Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

La visita di studio si pone l'obiettivo di illustrare alla controparte croata il Sistema CAPACI sulla tutela degli appalti pubblici a livello internazionale. 

La delegazione e i beneficiari comprendono: forze di polizia, banche, esperti in tema di appalti pubblici. 

Lo staff di progetto intende presentare e descrivere il sistema per poter creare un'occasione di confronto con il sistema croato. La visita vuole aprire nuove prospettive di futura collaborazione a livello europeo tra le forze di polizia e le autorità competenti in materia, con l'obiettivo di divulgare il sistema italiano a livello internazionale. 

Data inizio: 
14 Novembre 2013 - ore 09:30
Ambito territoriale: 
Croazia
Tipo attività: 
Politica registrazione: 
Solo ad invito
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Salvi
Termine iscrizioni: 
Martedì, 12 Novembre, 2013 - 14:30
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo.

 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
22 Maggio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Domenica, 18 Maggio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
70
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
6 Maggio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 28 Aprile, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
100
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
8 Aprile 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 3 Aprile, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
65
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
20 Marzo 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Domenica, 16 Marzo, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
65

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
4 Marzo 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 24 Febbraio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
75
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
20 Febbraio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Martedì, 11 Febbraio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
75
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
4 Febbraio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 30 Gennaio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
60
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo.

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
30 Gennaio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Martedì, 21 Gennaio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
70
Sede (solo eventi in presenza): 

Project Cycle Management (PCM) “Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche” ha la finalità di facilitare ai destinatari l’accesso ai finanziamenti europei migliorando l’efficacia dei loro progetti e dei processi decisionali attraverso la partecipazione degli attori locali, la loro interazione e la valorizzazione dei loro contributi.

L’approccio del PCM - strumento promosso dalla Commissione Europea per la definizione di progetti di qualità - si ispira all’idea che sia opportuno progettare sin dall’inizio sulla base delle reali esigenze dei destinatari e che tale risultato si ottenga con il coinvolgimento degli attori locali. Il PCM utilizza la metodologia Goal Oriented Project Planning (GOPP) divenuta lo standard nell’ambito della progettazione comunitaria.

La metodologia didattica sarà di tipo partecipativo, con un’attività di progettazione basata su casi reali e con un’alternanza di sessioni plenarie e  lavori di gruppo. 

Sottotitolo: 
“Una metodologia europea per migliorare le capacità di progettazione delle amministrazioni pubbliche”
Data inizio: 
14 Gennaio 2014 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

1° giorno

ore 9.00 

Accoglienza e registrazione dei partecipanti

ore 9.30 - 13.30

Plenaria   

Introduzione al Project Cycle Management: principi, strumenti e terminologia

Le sei fasi del ciclo di vita di un progetto

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di analisi

ore 14.30 - 17.30

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di analisi

Plenaria

Riflessione condivisa del lavoro realizzato

2° giorno

ore 9.00 - 13.30

Plenaria

La metodologia Goal Oriented Project Planning  (GOPP): la fase di progettazione con il Quadro Logico

Gruppi di lavoro

Applicazione della metodologia GOPP nella fase di progettazione con il Quadro Logico

Plenaria

Presentazione del lavoro dei gruppi

Valutazione partecipata del Laboratorio

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Elena Tropeano
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 9 Gennaio, 2014 - 23:45
max_iscrizioni: 
65
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Abbonamento a Eventi PA RSS