Eventi PA

Il sistema di partecipazione alle attività per la Pubblica Amministrazione

Il percorso formativo è rivolto ai Responsabili di ufficio, che costituiscono l’ossatura principale del Back Office esterno del centro di ascolto e risposta multicanale dell’URP Abruzzo

L’attività formativa mira a approfondire il tema della semplificazione del linguaggio amministrativo nelle risposte al cittadino, focalizzando l’attenzione sulle regole di scrittura e di trattamento dei testi per migliorare la qualità della comunicazione con i cittadini. 

Il percorso formativo, che ha una durata complessiva di 16 ore distribuite nell'arco di circa 2 settimane, è di tipo integrato (blended learning): alterna momenti in presenza 6 ore) e moduli di apprendimento autonomo, esercitazioni a distanza e aula virtuale (10 ore complessive). 

L'attività è realizzata nell’ambito del PAR FSC 2007/2013 della Regione Abruzzo - Linea di azione VI.4.a “Azione di sistema per rafforzare la capacità amministrativa e modernizzare la Regione” del progetto Start Up dell’URP della Regione Abruzzo.

Data inizio: 
17 Giugno 2015 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Comunicare con il cittadino (Tutoriali online 1 ora)
La comunicazione pubblica
L’attenzione al cittadino: ascolto e partecipazione
Accesso e Trasparenza
La Customer Satisfaction

L’organizzazione del Back office e gli strumenti a supporto della relazione con il pubblico (Tutoriali online 1 ora)
L’organizzazione del Back office
La rete dei referenti
La base della conoscenza (KMS)
La gestione dei contatti (CRM)

Semplificare il linguaggio della PA (Tutoriali online 30 minuti)
Semplificare il linguaggio amministrativo
Scrivere per il web

Trasparenza, Accesso e Semplificazione del Linguaggio amministrativo (Aula in presenza 6 ore) – 22 giugno 2015 – Pescara
Comunicazione e trasparenza amministrativa: inquadramento normativo
Comunicazione e organizzazione: modelli e strumenti Semplificare il linguaggio per comunicare i servizi al cittadino
Scrivere per il web Semplificare il linguaggio amministrativo

Scrivere chiaro e efficace (Esercitazione online 6 ore)

Semplificare il linguaggio amministrativo. Scrivere chiaro e efficace (Aula virtuale 1,5 ore)

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Massimo Busino
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 22 Giugno, 2015 - 18:00
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Per celebrare i 50 anni di attività il FORMEZ, sulla base di un'ampia analisi di scenario definita con la collaborazione di prestigiosi enti di ricerca e facendo tesoro dell’esperienza quotidiana a fianco di migliaia di amministrazioni, si propone di delineare per il Mezzogiorno e per il Paese un percorso di sviluppo che poggi su una pubblica amministrazione affidabile, efficiente e attenta ai bisogni del territorio.

Formez vuole, in questo, confermare la sua vocazione di luogo di progettazione coniugata alla capacità di tradurre idee, progetti, riforme in azioni concrete.

Sottotitolo: 
Cinquantennale del Formez
Data inizio: 
13 Marzo 2013 - ore 09:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
Il convegno di studio si articola in tre sessioni:

ore 9.00 - accredito

ore 9.30 - 11.00
Formez: 50 anni di impegno per lo sviluppo del Paese e l'innovazione dell'Amministrazione Pubblica.

Filmato: il Formez tra Memoria e Futuro - Testimonianze dei Ministri della Funzione Pubblica

Saluti
Filippo Patroni Griffi, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

Testimonianze
Sergio Zoppi, già Presidente del Formez
Stefano Patriarca, già Presidente del Formez
Gianni Letta, già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri
Antonio Catricalà, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri

Relazione introduttiva
Carlo Flamment, Presidente Formez PA
Lo sviluppo del Paese: una sfida che la PA può aiutare a vincere

Ore 11.0013.00 Tavola Rotonda
Le chiavi per lo sviluppo del Mezzogiorno e del Paese: dai programmi alle azioni

Lo scenario e le prospettive
Adriano Giannola, Presidente Svimez
Nicola Piepoli, Presidente Istituto Piepoli

La Strategia EU 2020 come volano per lo sviluppo
Philippe Hatt, Capo Unità della DG Occupazione, Affari sociali e inclusione della Commissione Europea

La capacità istituzionale per le politiche di sviluppo
Pia Marconi, Direttore Modernizzazione delle PA, Dipartimento della Funzione Pubblica

Verso la programmazione 2014-2020
Sabina De Luca, Capo Dipartimento Politiche per lo sviluppo e la coesione economica

Il turismo e il made in Italy: come recuperare competitività
Caterina Cittadino, Dirigente Generale Presidenza del Consiglio dei Ministri

La green economy e lo sviluppo sostenibile
Antonio Agostini, Segretario Generale Ministero Ambiente, Tutela del Territorio e del Mare

Cultura e beni culturali: risorse per lo sviluppo
Roberto Grossi, Presidente Federculture

Lo sviluppo deve far leva sulle città
Angelo Rughetti, Segretario generale ANCI

Nel corso della Tavola Rotonda è previsto l’intervento di Fabrizio Barca, Ministro per la Coesione Territoriale, di Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, di Rosario Crocetta (*) Presidente della Regione Siciliana e di Antonia Pasqua Recchia, Segretario Generale MIBAC

Ore 13.1514.30 Buffet e visita guidata al Museo di Palazzo Venezia

Ore 14.3017.00 Tavola rotonda
La PA semplice e competente motore per il Paese

Saluti
Agostino Ragosa (*) Direttore Agenzia per l'Italia Digitale

Introduce
Marco Villani, Direttore Generale Formez PA

Coordina
Antonio Naddeo, Capo Dipartimento della Funzione Pubblica

Relazione di apertura dei temi della sessione pomeridiana
Conoscere il presente per progettare il futuro: benessere, sviluppo, nuovi indicatori per nuove politiche
Enrico Giovannini, Presidente ISTAT

Le politiche europee per lo sviluppo del capitale umano e il sostegno alla capacity building
Nicolas Gibert Morin Capo Unità della DG Occupazione, Affari sociali e inclusione della Commissione Europea

L’impegno della PA per creare un contesto favorevole alla ricerca e all’innovazione
Luigi Nicolais, Presidente CNR

Innovazione gestionale e organizzativa per politiche pubbliche più efficaci
Luigi Fiorentino, Capo di Gabinetto del MInistro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

Quale dirigenza per il rinnovamento dell’amministrazione
Stefano Battini, Comitato Scientifico IRPA

Semplificazione: competitività e diritti
Silvia Paparo, Direttore Ufficio per la Semplificazione Amministrativa, Dipartimento della Funzione Pubblica

Merito e competenze: un impegno per la capacity building a servizio dello sviluppo del Mezzogiorno
Carlo Notarmuzi, Direttore Ufficio per la Formazione dei Dipendenti delle PA, Dipartimento della Funzione Pubblica

Una dirigenza competente per l’attuazione delle politiche e lo sviluppo dei territori
Mauro Bonaretti, Presidente ANDIGEL e Direttore Generale Comune di Reggio Emilia

La PA a misura del cittadino
Carlo Mochi Sismondi, Presidente FORUM PA

Pubblica amministrazione e imprese: una Partnership necessaria per la ripresa del Paese
Confindustria

L’impegno delle Regioni
Una nuova capacità progettuale per lo sviluppo delle economie territoriali
Intervento di Vito De Filippo Presidente della Regione Basilicata, Giuseppe Scopelliti (*) Presidente della Regione Calabria e di Nichi Vendola (*) Presidente della Regione Puglia

Ore 17.00 Conclusioni
Filippo Patroni Griffi, Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione

(*) in attesa di conferma
Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Termine iscrizioni: 
Lunedì, 11 Marzo, 2013 - 13:00
max_iscrizioni: 
500
Sede (solo eventi in presenza): 

Il webinar ha l’obiettivo di presentare le “Linee guida di design dei servizi web della Pubblica Amministrazione”, redatte da AgID in collaborazione con il Team per la trasformazione digitale.

Le linee guida rappresentano uno strumento operativo utile alle pubbliche amministrazioni ad agevolare il processo di progettazione di servizi digitali orientati al cittadino. Le linee guida seguono un approccio progettuale centrato sulle necessità della persona (Human Centered Design) che prevede il coinvolgimento di cittadini e operatori in tutte le fasi del processo, in modo da disegnare i servizi sulle reali esigenze del destinatario finale. 

Durante il webinar vengono presentati anche gli strumenti operativi da utilizzare nelle diverse fasi di progettazione e sviluppo, per migliorare l’erogazione dei servizi digitali della pubblica amministrazione. 

Il webinar si introduce all’interno del ciclo di webinar dedicati all’Innovazione digitale organizzato da Formez PA nell'ambito della convenzione con AgID “ItaliaLogin”.

Data inizio: 
24 Aprile 2018 - ore 12:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

12:00 Accoglienza, Michela Di Bitonto (Area Innovazione Digitale, Formez PA)

12:05 Introduzione, Salvatore Marras (Area Innovazione Digitale, Formez PA)

12:10 Presentazione delle Linee guida di design per i servizi web della PA, Claudio Celeghin e Daniela De Blasis (AgID), 

12:55 Testimonianza da definire

13:20 Domande finali

13:30 Chiusura

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Luigi Palano
Termine iscrizioni: 
Martedì, 24 Aprile, 2018 - 11:00
max_iscrizioni: 
1 500

Due giorni di dialogo e confronto tra i vertici e gli amministratori comunali dell’area interna Appennino Basso Pesarese Anconetano sul percorso di sviluppo associativo più appropriato al contesto territoriale in attuazione della Strategia nazionale aree interne (SNAI). Questo l’obiettivo del seminario Co-working SNAI: laboratorio interattivo per la cooperazione inter-istituzionale nell'Area Interna Appennino Basso Pesarese – Anconetano organizzato dal Comitato nazionale aree interne e dal FORMEZ PA, con la collaborazione dell’Unione Montana Catria Nerone. L’iniziativa sarà articolata in due parti. Nel pomeriggio del 19 aprile, a Cagli, saranno illustrati obiettivi e innovazioni della SNAI e la sua declinazione sul territorio dell’area marchigiana; la seconda, il 20 aprile a Fonte Avellana, di tipo laboratoriale per stimolare soluzioni relative al cambiamento organizzativo richiesto attraverso la condivisione di incertezze, problematiche e possibili soluzioni.

 

Data inizio: 
19 Aprile 2018 - ore 15:00
Ambito territoriale: 
area interna Appennino Basso Pesarese ed Anconetano
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Coworking SNAI: laboratorio interattivo per la cooperazione interistituzionale nell'Area Interna Appennino Basso Pesarese – Anconetano

 

Giovedì 19 aprile 2018

TEATRO DI CAGLI

La Strategia Nazionale per le Aree Interne: la sfida dell’Area Interna Appennino Basso Pesarese Anconetano

 

 15:00 Apertura dei lavori

Francesco Passetti, Presidente Unione Montana Catria e Nerone

 

15:15 La Strategia Nazionale per le Aree Interne: associazionismo, risultati attesi e coinvolgimento delle Comunità

Sabrina Lucatelli, Comitato Tecnico Nazionale

 

15:45 La Strategia d’area: gli Asili dell’Appennino per coltivare la creatività e riscrivere il futuro del territorio

Sandro Pascucci, Coordinatore Laboratorio di Ideazione "Asili dell'Appennino"

Gianluca Cespuglio, Referente strategia per Unione Montana Catria e Nerone

 

16:20 Il percorso attuativo della Strategia d’area

Gerardo Cardillo, Comitato Tecnico Nazionale

Fabio Travagliati, Regione Marche

 

17:15 Sistemi intercomunali: opportunità e prospettive

Giovanni Xilo, FORMEZ PA

 

 17:40 Il Laboratorio interattivo per la cooperazione istituzionale: obiettivi e metodi

Alessandro PiraniTiziana OcchinoSara Garofalo FORMEZ PA

 

Venerdì 20 aprile 2018

MONASTERO DI FONTE AVELLANA

Laboratorio interattivo per la cooperazione interistituzionale

 

 9:00 Introduzione al laboratorio (Plenaria)

Alessandro Pirani, FORMEZ PA

 

 9:15 Creazione dei gruppi di lavoro e avvio delle attività (Tavoli di lavoro)

Facilitatori dei gruppi di lavoro: Alessandro Pirani – Tiziana Occhino – Sara Garofalo Giovanni Xilo – Clelia Fusco – Francesca Ravaioli – Orsola Barina FORMEZ PA

 

12:00 Restituzione degli esiti del lavoro dei gruppi e confronto per la costruzione del quadro complessivo delle proposte emerse (Plenaria)

 

12:40 Conclusioni

 

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Clelia Fusco
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha reso disponibile la nuova versione del Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali (RNDT), il catalogo dei metadati relativi ai dati e servizi territoriali. A 6 anni dalla prima versione, il Repertorio si rinnova sia nell’aspetto grafico che nelle funzionalità rivolte ad utenti e amministrazioni pubbliche in coerenza con il ruolo di riferimento per l’accesso all’informazione geografica pubblica italiana.

 

Questo seminario online vuole raccontare l’evoluzione del catalogo dei dati e servizi geografici illustrando, in particolare, le nuove e aggiornate funzionalità di ricerca e di accesso da parte degli utenti , e le migliorate funzionalità di popolamento automatiche ora disponibili per le PA.  

 

Inoltre, è già pianificata un’attività evolutiva di integrazione (da realizzare nei prossimi mesi) con gli altri cataloghi dei dati della PA italiana (come dati.gov.it), per implementare una più generale infrastruttura dell’informazione del settore pubblico, garantendo quindi la coerenza tra la policy dei dati di geolocalizzazione con le policy di e-Government.

Data inizio: 
3 Maggio 2018 - ore 12:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 
  • 12.00 - Accoglienza
  • 12.10 - Introduzione al nuovo Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali, Gabriele Ciasullo  (Agenzia per l'Italia Digitale)
  • 12.30 - Le nuove funzionalità della piattaforma RNDT, Antonio Rotundo  (Agenzia per l'Italia Digitale)
  • 12.50 - Domande finali 
  • 13.00 - Conclusione 
Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Salvatore Marras
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 3 Maggio, 2018 - 11:00
max_iscrizioni: 
0

L'accountability della pubblica amministrazione, ovvero la capacità degli enti pubblici di rendere conto delle azioni intraprese e delle scelte compiute, è uno dei concetti chiave su cui si basa il paradigma del governo aperto. Il webinar si pone l'obiettivo di illustrare come il tema dell'accountability stia alimentando il processo di evoluzione del rapporto tra cittadini e pubblica amministrazione, attraverso il racconto dell’esperienza del Ministero delle infrastrutture e trasporti

Con l’obiettivo di favorire il controllo e la partecipazione dei cittadini alle attività dell’Amministrazione e l’utilizzo dei dati pubblici per lo sviluppo economico, il Ministero ha messo in atto delle azioni per lo sviluppo dell’open data. Il catalogo dati.mit.gov.it contiene i dati riguardanti le infrastrutture e i trasporti secondo gli standard richiesti a livello nazionale ed europeo. Tra le informazioni disponibili quelle riguardanti le opere infrastrutturali strategiche, dati dei veicoli e delle patenti rilasciati dalla Motorizzazione, dati sugli scioperi nei trasporti, dati su avvisi e bandi di lavori, servizi e forniture e delle programmazioni triennali dei lavori pubblici negli enti, dati statistici sugli incidenti stradali, dati sul diporto nautico e dati di enti collegati come ANAS e ENAC.

Questi dati sono la base di alcuni importanti progetti di accountability del MIT come OpenCantieri che permette di sapere a che punto di realizzazione è un’opera pubblica, per quanto è stata finanziata, quanto sta effettivamente costando, se e perché ritarda, quanti giorni di lavoro reali vi sono stati dedicati o OpenTrasporti un impegno preso nel 3° piano  italiano  all’ Open Government Partnership per la raccolta dati e l’offerta di servizi digitali a supporto del trasporto con l’obiettivo di creare un hub nazionale dei dati dell’infomobilità per lo sviluppo di  servizi avanzati al viaggiatore.

 

Questo webinar si inserisce nell’ambito delle attività del progetto  Open MIT,  attraverso il quale Formez PA affianca la Struttura Tecnica di Missione e supporta  la DG-SIS per la valorizzazione dei dati di interesse pubblico in formato aperto anche attraverso il rafforzamento della cultura e delle competenze professionali dei funzionari pubblici. In particolare il Progetto persegue tre obiettivi: i) aumento della trasparenza e l’accountability del MIT; 2) miglioramento del processo decisionale del MIT; iii) miglioramento della capacita di analisi settoriale del MIT.

Data inizio: 
19 Aprile 2018 - ore 12:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

12:00 Accoglienza

12:05 Introduzione, Gianfranco Andriola (Formez PAMateriali

12:10 L’esperienza dei dati aperti del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Mario Nobile (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) Materiali

12:40 Dati aperti della Motorizzazione, Adriana Brasiello  (Ministero delle Infrastrutture e Trasporti) Materiali

13:15 Domande finali

13:30 Conclusione

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Patrizia Schifano
Termine iscrizioni: 
Giovedì, 19 Aprile, 2018 - 11:30
max_iscrizioni: 
0

Le Linee Guida sull'acquisizione e riuso dei software per le Pubbliche Amministrazioni sostituiscono la precedente circolare n. 63/2013, intitolata “Linee guida per la valutazione comparativa prevista dall’art. 68 del D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 Codice dell’Amministrazione digitale” e relativi allegati. Il documento nasce da una stretta collaborazione tra AgID ed il Team Digitale con un grande obiettivo: provare un nuovo approccio per cercare di diffondere il modello del riuso, che fin dal 2005 il Codice dell’Amministrazione Digitale indica come necessario.

Sono stati definiti e descritti i processi, con indicazioni sulle licenze aperte, che le amministrazioni dovranno seguire sia nella fase di valutazione del software, sia nella fase di messa a riuso. Developers Italia è stata individuata come piattaforma di riferimento che va a sostituire il precedente Catalogo nazionale dei programmi riutilizzabili. Le Linee Guida sono corredate da allegati, documenti pratici pronti all’uso che possono essere presi in considerazione per la stesura dei capitolati di gara. Le Linee Guida sono attualmente in consultazione fino al 5 Maggio: durante il webinar si espongono i principali passaggi al fine di facilitare la prima lettura del documento stimolando il confronto.

Il webinar si introduce all’interno del ciclo di webinar dedicati all’Innovazione digitale organizzato da Formez PA nell'ambito della convenzione con AgID “ItaliaLogin”.

Data inizio: 
17 Aprile 2018 - ore 12:00
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

12:00 Accoglienza, Michela Di Bitonto (Area Innovazione Digitale, Formez PA)

12:05 Introduzione, Salvatore Marras (Area Innovazione Digitale, Formez PA)

12:10 Presentazione delle linee guida sull’acquisizione e riuso dei software per le Pubbliche Amministrazioni, Guido Pera (AgID) Materiali

12:40 Presentazione Linee Guida riuso ex art 69 Codice dell’Amministrazione Digitale, Giovanni Bajo (Team per la Trasformazione Digitale) Materiali

13:00 Esempio di riuso del software: Lombardia Informatica, Luciano Rizzi Materiali

13:10 Esempio di riuso del software: Città di Torino, ​Maria Sina Materiali

13:25 Domande finali

13:30 Chiusura

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Progetto di riferimento: 
Responsabile progetto: 
Luigi Palano
Termine iscrizioni: 
Martedì, 17 Aprile, 2018 - 11:30
max_iscrizioni: 
1 500

Lo Europe Direct Roma Innovazione, ospitato dal Formez PA, nell'ambito delle attività previste per il 2018, organizza un percorso informativo on-line sulle politiche e finanziamenti dell'UE,  che mira a innalzare il livello di conoscenza dei cittadini italiani sugli strumenti finanziari europei.

Le attività proposte dal presente webinar sono orientate al perseguimento del seguente obiettivo: accrescere nei destinatari le conoscenze sulle fonti di finanziamento europee.

Il percorso informativo prevede una serie di appuntamenti on-line della durata di circa un’ora, ed è destinato a tutti i cittadini italiani che desiderano orientarsi tra le opportunità offerte dai diversi strumenti finanziari europei.

Il webinar illustra quali sono le principali fonti di informazione europee e la differenza tra i diversi tipi di finanziamento: fondi strutturali, fondi diretti, fondi per l'assistenza esterna e la differenza tra "inviti a presentare proposte" e "gare di appalto".

Per partecipare al webinar è necessario disporre di un collegamento a Internet, un browser (Internet Explorer, Mozilla, Firefox o altro), una versione aggiornata di Adobe Flash Player, una cuffia o le casse. Il microfono può essere utile per intervenire a voce, ma generalmente non è indispensabile per la partecipazione a un webinar.

Per ulteriori informazioni su come partecipare a un webinar di Formez PA consultare il seguente link.

Sottotitolo: 
Ciclo: politiche e finanziamenti dell'UE
Data inizio: 
3 Maggio 2018 - ore 10:00
Ambito territoriale: 
Italia
Tipo attività: 
Destinatari: 
Programma dell'evento: 

Le fonti di informazione europee
Relatore: Claudia Salvi
Moderatore: Luigi Palano

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Claudia Salvi
Termine iscrizioni: 
Mercoledì, 2 Maggio, 2018 - 17:30
max_iscrizioni: 
0

Si terrà all’Audotorium San Domenico di Bivona, il prossimo 12 aprile, il seminario di lavoro sul modello individuato dall’area Sicani per rispondere al prerequisito associativo previsto nell’ambito della Strategia nazionale aree interne (SNAI). Sicani è la terza delle 5 aree interne individuate dalla Regione Siciliana (Val Simeto, Calatino, Madonie e Nebrodi). Nel corso dell’incontro saranno presentate le scelte operate in tema di governance, i servizi che i 12 comuni dell’area gestiscono già in forma associata e le prospettive evolutive del sistema intercomunale impostato.

 

Data inizio: 
12 Aprile 2018 - ore 16:00
Ambito territoriale: 
area interna Sicani
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

La strategia nazionale per le Aree interne e i nuovi assetti istituzionali

Area interna Sicani

Laboratorio di lavoro sulle scelte associative di breve e lungo periodo dei Comuni dell'area

Saluti:

Milko Cinà - sindaco del Comune di Bivona - Capofila AI Sicani

Dott.ssa Clelia Fusco - responsabile per il Formez Pa  del progetto Aree interne

L'associazionismo nella Strategia Nazionale aree interne

Milko Cinà - sindaco del Comune di Bivona - Capofila AI Sicani

Il modello di governance per l'Area interna Sicani per la gestione associata dei servizi con particolare  riguardo alla promozione turistica del territorio

Carmelo Pace - Sindaco del Comune di Ribera

La digitalizzazione dell'AI Sicani: Ufficio Unitario SIA (Servizio Informatico Associato) per la gestione dei Servizi Informatici e Telematici

Domenico Balsamo -Sindaco del Comune di Villafranza Sicula

La gestione associata del servizio di Protezione civile

Dott. Giovanni Xilo - Consulente Formez Pa

L'Area Interna Sicani: conseguenze e prospettive evolutive del modello associativo individuato

Dott. Filippo Tantillo, Dott.ssa Elvira Rocca, Dott. Marco Valenti - Comitato nazionale aree interne

Il Ctai per l'Area Interna Sicani

Conclusioni:

On.le Bernadette Grasso - Assessore regionale Autonomie Locali e della Funzione Pubblica

 

Politica registrazione: 
Previa approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Clelia Fusco
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Realizzato nell’ambito del progetto PON Governance e capacità istituzionale 2014-2020 Supporto all’operatività della riforma in materia di semplificazione affidato a Formez PA dal Dipartimento della Funzione Pubblica, questo incontro è il secondo seminario del percorso di divulgazione e trasferimento di competenze sulle più recenti misure di semplificazione, in particolare di quelle che maggiormente impattano sulle attività di impresa: SCIA, Conferenza di Servizi, silenzio assenso, edilizia, ambiente, sportelli unici per le attività produttive.
Il percorso, organizzato da FormezPa, Regione Campania e UnionCamere, ha preso avvio con il seminario del 26 marzo 2018 - Le ragioni e il contesto della Riforma in materia di semplificazione.

All’interno di questo seminario verranno analizzati in modo approfondito gli istituti di semplificazione previsti dalla legge 124/2015 e i relativi decreti attuativi: Conferenza di Servizi, silenzio assenso, SCIA1 e SCIA 2, modulistica standard nazionale e regionale.

Il seminario potrà essere seguito in presenza a Napoli presso la sede della Camera di Commercio di Piazza Bovio e via streaming - curato da UnionCamere Campania - dalle altre sedi camerali della Campaniascegliendo come sede quella della Camera di commercio della provincia nel cui territorio è ubicato l’ente di appartenenza.


Attenzione: da questa pagina ci si iscrive al seminario IN PRESENZA a NAPOLI - presso la sede della Camera di Commercio, Piazza Bovio

PER SEGUIRE il seminario VIA STREAMING presso le altre sedi camerali, ISCRIVERSI dalla pagina della sede prescelta
AVELLINO - presso la Camera di Commercio in Piazza Duomo n. 5
BENEVENTO - presso la Camera di Commercio in Piazza IV Novembre
CASERTA - presso la Camera di Commercio in Via Roma n. 75
SALERNO - presso la Camera di Commercio in Via Salvador Allende n. 19

Data inizio: 
3 Maggio 2018 - ore 09:00
Ambito territoriale: 
Regione Campania
Tipo attività: 
Programma dell'evento: 

Ore 9:00 - 9:30        Registrazione partecipanti

Ore 9:30-9:45          Apertura dei lavori interventi di Regione Campania, FormezPA

Ore 9:45-10:30        La nuova SCIA, il D.lgs. 126/2016 - SCIA1 e il D.lgs. 222/2016 - SCIA2
                                  > Modifiche all’articolo 19 della legge n. 241 del 1990 in materia di SCIA
                                  > Precisa individuazione dei regimi amministrativi
                                  > Standardizzazione della modulistica
                                  > Informazione ai cittadini e obblighi di pubblicazione
                                  > Disciplina delle modalità di presentazione di istanze, segnalazioni e comunicazioni
                                  > Concentrazione dei regimi: la SCIA unica e la SCIA condizionata
                                  > Ricognizione delle attività e dei procedimenti nei settori del commercio e delle attività assimilabili,
                                     dell’edilizia e dell’ambiente (Tabella A allegata al D.lgs. n. 222)
                                  > Semplificazioni in materia edilizia

Ore 10:30-11:00      Domande e risposte

Ore 11:00-11:45      Autotutela e silenzio assenso tra PA come nuovo paradigma dei rapporti tra cittadino e
                                 amministrazione pubblica: norme, principi guida, questioni applicative

Ore 11:45-12:00      Domande e risposte

Ore 12:00-13:00      La Conferenza di Servizi
                                  > Tipologie di Conferenza e le modalità di svolgimento della nuova conferenza decisoria
                                  > Differenze e analogie tra la conferenza semplificata e la simultanea
                                  > Termini certi e silenzio assenso
                                  > Il rappresentante unico
                                  > Decisione della conferenza
                                  > Rimedi in opposizione
                                  > Coordinamento con le discipline di settore ambiente ed edilizia

Ore 13:00-13:30      Domande e risposte

Ore 13:30                 Chiusura dei lavori

Intervengono:
Mariangela Benedetti, Esperto di semplificazione nell’ambito della Delivery Unit Nazionale, Dipartimento della Funzione Pubblica - Presidenza del Consiglio dei Ministri
Luca Perozzi, UnionCamere Campania
Riccardo Roccasalva, Esperto di semplificazione, FormezPA
Andrea Simi, Esperto di semplificazione, FormezPA


Materiali:
Il Percorso per il personale delle amministrazioni della Campania

“Riforma Madia” - legge n. 124/2015

Agenda per la semplificazione

Conferenza di Servizi
Guida alle novità della Conferenza di Servizi

D.Lgs. 30 giugno 2016, n. 126 (SCIA1) e D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222 (SCIA2)
Guida alle nuove disposizioni in materia di SCIA e di individuazione dei regimi amministrativi

D.Lgs 25 novembre 2016, n. 222 - Tabella A


Eventi collegati:
Seminario, 26 marzo 2018 Le ragioni e il contesto della Riforma in materia di semplificazione

Politica registrazione: 
Senza approvazione
Logo evento: 
Responsabile progetto: 
Francesca Ferrara
Termine iscrizioni: 
Domenica, 29 Aprile, 2018 - 23:45
max_iscrizioni: 
0
Sede (solo eventi in presenza): 

Pagine

Subscribe to Eventi PA RSS