Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Report questionari

La gestione operativa dei Fondi SIE: il SI.GE.CO.

Progetto
Esperia, Corso Alta Formazione Specialistica e-learning in Gestione dei Fondi SIE 2014 - 2020
Tipo
Corso online
Data inizio
12/06/2017 12:00
Data fine
30/06/2017 16:00
Sede
Richieste di iscrizione
995
Iscrizioni accettate
987
Presenze confermate
460
Indicatore Unico di Gradimento Generale
4.27
Calcolato su 473 valutazioni

  media dev. st. n
applicabilita 4.03 su 5 in 462 valutazioni 4.03 0.91 462
articolazione e tempo 3.96 su 5 in 470 valutazioni 3.96 0.85 470
assistenza org 4.22 su 5 in 467 valutazioni 4.22 0.82 467
coerenza bisogni organizzazione 4.17 su 5 in 469 valutazioni 4.17 0.84 469
contributo esperti 4.16 su 5 in 467 valutazioni 4.16 0.75 467
esaustività 4.11 su 5 in 472 valutazioni 4.11 0.75 472
modalità-apprendimento 4.23 su 5 in 469 valutazioni 4.23 0.84 469
obiettivo 4.13 su 5 in 471 valutazioni 4.13 0.74 471
sede logistica 4.06 su 5 in 467 valutazioni 4.06 0.95 467

Commenti e suggerimenti

70 commenti per questo evento

Inviato il 11/07/2017 alle 17:53 da anna maria battaglia
Modificherei le domande Del peer review
Inviato il 11/07/2017 alle 17:53 da anna maria battaglia
Modificherei le domande Del peer review
Inviato il 11/07/2017 alle 17:55
Sarebbe interessante inserire nella valutazione tra pari il campo Feedback (sia un commento da parte del valutatore che da parte del tutor) per capire e migliorere il proprio lavoro-
Inviato il 11/07/2017 alle 17:56 da Simona Baraldi
Modificare il peso della valutazione tra pari purtroppo c'è poca maturità nei partecipanti
Inviato il 11/07/2017 alle 18:17 da MARINA MONGIARDO
Eliminerei assolutamente la valutazione del mio operato da parte di colleghi e la mia valutazione dell'operato altrui.
Inviato il 11/07/2017 alle 18:27
esercitazione gestita male
Inviato il 11/07/2017 alle 18:49 da Nicola Sinisi
Grazie!
Inviato il 11/07/2017 alle 18:50 da alessandra tuzza
lo riproporrei così come realizzato magari con qualche giorno in più per il completamento delle esercitazioni finali
Inviato il 11/07/2017 alle 20:10
Come segnalato anche da altri partecipanti nel forum la valutazione tra pari lascia qualche perplessità metodologica riferita alla valutazione che si presta a deformazioni didattiche per il diverso grado di conoscenza dei parteipanti, tuttavia non vi è rimedio....come gli esami universitari è una lotteria. cordiali saluti e buon lavoro ancora.
Inviato il 11/07/2017 alle 20:44
amplierei le esercitazioni
Inviato il 11/07/2017 alle 20:44 da Valentina Riegel
Grazie e complimenti!
Inviato il 11/07/2017 alle 22:00 da Caterina Patrizia Morano
Impeccabile l'organizzazione ed in particolare la disponibilità di Leuca Alison, di cui ho letto le risposte puntuali a tutte le domande dei partecipanti: peccato però il replicarsi di molte mail di richieste sullo stesso tema che non tebevano conto delle risposte già fornite e che arrivavano a tutti intasando la posta e rivelandosi elemento di confusione. Da rivedere inoltre, completamente, a mio avviso, la valutazione tra pari che si rivela fallace dal momento che si basa su criteri esclusivamente soggettivi penalizzando chi si attiene alle regole dettate
Inviato il 11/07/2017 alle 22:05
Nessuno
Inviato il 11/07/2017 alle 22:05
Le valutazioni tra pari che pure hanno molti aspetti positivi, in questa tipologia di corsi sarebbero da evitare in quanto è di tutta evidenza che danno luogo a valutazioni talmente disuguali nel punteggio da ingenerare nel valutato una sorta di totale incertezza . In breve il valutato, a fronte di giudizi tra loro contrastanti non è messo nella condizione di avere una valutazione obiettiva delle proprie conoscenze. Si tratta di una situazione in cui si sono trovate molte persone e solo per alcune è stata effettuata una rivalutazione, tutte le altre continueranno ad avere dubbi sul loro grado di conoscenza della tematica , me compresa , pur avendo avuto un risultato positivo ( potenza della media matematica). L 'esercitazione finale appare , per come è strutturata, una faticosa ed inutile attività . Riprovevole, inoltre l'aver richiesto di contenere il tutto in 500 parole ed aver poi consentito la presentazione di esercitazioni con un numero di parole di gran lunga superiore. I corsi dovrebbero tenere in debito conto le conoscenze dei partecipanti nel senso che a monte ci dovrebbe essere un test di ingresso. Le dimensioni di alcune esercitazioni ed il livello di dettaglio in esse contenuto denotava una preparazione di gran lunga superiore a quella che il candidato avrebbe potuto acquisire con il presente corso .
Inviato il 11/07/2017 alle 22:37
Rivedere l'esercitazione
Inviato il 11/07/2017 alle 23:31 da Giuseppa Scuderi
Il suggerimento riguarda le attività obbligatorie e nello specifico l'esercitazione. Ritengo che si dovrebbe concedere ai partecipanti un tempo maggiore per l'esecuzione specialmente quando si consiglia la consultazione di testi molto lunghi come i SI.GE.CO che devono essere consultati su supporto digitale ( leggere documenti così lunghi sul PC e contemporaneamente svolgere le proprie mansioni quotidiane sempre sul PC risulta molto deleterio per la salute degli occhi). Altro suggerimento per i tutor e/o organizzatori dei corsi riguarda la gestione della mole di domande sempre uguali dei partecipanti ( anche mie, visto che nella mole di domande risposte può sfuggire quella che fa al caso personale) su: valutazione, punteggi , conferma stato di presenza, attestato ecc. che intasano il forum e anche le nostre caselle di posta . Non sarebbe il caso di creare sull'Home page una finestra dove inserire per le varie attività del corso le domande più ricorrenti in modo sintetico e ordinato . Cosi come viene fatto nel file iniziale "domande frequenti sul corso" ..
Inviato il 12/07/2017 alle 08:04 da renzo zuccaro
Punterei ad avere, nell'esercitazione finale alla pari, una griglia di composizione dell'elaborato stesso, in modo tale da non andare troppo fuori tema e centrare meglio l'obiettivo.
Inviato il 12/07/2017 alle 08:08
continuo ad insistere sulla opportunità di un campo note per chiarire i voti nella valutazione fra pari. Faccio i complimenti alla organizzazione del corso, perchè i temi trattati (non semplici) sono resi didatticamente in maniera semplice, faccio i miei complimenti ai tutor per la gentilezza, pazienza e professionalità con cui ci guidano. davvero un ottimo corso
Inviato il 12/07/2017 alle 08:12 da daniela nisticò
Si certamente lavoro all'interno del Settore Controlli del dipartimento Programmazione della Regione Calabria. Credo che sia per utilissimo magari organizzare uno o due webinar in più al posto delle dispense che occorre studiare nei ritagli di tempo.
Inviato il 12/07/2017 alle 08:14
Una supervisione da parte del vs personale riguardo le valutazioni delle esercitazioni. Nel secondo MOOC mi sono sentita particolarmente penalizzata nonostante l'impegno profuso
Inviato il 12/07/2017 alle 08:18 da TERESA VALENTINO
Suggerisco agli organizzatori di inserire un meccanismo di risposta automatica alle domande identiche. Sembra di essere nel teatro dell'assurdo: i poveri tutor perdono tempo, le caselle mail si intasano di messaggi e il nervosismo on line cresce. Ribadisco che la valutazione tra pari forse è più adeguata in altre situazioni di apprendimento. Con l'anonimato c'è meno responsabilità sui voti messi a casaccio. Inoltre credo che se la peer review ha come scopo "imparare correggendo gli altri e mettendoci la testa", allora sarebbe opportuno invertire il peso del punteggio. Diamo 5 di consegna e 15 di valutazione! Sono certa che otterremo ottimi elaborati e valutazioni più "giuste" o se non altro "coscenziose" e "soppesate". Mi pare che in questo modo la "valutazione pesa sul valutatore". Grazie perchè il corso è davvero molto utile. Ora sono in grado di comprendere molti termini tecnici riferiti ad organismi che prima sentivo solo nominare senza conoscerne ruolo, compiti e collocazione nel sistema.
Inviato il 12/07/2017 alle 08:22
.
Inviato il 12/07/2017 alle 08:38 da grazia maria vedovato
suggerisco di organizzare il corso suddividendo le lezioni in parte on line, compresi test ed esercitazioni, ed in parte sul posto poiché le attività lavorative assorbono interamente l'orario di lavoro, gestito quasi esclusivamente con l'ausilio del pc, e non è pertanto possibile inserire o conciliare lezioni on line contemporaneamente se non a rischio di doversi trattenere oltre orario. Stesso dicasi per i webinar spesso, anche se preavvisato, interrotti da telefonate, interventi d colleghi e/o superiori o adempimenti la cui scadenza coincide con l'orario del collegamento on line. Questo se non si vuole perdere la possibilità di intervenire in diretta. Ecco perché, il webinar, a mio avviso, potrebbe essere gestito altrettanto come un workshop da organizzare sul posto (sede lavorativa o individuata dal formez).
Inviato il 12/07/2017 alle 08:45
Il sistema di valutazione dell'esercitazione non è adeguato. Dipende da troppi fattori soggettivi dei partecipanti al corso, in primis formazione, capacità e competenze, in un contesto in cui la necessità stessa di organizzare il corso nasce dalla carenza di questi fattori tra i partecipanti. A ciò si aggiunga anche la serietà dei partecipanti a cui si da il potere di fare le valutazioni, i quali potrebbero divertirsi a dare valutazioni negative o, in un'ottica "non facciamoci del male", sono portati a fare sempre delle valutazioni positive.
Inviato il 12/07/2017 alle 09:05 da francesca savona
Modificherei o eliminerei la modalità di valutazione tra pari dell'esercitazione, dati i vari disguidi e problemi che ha creato, a causa delle modalità disomogenee ed attribuzione molto soggettiva dei voti, mancata presenza di un sistema di penalizzazione per chi non ha rispettato il numero minimo di parole da utilizzare e conseguente perdita di tempo e difficoltà nella valutazione per il lungo testo da esaminare.
Inviato il 12/07/2017 alle 09:06
SI POTREBBE AUMENTARE LA TEMPISTICA DEDICATA ALLE ESERCITAZIONI CHE TRA STUDIO DELLA DOCUMENTAZIONE ED ELABORAZIONE TESTO E' STATA MOLTO STRETTA TENUTO CONTO CHE IL CORSO E' STATO SVOLTO PREVALENTEMENTE IN ORARIO DI UFFICIO.......
Inviato il 12/07/2017 alle 09:13
Avrei gradito un ulteriore contributo di approfondimento da parte degli esperti, che per ragione di tempi da rispettare, a volte, hanno dovuto "tagliare" i loro interventi.Da rivedere forse il metodo di valutazione dell'elaborato. La vostra assistenza tecnica è stata davvero ineccepibile, un grazie a Leuca Alison.
Inviato il 12/07/2017 alle 09:24 da elisabetta romano
partecipazione ad una attività reale mediante attività di laboratorio
Inviato il 12/07/2017 alle 09:25 da Giuseppe DE FRANCESCO
I tempi di partecipazione non sempre si conciliano con la normale attività di ufficio. Rispetto alle 7 ore programmate, le stesse sono servite per meglio articolare, in maniera chiara ed esaustiva, la relazione finale, così come la valutazione degli elaborati dei colleghi ha richiesto tempo ed attenzione. Infine, non mi spiego come mai uno dei colleghi ha giudicato la mia esercitazione non leggibile, attribuendomi il voto 0, mentre la stessa è stata correttamente letta e valutata dagli altri 4 colleghi.
Inviato il 12/07/2017 alle 09:28
Ho seguito quanto è stato argomentato sul forum sulle “diverse questioni”: ho un voto basso come valutatore; ho valutato leggendo attentamente gli elaborati dei miei pari; non mi sono fatta condizionare dal numero delle parole, anche se concordo con chi ha messo in evidenza che per poter far sintesi sia necessario approfondire; ho valutato poco accurato le esercitazioni che ho ritenuto ridondante (perchè riportarti ripetutamente i regolamenti e quanto di base sia previsto) e al contempo con scarsa indicazione delle procedure e con, a mio giudizio, casuale indicazioni dei punti di forza e debolezza; ho valutato vuoto o illeggibile le esercitazioni che oltre ad essere ridondante e con scarso contenuto, sempre a mio giudizio, presentavano frasi monche in chiusura o inizialmente. Ritengo, quindi, che avendo accettato la valutazione in peer review, tutti i partecipanti al corso dovrebbero accettare le valutazioni dei propri pari e non richiedere la rivisitazione delle valutazioni. Aggiungo, che seguo i MOOC e mi applico con grande sforzo, di sabato, di domenica, di sera tardi, durante le feste, per rispettare i tempi dettati, quindi ritengo pure che riconoscere l'attestato a chi non ha completato le esercitazioni, come mi pare sia avvenuto per qualche MOOC, da quello che ho letto nel forum, sempre se ho capito bene, altrimenti mi scuso già da ora, non sia giusto.
Inviato il 12/07/2017 alle 09:32
ok l'attività di verifica, ma senza esagerare, perché si richiede troppo tempo da mettere a disposizione
Inviato il 12/07/2017 alle 10:05
nessuno
Inviato il 12/07/2017 alle 10:09
eliminerei l'elaborato finale e la valutazione degli altri elaborati. nei webinar andrebbero allineate e rese visibili le slides con la relazione orale
Inviato il 12/07/2017 alle 10:18
in alcune circostanze l'eccessivo rigore nei tempi di compilazione dei test si rivela eccessiva .
Inviato il 12/07/2017 alle 10:19 da Maria Rosaria Naviglio
1. E' importante la tempistica che non deve essere troppo ravvicinata perché nel frattempo lavoriamo e abbiamo delle scadenze (Infatti con dispiacere non ho potuto partecipare al 1 MOOC per scadenze di lavoro non rinviabili). 2. Non introdurre limite alle parole per evitare fraintendimenti, del resto non ha molto senso perché : a. ) si calcola in spazi e non a parole b.) se proprio si vuole farlo, si limita automaticamente la lunghezza dell’immissione del testo. 3. L'esercitazione dovrebbe servire a comprendere : a.) se si è centrato l’argomento b.) se il valutatore giudica con attenzione o tanto per…; ma soprattutto c.) cosa secondo il valutatore-collega è/non è ritenuto valido del mio compito, magari introducendo, accanto alla spunta del voto, un commento/suggerimento. Infatti, ritengo che lo scopo della valutazione non sia il rilevare errori ai colleghi (atteggiamento inquisitorio) bensì sia fornire il proprio punto di vista sull’esercitazione quale considerazione e/o suggerimento, che serva a migliorare tutti (chi è sottoposto alla valutazione e me stesso che devo impegnarmi ad enucleare il commento/suggerimento). Infine, complimenti allo staff, attento e disponibile nell’organizzazione. Grazie a tutti per questa opportunità di conoscenza, di crescita e di stimolo all’approfondimento per lavorare meglio. Cordialità. Maria R. Naviglio
Inviato il 12/07/2017 alle 10:22 da Giovanna Chiodo
Darei orari delle scadenze più lunghe, fuori da orari ufficio, magari mezzanotte di quel giorno per dare la possibilità di concludere le attività fuori dell'orario di lavoro.
Inviato il 12/07/2017 alle 10:22 da Giovanna Chiodo
Darei orari delle scadenze più lunghe, fuori da orari ufficio, magari mezzanotte di quel giorno per dare la possibilità di concludere le attività fuori dell'orario di lavoro.
Inviato il 12/07/2017 alle 10:22 da Giovanna Chiodo
Darei orari delle scadenze più lunghe, fuori da orari ufficio, magari mezzanotte di quel giorno per dare la possibilità di concludere le attività fuori dell'orario di lavoro.
Inviato il 12/07/2017 alle 10:38 da carmen bello
Buongiorno , ci sono stati i problemi tecnici per seguire il corso, inoltre la correzione delle esercitazioni da parte dei partecipanti non è stata corretta .
Inviato il 12/07/2017 alle 10:48
Direi che il punto da rivedere consiste chiaramente nella valutazione in modalità peer to peer così come è stata impostata.
Inviato il 12/07/2017 alle 10:48 da Michele LANGIANESE
Come segnalato anche da altri, la valutazione tra "Pari" è utile per un confronto con gli altri partecipanti al corso e, per questo, sarebbe opportuno lasciare un feedback. La conferma di aver conseguito il giusto apprendimento dovrebbe però venire dagli esperti dando anch'essi un punteggio di valutazione dopo aver esaminato il lavoro svolto durante l'esercitazione, .
Inviato il 12/07/2017 alle 10:49
Chiederei ex ante, alle Amministrazioni invianti noi studenti, la possibilità di avere un'attrezzatura consona per seguire adeguatamente i corsi; Considerando le difficoltà degli Enti nell'aggiornamento del loro parco Hardware, elaborerei tuti i materiali anche per i videotelefoni; Metterei un filtro sul Forum per evitare che l'ottimo lavoro dei Tutor sia appesantito da chi fa domande inutili, ripetute e non legge le risposte; Preparerei un abstract per illustrare il contenuto di ciò che è accaduto nel Webinar; Sceglierei dei documenti da far commentare un po' meno corposi, come ad esempio è accaduto con il SIGECO dell'E.R. Avviserei gli studenti che i tempi di impegno sono stati calcolati benignamente :-)
Inviato il 12/07/2017 alle 11:41
Migliorerei le valutazioni delle esercitazioni
Inviato il 12/07/2017 alle 12:07
Buongiorno ho bisogno di avere più strumenti di allenamento per la prova pratica, perché vedo che spesso non l'ha centro bene malgrado i miei sforzi. Inoltre si chiede che per i test si abbia successivamente la conoscenza delle risposte esatte in caso ci sia state risposte non corrette Grazie
Inviato il 12/07/2017 alle 12:32
Ho trovato il corso ben fatto, con una modalità che ti consente di apprendere molto, grazie alla presenza di test ed esercitazioni. L'esposizione è chiara, facilmente fruibile, il modello video-lezione, con slide in movimento lo trovo molto immediato, così come il materiale cartaceo distribuito è conciso, essenziale e congruo rispetto agli obiettivi e alle finalità del corso.
Inviato il 12/07/2017 alle 13:33
Certamente migliorabile la valutazione delle esercitazioni. Non funziona se non si applicano dei correttivi
Inviato il 12/07/2017 alle 13:35
La modalità con cui viene svolta la peer review può essere migliorata aggiungendo un campo per i commenti.
Inviato il 12/07/2017 alle 14:49 da Sandra Cicconi
Non trovo valido il sistema della mutua valutazione degli elaborati. Ritengo sia inappropriato che i discenti, contestualmente all'attività di apprendimento, debbano esercitare un ruolo di supervisione che a mio avviso non compete loro. L'onere dell'attribuzione di un punteggio dovrebbe essere una responsabilità dei docenti che hanno le competenze e l'esperienza necessarie per assolvere a tale compito. Così facendo si eviterebbero discussioni sterili, malumori e ci si potrebbe dedicare con più attenzione e maggiore tranquillità allo studio. Grazie
Inviato il 12/07/2017 alle 15:20
Eliminerei l'esercitazione, in quanto resa assolutamente non efficace dalla modalità di valutazione "peer review", che non fornisce alcuna garanzia di correttezza
Inviato il 12/07/2017 alle 15:55 da Matteo Brumati
nei moduli formativi a video, è inutile far leggere ad una voce elettronica un testo normativo, impossibile l'apprendimento!
Inviato il 12/07/2017 alle 18:04
Rivedere la valutazione tra pari
Inviato il 12/07/2017 alle 18:54 da Giuseppe Calabrò
A parte la parte teorica che è stata esauriente sotto tutti i punti di vista, ritengo che gli obiettivi delle attività possano essere completamente raggiunti trattando casi concreti di PO esponendoli e trattandoli in tutte le fasi trattate da tutte le autorità previste.
Inviato il 13/07/2017 alle 09:43
Eliminerei ben volentieri la valutazione fra pari.
Inviato il 13/07/2017 alle 10:16
Come tutti i corsi on line si richiede una maggiore attenzione in termini di concentrazione individuale. Non sempre si riesce a seguirli ed ottenere la giusta concentrazione e ciò non dipende dal corso che è stato ben organizzato. Personalmente stampo il materiale cartaceo per poter poi leggermelo in un momento diverso ed acquisire maggiormente le informazioni.
Inviato il 13/07/2017 alle 10:16
Come tutti i corsi on line si richiede una maggiore attenzione in termini di concentrazione individuale. Non sempre si riesce a seguirli ed ottenere la giusta concentrazione e ciò non dipende dal corso che è stato ben organizzato. Personalmente stampo il materiale cartaceo per poter poi leggermelo in un momento diverso ed acquisire maggiormente le informazioni.
Inviato il 13/07/2017 alle 12:05
Modificherei il meccanismo della peer review
Inviato il 14/07/2017 alle 09:23 da federico gerbaudi
Eliminare il collegamento diretto dei forum all'email.
Inviato il 16/07/2017 alle 15:52
no
Inviato il 17/07/2017 alle 08:29 da Sandro Leo
Ho involontariamente subito un insostenibile intasamento della mia casella di posta elettronica, si potrebbe filtrare meglio gli interventi solo per chi lo richiede, in tal modo riceverei solo le news dei tutor.
Inviato il 17/07/2017 alle 10:43
L'elaborato da presentare e le valutazioni da fare in peer rappresentano un dispendio di tempo, lo eliminerei.
Inviato il 17/07/2017 alle 15:58
maggiore chiarezza nella modalità di svolgimento dell'esercitazione in quanto i suggerimenti dati non sono risultati corrispondenti alla modalità di valutazione (relativamente alla descrizione del processo) non è chiara l'attinenza dell'ultimo modulo trattato il lavoro è stato svolto prevalentemente in modo autonomo mediante lo studio di un sigeco e lo studio della documentazione dell'AdA per la valutazione del sigeco
Inviato il 18/07/2017 alle 08:58
Trovo poco utile la fase di peer review, dato che non è detto che il mio lavoro sia adeguatamente votato da altri utenti.
Inviato il 18/07/2017 alle 09:59
Curerei l'aspetto della valutazione tra pari, consentendo ai valutatori e valutato di interagire tramite chat, sempre in forma anonima.
Inviato il 18/07/2017 alle 10:29
Peer review, ampliare la scala di riferimento per la valutazione...
Inviato il 19/07/2017 alle 09:43
Le attività proposte e i contenuti sono sicuramente molto interessanti e ben strutturati, tuttavia essendo il corso frequentato durante la normale attività lavorativa, il corso risulta alquanto impegnativo sia per le attività proposte sia per il numero di test ed esercitazioni. La richiesta è quella di diminuire il numero delle prove per corso (es 2 test anzichè 3-4) e di rendere meno impegnativa l'esercitazione. Con riferimento ai test si richiede a fine corso la consegna degli stessi con le risposte corrette, e l'eventuale messa a disposizione di esercitazioni ritenute particolarmente corrette e ben svolte. Ottima invece la consegna degli attestati con l'indicazione precisa degli argomenti seguiti, le prove superate e il punteggio finale, così come l'idea relativa alla peer review di una nota dove poter motivare la propria valutazione soprattutto in caso di punteggio basso.
Inviato il 19/07/2017 alle 17:35
Suggerirei di rivedere l'esercitazione di questo percorso troppo articolata rispetto ai contenuti erogati. Le modalità inoltre della stessa sono discutibili nella parte della peer review. Infine il calendario è troppo intenso andrebbero meglio cadenzate le attività.
Inviato il 19/07/2017 alle 17:35
Suggerirei di rivedere l'esercitazione di questo percorso troppo articolata rispetto ai contenuti erogati. Le modalità inoltre della stessa sono discutibili nella parte della peer review. Infine il calendario è troppo intenso andrebbero meglio cadenzate le attività.
Inviato il 25/07/2017 alle 12:14
Eliminerei l'esercitazione e la peer review.
Inviato il 02/08/2017 alle 18:08
eliminerei il riferimento alla peer review dal calcolo del punteggio finale, pur preservando l'attività come obbligatoria per conseguire l'attestato
Inviato il 26/10/2017 alle 10:02
suggerisco per eventuale altro corso, maggiori momenti di confronto ed esercitazioni di persona, e non online, oltre la tempistica e sistemi di comunicazione da migliorare.