio tardo pomeriggio.
Inviato il 24/10/2018 alle 21:02 da Alessandro Feraco
L’orario per chi lavora è poco indicato.
Inviato il 24/10/2018 alle 21:12
Necessità di migliorare la stabilità della connessione; necessità di migliorare l'audio in alcuni interventi.
Inviato il 25/10/2018 alle 08:18
Maggior approfondimento delle tematiche; spazio per analisi e risposta a quesiti
Inviato il 25/10/2018 alle 08:38
la gestione documentale vista nell'ottica della creazione di un archivio unico è secondo me un tema che deve essere approfondito. I temi che, a mio parere, devono essere approfonditi in una PA sono: l'utilizzo del titolario di classificazione; come formare i fascicoli, la coerenza, corrispondenza e collegamento tra titolario di classificazione e piano di conservazione e scarto per la conservazione dei documenti ai fini dell'attuazione del CAD e in conformità al nuovo regolamento UE sulla protezione dei dati; come reingegnerizzare i processi nell'ottica di PA digitale; attivare work flow documentali.
Inviato il 25/10/2018 alle 08:38
la gestione documentale vista nell'ottica della creazione di un archivio unico è secondo me un tema che deve essere approfondito. I temi che, a mio parere, devono essere approfonditi in una PA sono: l'utilizzo del titolario di classificazione; come formare i fascicoli, la coerenza, corrispondenza e collegamento tra titolario di classificazione e piano di conservazione e scarto per la conservazione dei documenti ai fini dell'attuazione del CAD e in conformità al nuovo regolamento UE sulla protezione dei dati; come reingegnerizzare i processi nell'ottica di PA digitale; attivare work flow documentali.
Inviato il 25/10/2018 alle 08:42 da Davide Cornolti
Sottotitolare l'audio
Inviato il 25/10/2018 alle 09:16 da Simonetta Simoni
Mi piacerebbe un miglioramento dell'audio e inizierei l'accoglienza dei partecipanti 10 minuti prima dell'inizio del webinar
Inviato il 25/10/2018 alle 09:24 da Raffaella Porrato
Avrei gradito un maggiore spazio alla trattazione della parte giuridica dell'efficacia probatoria del documento informatico. Purtroppo i problemi di collegamento riscontrato hanno impedito una completa trattazione dell'argomento. Confiderei nella messa a disposizione dei materiali.
Inviato il 25/10/2018 alle 09:37 da Iacopo Tani
Credo che l'esposizione poteva essere più vicina alle difficoltà quotidiane, ad esempio ad un punto è stato affermato che la segnatura di protocollo dev'essere associata al documento, tralasciando che la norma indica sia l'apposizione che l'associazione e che molti confondono le due operazioni. Alcune slide potevano essere più schematiche e persistere più a lungo sullo schermo. La chat è stata ricca di spunti, peccato la piattaforma non avesse un pulsante di download, che poteva essere associato a una anonimizzazione degli interventi.
Inviato il 25/10/2018 alle 12:28
Miglioramento del collegamento audio
Inviato il 25/10/2018 alle 15:10
Data la vastità degli argomenti trattati trovo che il tempo sia troppo limitato, forse varrebbe la pena fare 2 sessioni
Inviato il 25/10/2018 alle 15:47 da DAVIDE MURABITO
Migliorare l'audio
Inviato il 26/10/2018 alle 13:19 da Anna Maria Dal Bo'
I relatori sono stati molto competenti. Tuttavia la tematica richiederebbe più tempo per ulteriori approfondimenti. In generale il tempo a disposizione era molto risicato, tanto che alcune interruzione a causa di problemi tecnici non hanno permesso ad alcuni relatori di terminare in maniera esaustiva il loro intervengo. In definitiva aggiungerei più spazio temporale a questo tipo di argomenti.
Inviato il 26/10/2018 alle 13:38 da Nicolo Carletto
1) Date delle regole agli utenti che accedono alla chat. Non ha alcun senso scrivere 100 volte buongiorno o grazie per ogni intervento. Si perde l'utilità dello strumento comunicativo. 2) Provare anche a dare degli esempi pratici per agevolare la comprensione della teoria.
Inviato il 28/10/2018 alle 14:57 da riccardo corioni
tutto ok
Inviato il 29/10/2018 alle 09:03
migliorare il collegamento "tecnico"
Inviato il 29/10/2018 alle 09:11
Buongiorno, mi piacerebbe affrontare l'argomento in modo più pratico incentrando il corso su un esempio di documento che nasce digitale , come deve essere gestito e conservato, la sua efficacia probatoria nel tempo e i diversi tipi di firma. Cordiali saluti.
Inviato il 29/10/2018 alle 15:31 da Antonio Iadicicco
Personalmente preferisco corsi maggiormente approfonditi e molto più diluiti nel tempo piuttosto che seminari/eventi generalisti (faccio notare solo a chi ne avesse bisogno che "piuttosto" è avversativo, significa "anziché" e non "oppure"). Per finire organizzerei più sessioni con un numero molto minore di partecipanti ognuna. Cordiali saluti
Inviato il 30/10/2018 alle 10:12
Programma un po' troppo fitto per solo un'ora e mezza, personalmente preferirei meno temi ma maggiore approfondimento
Inviato il 31/10/2018 alle 15:27 da grazia maria vedovato
ci sono problemi oggettivi nel conciliare l'ascolto del webinar con le attività d'ufficio spesso non procastinabili
Inviato il 06/11/2018 alle 13:09 da massimiliano michetti
Tutto perfetto
Inviato il 09/11/2018 alle 15:31 da Sara Giuntini
vorrei che su alcuni punti del CAD (e soprattutto su dpcm attuativi) i relatori non si limitassero a leggere le norme, che tutti noi da anni ormai conosciamo, ma che entrassero più nel dettaglio applicativo della materia esponendo casi ed esempi pratici da cui capire l'effettivo significato delle norme nell'ambito della gestione dei documentali digitali